Come impreziosire dei vecchi sandali

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come impreziosire dei vecchi sandali, in particolar modo per tutti coloro i quali sono particolarmente legati al metodo del bricolage. Iniziamo subito con il dire che se possediamo dei vecchi sandali che ormai non utilizziamo più, in quanto ci hanno stancato, ma non abbiamo assolutamente la voglia di buttare via, perché sono ancora in buone condizioni, allora questa è la guida, semplice e veloce, che fa proprio al caso nostro. Infatti in questo articolo verrà spiegato, passo dopo passo, come poter trasformare dei vecchi sandali in delle bellissime e nuove calzature, da sfoggiare quando più ne abbiamo voglia. Pronti per iniziare? Buon lavoro e buon divertimento!

27

Occorrente

  • sandali con fascette
  • decorazioni
  • colla
37

La prima cosa che dobbiamo dire è che questa guida può andar bene anche per chi ad esempio acquista dei nuovi sandali, che sono magari molto economici, e vuole in qualche modo impreziosirli per renderli più eleganti o semplicemente renderli particolari ed anche del tutto originali e speciali. La guida è semplicissima, ed occorrono pochi strumenti che oltretutto sono facilmente reperibili. Dunque vediamo come procedere, in questo nostro lavoretto fai da te?

47

Innanzitutto la prima cosa che dobbiamo fare è quella di riunire tutto il materiale che si deve utilizzare: i sandali, le decorazioni, le perline, gli strass, le borchie, ecc. E la colla. Per comodità è meglio che i sandali abbiano le fascette larghe e non del tutto strettissime. Dunque procediamo decidendo come applicare le decorazioni e quindi scegliamo molto attentamente la distanza, la forma, quante file applicare e così via, in modo da avere tutto molto chiaro e specificato.

Continua la lettura
57

Una volta che avremo deciso quale aspetto dovrà avere il nostro nuovo e bellissimo sandalo finito, procediamo pure con l'applicazione vera e propria dei nostri materiali. Possiamo anche utilizzare la classica "super attack" che è una colla davvero molto resistente. Versiamo dunque una goccia di colla sulla decorazione che abbiamo deciso di applicare, attacchiamola sul sandalo e facciamo asciugare per bene. Procediamo in questo modo fino al risultato desiderato, attaccando con precisione tutte le decorazioni che abbiamo deciso di utilizzare, in questo nostro lavoro fai da te. Basta davvero poco per poter creare, con le nostre mani e con il classico metodo del fai da te, dei lavori davvero unici e del tutto originali, che potremo regalare ai nostri amici e parenti, magari per il Natale che si sta avvicinando!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Basta davvero poco e con un pò di pazienza e tanta buona volontà, saremo in grado di realizzare un lavoro davvero unico e molto originale!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Sandali con il tacco: come abbinarli

Siete inesperte sulla moda? Volete cambiare il vostro look e renderlo accattivante e all'ultimo grido ma non sapete abbinare colori e modelli? No problem! Siete nella guida che fa al caso vostro! Soprattutto con l'arrivo delle belle giornate primaverili...
Moda

Come scegliere i sandali gioiello

Le scarpe rappresentano un accessorio estremamente importante per qualsiasi donna, in quanto sono in grado di cambiare totalmente un outfit, e possono slanciare la figura, rendendo l'aspetto più elegante, raffinato, sportivo oppure casual. In commercio...
Moda

Sandali alla schiava: 5 errori da evitare

O sandali alla schiava sono una tipologia di scarpe estive, con o senza tacco, che stanno facendo impazzire moltissime donne in tutto il mondo. La particolarità di questi sandali è senza dubbio la parte che va dalla caviglia in su. I sandali alla schiava...
Moda

Come Abbinare I Sandali Alti Con Cerniera

L'universo femminile è particolarmente sensibile al fascino della moda ed alle molteplici proposte che gli stilisti presentano nelle loro collezioni ad ogni stagione. Le scarpe, poi, rappresentano in modo particolare nell'abbigliamento di ogni donna...
Moda

Come indossare i sandali flatform

La moda estiva, ogni anno, mette sempre più in evidenza i piedi e tantissimi sono i modelli di sandali immessi sul mercato. Ce ne sono per tutti i gusti e di tutte le forme, con i tacchi bassi, con quelli alti, eleganti, sportivi, ma tra tutti i modelli...
Moda

Come indossare i sandali da gladiatore

In tale tutorial vi spiegheremo come indossare i sandali da gladiatore. I sandali da gladiatore sono delle calzature parecchio ricercate durante la stagione della primavera ma anche in estate. Tale tipo di sandalo è tanto comodo perciò è diventato...
Moda

Come abbinare i sandali alla schiava

I sandali sono perfetti per ogni genere d'abbigliamento, soprattutto per quanto riguarda il look estivo. In particolare, quelli alla schiava sono una tipologia davvero trandy. In questo semplicissimo e pratico articolo illustrerò come abbinare i sandali...
Moda

Come abbinare i sandali in pelle

Quando arriva l'estate non si scoprono solo gambe e braccia, ma anche i piedi! Per loro non solo espadrillas, zeppe e infradito: uno dei must have di queste estati sono sicuramente i sandali in pelle in tutte le loro varianti, dai modelli in stile hippie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.