Come fare uno scrub antiforfora

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La forfora è uno dei problemi più fastidiosi che può colpire il cuoio capelluto; infatti, oltre a creare disagi dal punto di vista estetico, il più delle volte si associa anche a prurito, rossore e bruciore. Per intervenire è necessario non solo usare uno shampoo adeguato, ma soprattutto fare uno scrub. In riferimento a quest'ultimo, vediamo come crearne uno di tipo antiforfora.

26

Occorrente

  • Balsamo 50 ml.
  • Zucchero di canna 100 gr.
  • Olio di oliva 50 ml.
36

Mescolare zucchero e balsamo

Per prima cosa, versate in una ciotola di piccole dimensioni del balsamo neutro e dello zucchero di canna. È importante infatti utilizzare quest'ultimo, poiché si scioglie con meno facilità e nel contempo svolge una leggera ed efficace azione abrasiva. Mescolate bene il tutto con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere un'amalgama tra i suddetti ingredienti. Se tuttavia il composto risulta troppo liquido, in tal caso aggiungete dell'altro zucchero. Per ottimizzare il risultato, vi conviene inserire qualche goccia di olio essenziale di lavanda, uno dei migliori in quanto vanta anche notevoli proprietà antisettiche.

46

Applicare lo scrub

Una volta terminata la preparazione dello scrub antiforfora fai da te, innanzitutto provvedete ad inumidire leggermente i capelli con acqua tiepida e poi il composto distribuite lo distribuite su tutta la lunghezza dei capelli, insistendo particolarmente sul cuoio capelluto. A questo punto con i polpastrelli della dita massaggiate accuratamente, eseguendo dei movimenti rotatori dopodichè lasciate il prodotto in posa per almeno 15 minuti. A questo punto, risciacquate con abbondante acqua tiepida. L'operazione adesso può considerarsi conclusa; infatti, essendo lo scrub un ottimo sgrassante oltre che antiforfora, non è necessario utilizzare lo shampoo il che resta una scelta personale. Per ottenere un ottimo risultato, è consigliabile ripetere il trattamento una volta alla settimana almeno per tre mesi, dopodichè in quelli successivi man mano si può diminuire la frequenza fino ad usare lo scrub antiforfora soltanto una volta al mese.

Continua la lettura
56

Sostituire il balsamo con l'olio d'oliva

A margine di questa guida è importante sottolineare che se i vostri capelli oltre a presentare forfora abbondante, appaiono anche eccessivamente secchi, potete sostituire il balsamo con dell'olio di ricino oppure d'oliva. Quest'ultima condizione di conseguenza determina la riduzione drastica dell'applicazione, che va fatta ogni 15 giorni e l'ultimo mese soltanto una volta. Grazie a questo metodo naturale e per nulla costoso, potrete realizzare uno scrub antiforfora efficace e senza effetti collaterali.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Massaggiate molto bene il cuoio capelluto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

I rimedi naturali per combattere la forfora

Il nostro cuoio capelluto tende normalmente a desquamarsi, favorendo il ricambio delle cellule eliminandone quelle morte. Quando però la desquamazione è eccessiva si inizia a parlare di forfora, una patologia del cuoio capelluto che si presenta sotto...
Prodotti di Bellezza

I migliori oli essenziali per i capelli

Sogni una capigliatura sana, forte e naturalmente bella? Non c'è bisogno di spendere soldi in costosi prodotti cosmetici che, utilizzando sostanze chimiche, siliconi e parabeni, finiscono per danneggiare e indebolire i capelli. La natura ci offre una...
Capelli

Come fare un decotto contro la forfora

La forfora è un disturbo comune che colpisce il cuoio capelluto quasi della metà della popolazione all'età post-puberale e di qualsiasi sesso ed etnia. Spesso provoca prurito, la cui intensità varia a seconda della stagione: normalmente, l'inverno...
Capelli

I rimedi contro la forfora dei capelli

La forfora è uno di quei problemi che può affliggere chiunque. Essa infatti, si presenta come piccole squame bianche, normali nel ricambio cellulare del cuoi capelluto. Ma quando diventa eccessiva, si presenta di un colore grigiastro e di uno spessore...
Capelli

10 segreti per far durare i capelli puliti più a lungo

Sicuramente vi sarà capitato di lavare i capelli e trovarli il giorno dopo già unti o senza volume. La chioma sporca o che sembra tale dà tono ingrigito e lucido anche al viso. La causa dei capelli unti o che si sporcano in poco tempo proviene generalmente...
Capelli

10 consigli per proteggere i capelli dal freddo invernale

Durante i mesi invernali, il clima freddo combinato con il calore secco dei caloriferi può devastare la vostra chioma, causando rotture e doppie punte. Proprio così: i capelli non si spezzano solo in estate. Può accadere anche durante l'inverno, e...
Capelli

5 shampoo da preparare a casa

Sapevate che è possibile produrre degli shampoo naturali con gli ingredienti presenti in tutte le cucine? Provvedendo a farvi da sole il vostro shampoo trarrete inoltre molti benefici: non solo vi farà risparmiare, ma vi permetterà di utilizzare per...
Cura del Corpo

5 benefici dell'argilla per la pelle

L'argilla è una sostanza minerale dalle molteplici proprietà benefiche. Utilizzata già nell'antichità come rimedio antisettico e cicatrizzante, l'argilla è ricca di silice, alluminio, ferro, magnesio e calcio. Viste le sue innumerevoli proprietà,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.