Come fare una crema con la cera d'api

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La cera d'api è una sostanza naturale e pregiata. Secreta dalle ghiandole delle laboriose api, ha un ruolo di fondamentale importanza per la costruzione del favo. L'estrazione della cera dal favo ci regala questa preziosa alleata di bellezza. Le sue proprietà nutritive, infatti, vengono sfruttate per la realizzazione di emulsioni protettive e speciali, nella formulazione di prodotti cosmetici eccellenti. Se volete concedervi una coccola in più, leggete la nostra guida! Nei passi successivi vedremo come fare una crema per le mani con la cera d'api purissima, gialla, untuosa, malleabile e piacevolmente profumata. Bastano davvero pochi e semplici ingredienti!

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Cera d'api a scaglie 200 gr.
  • Vaselina 250 gr.
  • Olio di jojoba 20 gocce
  • Olio di germe di grano 20 gocce
  • Olio di lavanda 10 gocce
  • Acqua distillata
36

Acquistate in erboristeria le scaglie di cera d'api, l'olio di jojoba, la vaselina, l'olio di germe di grano e un flaconcino di acqua distillata. Fate sciogliere a bagnomaria, per circa quindici minuti, la cera. Abbiate cura di mescolare spesso con un cucchiaio di legno. Aggiungete gradatamente l'olio di jojoba, emolliente e lubrificante. In un altro recipiente, invece, versate la vaselina (reperibile in farmacia) e l'olio di germe di grano, dallo spiccato potere antiossidante; aggiungete un po' di acqua distillata e continuate a mescolare per cinque minuti, finché il prodotto non risulti omogeneo, e ben amalgamato.

46

Successivamente, unite i due composti preparati continuando a mescolare. Potete decidere, a questo punto, di rendere la vostra crema ancora più profumata, aggiungendo qualche goccia di olio essenziale di lavanda. Le sue proprietà lenitive, renderanno la crema ancora più ricca. La preparazione può risultare più o meno compatta. Aggiungete ancora un po' di acqua distillata, se risulta piuttosto dura, fino a raggiungere la giusta densità. Sterilizzate un barattolino, e dopo l'asciugatura versate la crema. Chiudetelo con l'apposito coperchio e conservatelo in un luogo fresco ed asciutto.

Continua la lettura
56

Siete pronti per un piacevole rituale di bellezza! Applicate la crema alla cera d'api sulle mani ben pulite, possibilmente dopo aver effettuato un delicatissimo scrub. Massaggiate con dolcezza tutta la mano: dal polso verso la punta delle dita, fino al completo assorbimento. Utilizzate la crema vellutata due volte al giorno, per almeno una settimana. Dalle prime applicazioni noterete la pelle delle vostri mani notevolmente liscia, morbida e curata. La pellicola protettiva creata dalla cera d'api, e dai preziosi olii utilizzati, impedirà alla pelle di disidratarsi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Applicate la crema esercitando un piacevole massaggio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come preparare una crema per le mani alla cera d'api

In questa guida verrà indicato un metodo rapido e semplice che vi permetterà di preparare direttamente a casa vostra una crema adatta per le mani ...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare una crema solare fai da te

Con l'arrivo della bella stagione la nostra pelle ha bisogno di essere tutelata dall'aggressività dei raggi solari. Per questo motivo è sempre consigliabile ...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare una crema doposole per il viso

L'abbronzatura dona ad ogni viso, regalando alla pelle sfumature ambrate e accendendola di luce. Ogni volta che ci si espone al sole, però, la ...
Prodotti di Bellezza

Come preparare a casa una crema viso ai fiori d'arancio

Il viso è la parte del corpo maggiormente esposta alle impurità che ci sono nell'aria. È assolutamente fondamentale prendersene cura, se volete evitare che ...
Prodotti di Bellezza

Come preparare una crema casalinga per la psoriasi

La psoriasi è un disturbo della pelle che si manifesta con eruzioni cutanee, soprattutto su gambe, braccia, ginocchia e gomiti. Comunque può presentarsi anche in ...
Prodotti di Bellezza

Come fare in casa una crema mani con gli olii essenziali

La cura del vostro corpo rappresenta una prerogativa fondamentale per il vostro benessere? Siete stanchi di comperare creme ed oli essenziali spendendo anche ingenti somme ...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare una lozione idratante per il viso

Riuscire a mantenere una pelle del viso sempre tonica e fresca, non è semplicissimo ma neppure impossibile. Il viso è infatti costantemente sottoposto a innumerevoli ...
Prodotti di Bellezza

Come preparare una crema antirughe per il viso

In commercio oggi, sono disponibili numerose creme antirughe che promettono risultati soddisfacenti già dopo poche applicazioni. Non sempre però questi cosmetici riescono a mantenere la ...
Prodotti di Bellezza

Come fare una crema naturale per la pelle

Prendersi cura della propria pelle è molto importante per la maggior parte delle persone, soprattutto durante il periodo invernale quando il freddo e il mal ...
Make Up

Come creare cosmetici fai da te

Il make-up è un fattore importantissimo per le donne di qualsiasi età. È molto raro, infatti, trovare una donna che non abbia una vasta collezione ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.