Come Indossare Un Pareo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Anche se le passerelle ci presentano costumi sempre più ridotti e che lasciano sempre più centimetri di pelle scoperta, non si può fare a meno di coprirsi quando si va in spiaggia. Quindi, non si può rinunciare al pareo. Il pareo è un rettangolo di tessuto che può fungere da gonna o da abito intero a seconda di come lo si annoda (gli uomini lo indossano anche formando una sorta di pantaloncini corti). Il pareo è un indumento tipico sia delle donne sia degli uomini polinesiani, e più genericamente dei mari del sud. Il termine "pāreu" è la parola usata a Tahiti per indicare la gonna. Non è chiaro come sia nata la parola pareo, ma è probabile che si sia trattato semplicemente di una interpretazione errata dei primi esploratori. Divenne un indumento conosciuto nel mondo grazie al film Uragano del 1937, in cui l'attrice Dorothy Lamour interpretava una indigena. Ma la sua diffusione avvenne negli anni cinquanta, sempre grazie al cinema, ed in particolare ai film di Esther Williams o Elvis Presley, molto spesso di ambientazione esotica. Nei passi della guida a seguire sarà illustrato dettagliatamente come indossare nella maniera un pareo.

24

Al giorno d'oggi il pareo è utilizzato principalmente come copricostume, indistintamente da uomini e donne. Il sarong, indumento unisex simile al pareo nella foggia, è utilizzato in Asia e Africa Orientale. Il pareo è indubbiamente il copricostume per eccellenza. Lo puoi trovare dappertutto e di ogni prezzo: dalle bancarelle ai venditori sulle spiagge, passando per i negozi e le passerelle degli stilisti dell'alta moda. Variabili sono pure le misure, i colori, i materiali con cui è realizzato e le decorazioni. Però la vera bellezza del pareo è data dal modo in cui puoi indossarlo e da come puoi abbinarlo.

34

Sono tante le tecniche e i modi per indossarlo, a seconda anche della moda del momento ma, soprattutto del fisico di ognuna, infatti può rappresentare un ottimo alleato per coprire le imperfezioni. Puoi metterlo in modo tradizionale e allacciarlo alla vita tipo gonna oppure passarlo sotto le ascelle, allacciarlo con un nodo dietro al collo e lasciarlo aperto sul davanti (consigliato a chi vuole coprire un fondo schiena non proprio da modella).

Continua la lettura
44

Se invece, vuoi coprire il davanti puoi passarlo sempre sotto le ascelle e legarlo con un nodo dietro la schiena o di lato. Abbinato ad una canotta e ad un paio di sandali, può anche costituire un'ottima soluzione per una calda serata d'estate. Ma da accoppiare al costume non c'è soltanto il pareo, molto di tendenza per un look veramente da diva è anche il è il kaftano; che è possibile trovarlo in commercio in tante versioni: etno, folk, di ispirazione marocchina, corto, coloratissimo o lungo fino ai piedi in cotone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come trasformare un pareo scuro in una gonna da sera

Se nell'armadio ci si ritrova qualche pareo che ha un tessuto pieno e di colore scuro che non utilizzate, allora potrebbe essere l'occasione di ridargli vita e improvvisare un po' di essere stiliste. Infatti attraverso questa guida vedremo come trasformare...
Moda

Come indossare il pareo in base alla forma del corpo

D'estate oltre a sfoggiare dei meravigliosi costumi da bagno, dei bikini e dei comodi sandali, è sempre piacevole anche indossare dei coloratissimi parei. Sicuramente il pareo fa parte della moda dedicata all'estate, ma non tutti i modelli di questo...
Moda

10 modi di mettere il pareo

La moda è un qualcosa di tendenza in Italia: non è solo qualche che riguarda le uscita, le serate insieme agli amici, ma è anche un modo di essere degli italiani che hanno un buon gusto e che amano essere coordinati e di tendenza anche con la moda....
Moda

Come fare un pareo con la tecnica Batik

Estate e vacanze al mare, fanno subito venire alla mente il pareo, un accessorio presente in quasi tutti i guardaroba delle donne. Che sia in tinta unita o fantasia, lungo o corto, il pareo rappresenta l'indumento ideale da indossare per andare al mare....
Accessori

Come trasformare un pareo in borsa

Non sempre è possibile comprare tutto ciò che si desidera per essere sempre al passo con la moda che cambia molto velocemente. In ogni caso, basta un po' di creatività e ingegno, affinché si possa creare con le proprie mani gli accessori, i vestiti...
Moda

Come usare un pareo come vestito

Pochi sanno che il pareo è vestito ufficiale della Polinesia ed esiste ormai da moltissimi anni, ma la moda che ha portato il pareo a diventare uno degli indumenti maggiormente usati in estate da tutte le donne del mondo è comparsa ad Ibiza, in costa...
Moda

5 outfit per la spiaggia

Se pensate che in spiaggia si debba indossare solo il costume preparatevi a cambiare in fretta le vostre convinzioni. Abiti, parei e copricostume di vario genere sono ormai diventati indispensabili per completare il look vacanziero. Non solo bikini ed...
Accessori

Accessori da abbinare al bikini

Finalmente il tempo di rilassarsi al sole e sfoggiare il proprio fisico è arrivato. Da sempre il look più ricercato sulle spiagge è quello del bikini. Al contrario del costume intero però, il bikini spesso può conferire un aspetto "spoglio" o di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.