Come fare una treccia a cerchietto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I modi per acconciare i nostri capelli sono davvero infiniti ed innovativi, corti o lunghi che siano non ha la minima importanza: con un pochino di fantasia e di creatività si riescono ad ottenere sempre e comunque degli ottimi risultati, che possono aiutarvi a creare look sia eleganti e raffinati sia sportivi e sbarazzini. Un esempio assolutamente calzante, è costituito dal caso delle trecce: questo elemento decorativo può essere realizzato in modi del tutto differenti sia utilizzando semplicemente i nostri capelli naturali sia impreziosito con altri materiali, anche i più svariati, come forcine particolari o fiori, che conferiscono un look romantico e sognatore. Se siete stanche di portare i capelli sempre nel solito modo e sentite la voglia di cambiare, ecco alcune idee davvero carine e di facile realizzazione. Partiamo con quella più semplice e naturale, ovvero eseguire una treccia usando i nostri capelli naturali, ma non una treccia qualsiasi, bensì una che faccia anche da cerchietto decorativo. Vediamo come fare.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Capelli finti
  • colla a caldo
  • elastici
  • nastri colorati
  • cerchietto in plastica
36

Per prima cosa, iniziamo con lo spazzolare molto bene i nostri capelli, cercando di eliminare eventuali nodi o residui di lacca o gel delle nostre acconciature precedenti. Una volta che abbiamo finito questa operazione possiamo posizionarci di fronte ad uno specchio e con l'aiuto di un pettine a denti stretti facciamo una coda di cavallo a mezza altezza raccogliendo possibilmente tutti i capelli, facendo attenzione a lasciarne fuori una ciocca piuttosto grossa sul davanti. Legate la coda semplicemente con un elastico morbido, in modo che durante l'acconciatura non vi siano di intralcio. Pettiniamo ora con cura la ciocca di capelli rimasta libera dalla coda, e partendo dall'orecchio sinistro cominciamo ad intrecciarli facendo una normalissima treccia a tre ciocche, prendendo però solo una piccola parte della ciocca che abbiamo lasciato libera: ogni volta che dovrete sovrapporre la piccola ciocca di destra, aggiungete dei capelli prendendoli da quelli che avevate lasciato liberi: in questo modo, andando avanti, la treccia resterà attaccata al capo in modo da costituire un cerchietto naturale. Una volta che siete arrivate in fondo, ovvero all'altro orecchio, cercate di chiudere la treccia prendendo qualche ciuffo di capelli dietro l'orecchio, poi intrecciateli e fermateli con qualche molletta. Disfate la coda, pettinate e sistemate il resto dei capelli: il vostro cerchietto naturale è pronto.

46

Un'altra idea molto carina dalla quale potrete prendete spunto per realizzare la vostra treccia a cerchietto potrebbe essere quella di realizzare un cerchietto con nastri colorati: vediamo di cosa abbiamo bisogno per realizzare questa acconciatura molto allegra e primaverile. Ovviamente ci serviranno dei nastrini in cotone colorati, magari sarebbe davvero molto carino se fossero in un qualche modo tono su tono, poi un normale cerchietto in plastica possibilmente in tinta con i nastri, della colla a caldo con relativa pistola. Prendete ora i nastri colorati e pareggiateli facendo coincidere tutti i capi. Una volta che siete sicure che la lunghezza sia pari, con un puntino di colla a caldo fermate le partenze attaccandole tutti e tre insieme, aspettate qualche istante che la colla faccia presa e cominciate ad intrecciarli come una normale treccia. Abbiate l'accortezza di mantenere i nastri leggermente larghi in modo che una volta finito possiate ricoprire tutto il cerchietto senza problemi. Continuate fino a quando otterrete una lunghezza sufficiente per coprire il cerchietto. Cominciate con l'attaccarvi ora la vostra treccia fissandola con piccoli punti di colla. Arrivati alla fine, tagliate i nastri e fermateli come in precedenza con una punta di colla. Per un migliore lavoro, più rifinito, con un pezzetto di nastro rimasto, chiudete le punte in modo da nascondere sia la partenza che l'arrivo dei nastrini, fissate il capo sempre con un puntino di colla a caldo. Ora il vostro cerchietto è pronto per essere indossato!

Continua la lettura
56

Usando sempre la treccia come elemento decorativo, potremmo realizzarla addirittura con dei capelli finti, che siano però in tinta con il nostro colore naturale. Vediamo come procedere. Innanzitutto dobbiamo acquistare dei capelli sintetici, che sono facilmente reperibili presso parrucchieri e saloni di bellezza. Tagliate ora tre ciocche in modo da poter realizzare la treccia, fermate la parte iniziale con un elastico molto stretto in modo che i capelli rimangano uniti. Cominciate a fare la treccia, una volta che sarete arrivate a misura, ovvero a ricoprire il giro della vostra testa, tagliate le ciocche e fermatele con qualche giro di bava da pesca, passate un pochino di colla a caldo in modo che rimanga ben fissa, ripetete l'operazione anche dalla parte opposta. Come finale potreste usare una cordicella in elastico per occhiali, naturalmente tagliata a misura in modo che il cerchietto vi calzi a pennello in testa. Buon divertimento!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se realizzate la treccia con i capelli umidi, quando si saranno asciugati e scioglierete la treccia avrete un bellissimo effetto ondulato!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come realizzare una treccia a due code

La treccia è la soluzione più ideale per avere dei capelli sempre alla moda ed in ordine in qualsiasi occasione. Essa è inoltre una veloce ...
Capelli

10 tipi di trecce per i capelli

Un classico e una pettinatura di gran tendenza anche quest'anno, la treccia, nelle sue varie declinazioni, è la pettinatura che non può mancare sulle ...
Capelli

Come realizzare una treccia a cerchietto

Le acconciature che possiamo realizzare con capelli di media e grande lunghezza, sono molteplici, partendo da code e trecce potremo creare combinazioni differenti tutte molto ...
Capelli

Come Realizzare Una Treccia Al Contrario

Ormai è chiaro, basta guardarsi intorno per capire che la tendenza hairstyle da sempre è la treccia, in tutte le salse: laterale, alla francese, coda ...
Capelli

5 modi per usare un nastro sui capelli

Per fare un'acconciatura particolare e carina non servono grandi accessori e ore e ore dalla parrucchiera. Possiamo fare qualcosa di semplice e carino anche ...
Capelli

Come fare una treccia olandese intorno alla testa

In questa guida impareremo a fare una treccia olandese intorno alla testa, una variante della classica treccia che lascia sciolti i capelli dietro la nuca ...
Capelli

Come realizzare una treccia laterale

La treccia è una delle acconciature preferite dalla donne, per la sua versatilità e facilità di realizzazione.
In base alla lunghezza dei capelli si possono ...
Capelli

Come realizzare una treccia in una coda

Se i tuoi capelli sono lunghi e ti piace e ti diverte cimentarti sempre in nuove acconciature e pettinature speciali, ecco la guida che fa ...
Capelli

Capelli: 10 modi di portare la treccia

La treccia è il metodo più antico per raccogliere i capelli e, allo stesso tempo, aumentare il fascino e la bellezza delle donne. Tutt'oggi ...
Capelli

Come fare la treccia alta su capelli lunghi

La treccia è ancora oggi una delle acconciature più utilizzate e negli ultimi mesi risulta essere più fashion rispetto alla classica coda di cavallo. Per ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.