Come fare una maschera al carciofo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Prendersi cura della propria pelle è fondamentale per apparire sempre giovani e fresche. Negli ultimi anni, con l'avvento dei social networks, si è diffusa, soprattutto tra i giovani, l'arte del fai da te. Molte le fashion blogger che, attraverso dei video tutorial su youtube o sui propri siti internet, spiegano come creare delle maschere o degli scrub fai da te in modo del tutto naturale. In questa guida vi mostrerò come fare per preparare una maschera al carciofo.

27

Occorrente

  • Cuore di carciofo - Acqua fredda - Succo di limone - Yogurt bianco
37

Innanzitutto vorrei parlarvi delle proprietà benefiche del carciofo, formato per la maggior parte da acqua, se assunto regolarmente aiuta l'organismo a depurarsi. Utilizzandolo, invece, come maschera per il viso avrà un effetto depurativo ed idratante, infatti è particolarmente consigliato per le pelli tendenzialmente grasse. Per sfruttare al meglio le capacità depurative di quest'ortaggio sarà necessario utilizzare il cuore, in quanto è la parte più ricca di proprietà benefiche.

47

Per preparare questa maschera, dovrete mettere a mollo il cuore del carciofo in acqua fredda con abbondante succo di limone per evitare che annerisca. Lasciate a mollo per non più di venti minuti poiché altrimenti potrebbe annerirsi e perdere le sue proprietà benefiche. Inserite nel frullatore un vasetto di yogurt bianco ed il carciofo e frullate il tutto fino ad ottenere un composto fluido e spalmabile. Inserite il composto in una ciotola ed ecco pronta da utilizzare la maschera al carciofo.

Continua la lettura
57

Preparate il vostro viso per la maschera lavandolo bene con acqua e sapone, asciugatelo e pulitelo con del latte detergente, dopodiché potrete spalmarla su tutto il viso e sul collo eccezion fatta per il contorno occhi ed evitate di avvicinarvi troppo alle labbra. Tenete in posa per dieci-quindici minuti, non di più in quanto, lasciandola in posa per troppo tempo, inizierebbe a seccarsi e a tirare troppo. Potete anche decidere di poggiare sul viso un asciugamano leggermente bagnato con dell'acqua calda, in modo tale da aiutare i pori a dilatarsi e la maschera a fare più effetto, oltre a donarvi un piacevole senso di relax.

67

Finito il tempo di posa, risciacquate la maschera con dell'acqua tiepida aiutandovi con le mani o con i dischetti di cotone idrofilo. Anche se decidete di utilizzare i dischetti per tirar via la maschera, è consigliabile fare un risciacquo con dell'acqua calda e in fine, come ultimo passaggio alla fine del trattamento, bagnare il viso con dell'acqua fredda per fare in modo che i pori possano restringersi e la pelle distendersi.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenzione con i tempi di posa.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

5 consigli per essere depurate e idratate

Prendersi cura del proprio corpo è una delle attività predilette del gentil sesso. Non solo: è anche un'ottima abitudine che va presa indipendentemente dal proprio genere. Ascoltando e ripulendo il nostro corpo, infatti, ci sentiremo più puliti, più...
Cura del Corpo

5 consigli per una pancia piatta

Una pancia piatta è il sogno di ogni donna. Gli accumuli di grasso non sono gli unici responsabili dell'antiestetico gonfiore addominale. Sotto accusa altri fattori come lo stress, l'ansia, una vita frenetica e ritmi poco regolari. Incide anche il masticare...
Cura del Corpo

Come attenuare la cellulite con metodi naturali

La bella stagione è in arrivo e lei è sempre lì ad attenderci. Silenziosa, ostinata, odiosa cellulite. Questa "malattia" affligge almeno 80% delle donne. Non preoccupatevi! La pelle a buccia d'arancia non è un castigo divino ma è un problema estetico...
Prodotti di Bellezza

come preparare decotti cosmetici per la pelle con il tarassaco

Il tarassaco o dente di leone è una pianta erbacea perenne. Nasce spontaneamente nei boschi, nei prati, nei giardini o a mare, fino ad un'altitudine di 3000 metri. Le sue proprietà curative e cosmetiche sono note sin dal Rinascimento. La pianta è ricca...
Make Up

Come aprire i pori con il vapore

Lo smog, lo stress ed una cattiva alimentazione incidono sulla purezza della pelle. Antiestetici punti neri e brufoli deturpano la naturale bellezza e luminosità del viso. Per pulire in profondità i pori, si ricorre a prodotti topici come tonici o creme....
Make Up

10 consigli per pulire e idratare la pelle del viso

Per mantenersi sempre giovane e setosa, la pelle del viso deve sempre essere idratata con i giusti prodotti. Molto spesso alcune sostanze rovinano la pelle, fino a renderla secca e piena di macchie. In questa guida cercheremo di darvi a tal proposito,...
Make Up

Come rendere la pelle luminosa

Prendersi cura di sé è una delle cose più belle che si possano fare.Tra le tante cure che dobbiamo avere per noi c'è la cura del viso, della pelle del nostro viso.Il viso è ua parte particolarmente esposta di noi, è il nostro primo biglietto da...
Make Up

Come struccarsi in base al tipo di pelle

Una donna deve sempre essere curata non solo per quanto riguarda l'abbigliamento, ma anche per quanto riguarda il trucco. Il make up di una donna è importante per apparire sempre ordinate e sensuali, ma per non rovinare la pelle, è sempre necessario...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.