Come fare una treccia ai capelli

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Anche i più famosi tricologi sostengono che lavare troppo spesso i capelli li rende fragili e debilitati. C'è quindi bisogno di trovare un'acconciatura che permetta di tenere i capelli in ordine anche quando non sono perfettamente puliti. Più elegante e originale della coda di cavallo, c'è la treccia. La treccia ai capelli sta tornando molto di moda in questi ultimi anni: alta, bassa, da un lato. Ce n'è per tutti i gusti. In questa breve guida vi forniremo qualche utile consiglio su come fare un treccia ai capelli.

29

L'ideale sarebbe che arrivino all'altezza delle spalle o più lunghi. Altrimenti le ciocche non potranno essere raccolte in modo uniforme. Cercate di rendere la chioma il più liscia possibile. Districate gli eventuali nodi. Dividete quindi la capigliatura in tre parti uguali: per evitare confusione, potete intanto fermare le tre ciocche con delle pinze o dei fermagli.

39

Tenendo ferma la ciocca di capelli centrale, procedete sovrapponendo il ciuffo laterale di destra sopra quello di mezzo, in modo che passi a sinistra. Stringete il nodo e ripetete l'operazione anche per il secondo laterale, facendo passare la ciocca di sinistra su quella centrale (che non deve spostarsi) verso la parte destra.

Continua la lettura
49

Ne esistono però diverse varianti: ognuna saprà sistemare la vostra chioma in base all'occasione in cui dovrete sfoggiarla. Di seguito illustreremo come fare una treccia ai capelli a spina di pesce e alla francese, due delle varianti di treccia per capelli più in voga del momento.

59

Per la cosiddetta fishtail braid (o coda di pesce), cominciate sempre spazzolando per bene i capelli, in modo che siano perfettamente lisci e senza nodi. Dividete quindi i capelli in due sezioni uguali: decidete se avere due ciocche perfettamente identiche oppure un pochino più irregolari, così da creare un look volutamente disordinato e sbarazzino..

69

Per facilitarvi le cose, una volta separate le due parti, fatele ricadere in avanti. Partendo quindi da uno dei due laterali, prendete una ciocca sottile, quella più esterna e vicina all'orecchio, e portatela verso il lato opposto. Ripetete lo stesso passaggio anche per la seconda sezione. Tirate le due parti e continuate per tutta la lunghezza. Lavorando con piccoli ciuffi, otterrete una trama più intricata, come potete osservare nella foto qui accanto.

79

Vediamo adesso come realizzare la French braid, o la treccia alla francese. Separate dal resto della chioma un ciuffo abbastanza folto della parte alta della testa e fermatelo usando un elastico sottile. A questo punto intrecciate secondo lo schema della treccia classica: avrete la ciocca centrale, ottenuta dallo step precedente, e due laterali che si aggiungeranno dal resto dei capelli sciolti.

89

Incrociate alla ciocca centrale un ciuffo da destra e uno da sinistra, tenendo sempre in mano la sezione di mezzo. Proseguite in questo modo per tutta la chioma, come potete osservare nel video qui sotto. Quando avete terminato, controllate se l'elastico risulta visibile e in tal caso, prestando attenzione a non rovinare l'opera, tagliatelo delicatamente e sfilatelo.

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se volete che l'acconciatura vi dure per diverse ore, spruzzate sulla treccia un po' di lacca

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare la treccia alta su capelli lunghi

La treccia è ancora oggi una delle acconciature più utilizzate e negli ultimi mesi risulta essere più fashion rispetto alla classica coda di cavallo. Per ...
Capelli

Come fare una treccia a spiga

La treccia a spiga è una delle acconciature classiche più realizzate e apprezzate, per riuscire ad avere un aspetto sempre ordinato: in pochi minuti possiamo ...
Capelli

Come creare una treccia greca laterale

La treccia greca è un'acconciatura che puoi sperimentare se hai una bella chioma di capelli fluenti. Si adatta perfettamente a occasioni particolari ed eleganti ...
Capelli

Come realizzare una treccia laterale

La treccia è una delle acconciature preferite dalla donne, per la sua versatilità e facilità di realizzazione.
In base alla lunghezza dei capelli si possono ...
Capelli

Acconciature con treccia

La tendenza delle donne, ma soprattutto delle ragazzine, di portare la treccia o inserire trecce e treccine nelle pettinature non sembra mai avere fine. Anzi ...
Capelli

Come fare una perfetta treccia greca

Ogni tanto eseguire un piccolo rinnovamento al nostro look è fondamentale per mantenere un aspetto sempre originale e mai fuori moda. Esistono tantissimi aspetti che ...
Capelli

Come fare la treccia alla francese

Con la denominazione di "treccia alla francese" si vuole intendere quella tipologia di treccia conosciuta anche con il nome di treccia invisibile o cucita. Per ...
Capelli

Come fare una treccia olandese intorno alla testa

In questa guida impareremo a fare una treccia olandese intorno alla testa, una variante della classica treccia che lascia sciolti i capelli dietro la nuca ...
Capelli

Come fare uno chignon coronato con treccia

Per fare uno chignon coronato con treccia è necessario naturalmente avere i capelli di una certa lunghezza, che arrivino almeno a metà spalla per avere ...
Capelli

Come fare la treccia all'americana

La treccia all’americana è un tipo di acconciatura semplice da realizzare e che prevede che l’intreccio rimanga attaccato alla testa. Questo tipo di ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.