Come Fare Una Collana con una zip rotta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Quando si dismettono camicie, jeans, pantaloni o qualsiasi altro indumento, è sempre una buona abitudine quella di scucire le zip ed i bottoni e conservarli, perché potrebbero servire per essere riutilizzati, non solo per svolgere la stessa funzione, ma anche per trasformarli in qualcosa di nuovo. Le zip in particolare vivono un momento di auge: molti accessori, dalle borse alle scarpe, sono decorati con inserti a cerniera. Vediamo allora, in pochi semplici passi, come fare una collana con una zip rotta.

25

Occorrente

  • cerniera zip
  • forbici
  • 2 terminali per fettucce e cordini
  • gancio di chiusura per bijoux
  • accendino
  • pinze
  • optional: ciondolo
35

Innanzitutto tagliate la zip in corrispondenza della giuntura (lato opposto alla cerniera) ed eliminate il primo dentino, in maniera da poterla aprire e separare. Sempre aiutandovi con le forbici e provvisti di un pó di pazienza tagliate tutta la stoffa eventualmente presente ai lati della zip, in modo da “spogliare” letteralmente la cremagliera. In molti casi basta incidere delicatamente un pezzetto di stoffa e tirarlo con le dita per prelevare ogni residuo. Per terminare l’operazione pulizia, prendete l’accendino e bruciate ogni eventuale filo rimasto incastrato (raccomando di usare molta cautela col fuoco e di ricorrere all’accendino solo in caso di necessitá).

45

A questo punto dovete applicare i terminali alle estremitá della cerniera. Le chiusure (che potete trovare in merceria) possono essere rotonde o quadrate, purché in tinta con la zip (color argento, bronzo o oro) e delle dimensioni adatte a contenerne le estremitá. Qualora il lembo di zip fosse leggermente piú grande dell’inserto del terminale, riscaldatelo con la fiamma dell’accendino e, con la punta delle dita (che avrete previamente inumidito con l’acqua, per non bruciarvi), schiacciatelo in modo da deformarlo ed adattarlo. Una volta infilata ciascuna estremitá della cerniera in un terminale, schiacciateli per bloccarli. Se le chiusure fossero in metallo troppo duro per le vostre mani, potete aiutarvi con una pinza. Ora non vi resta che applicare il gancio di chiusura della collanina ai terminali: anche in questo caso avete a disposizione un’ampia gamma di scelta fra chiusura a mini-moschettone, gancio a "S" o a vite, tanto per fare qualche esempio. Potete riciclare il gancetto da una vecchia collana o braccialetto oppure acquistarne uno nuovo in merceria.

Continua la lettura
55

Per dare alla vostra nuova collana un tocco frivolo, appendete un ciondolo alla linguetta della cerniera. Vi basta recuperare un anellino (magari da un portachiavi che non usate piú), aprirlo con le pinze, infilarvi il ciondolo, inserirlo nel buchino presente sul gancio guida che apre e chiude la zip, richiudere l’anello con le pinze et voilá. La collana è pronta per essere indossata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come realizzare una collana di perline colorate con ciondolo a forma di quadrifoglio

Le perline colorate rappresentano degli oggetti estremamente di moda ed economici, attraverso le quali si abbelliscono attualmente gli indumenti, le borse e i gioielli: precisamente, si tratta di un materiale molto semplice da reperire e con il quale...
Accessori

Come Creare La Tua Collana Tribale

I gioielli handmade sono apprezzati in qualsiasi parte del mondo per la cura e l'impegno che gli artisti mettono nella loto creazione. Le fasi di produzione possono essere più o meno complesse ed i materiali impiegati sono molteplici. Se siete amanti...
Accessori

Come realizzare una collana con cammeo

Questa guida è rivolta a chi è appassionato a realizzate originali oggetti di bigiotteria, anche chi non è pratico in questo tipo di lavoro a mano seguendo la spiegazione in questa guida può cimentarsi a creare una piccola opera d'arte. Se anche...
Accessori

Come creare una collana elegante con i cristalli

Nei passaggi successivi di questo tutorial ci occuperemo di aiutarvi a capire in che modo è possibile creare una collana molto elegante, utilizzando dei cristalli. Si sa che i cristalli sono davvero unici nel loro genere, ma soprattutto sono davvero...
Accessori

Come creare una collana con le spille da balia

I classici luoghi comuni che le donne raccontano ("piaccio a me stessa", "ho messo la prima cosa che ho trovato", "non mi importa di quello che pensano gli altri") lasciano il tempo che trovano: le donne amano distinguersi, lasciarsi ammirare, sedurre....
Accessori

Come realizzare una collana in alluminio con la tecnica wire

L'argomento di cui sto per parlarvi è davvero interessante. Non crederete ai vostri occhi quando vedrete il risultato dei miei consigli. Di questa tecnica antichissima, chiamata wire, si trova traccia già nel 2000 a. C., nell'antico Egitto. Essa è...
Moda

Come realizzare una collana con il polistirolo espanso

Se avete in mente di realizzare un gioiello originale con materiale completamente di recupero, non c'è nulla di meglio che produrre un gioiello tramite un po' di polistirolo espanso. Attraverso questo genere di materiale, infatti, è possibile realizzare...
Accessori

Come realizzare una collana e bracciale con rametti di corallo e madreperla

Siete a casa vostra e vi annoiate? Magari siete dei fortunati possessori di rametti di corallo e madreperla? E si da il caso che siate pure delle amanti delle collane e dei braccialetti? Ma allora questa guida è perfetta per voi! Infatti in questa guida,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.