Come fare una borsa con la carta

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quella del riciclo creativo è un'arte che consente di realizzare con materiali di recupero, e spesso anche di scarto, oggetti sorprendenti e di grande effetto. In questa guida vedremo come fare una borsa, utilizzando della semplice carta di giornale. Avrete certamente in casa quotidiani accatastati in qualche angolo del soggiorno: è il momento di dare loro nuova vita e impiegarli per creare una mini bag originale, che potrà essere utile anche per confezionare i vostri regali personalizzati, da donare a chi merita un pensiero unico e inimitabile. Cambiando le misure, potrete usare la borsa anche come accessorio personale, da portare con voi durante i pomeriggi dedicati allo shopping con le amiche, oppure realizzare delle pochette da sera, che renderanno il vostro look, originale ed estroso.

25

Occorrente

  • Quotidiani
  • Righello
  • Forbici
  • Colla a stick
  • Stringhe
  • Cartoncino
35

Riviste

Un'idea molto carina e "fashionista" è utilizzare delle riviste di moda, ad esempio Vogue Italia oppure Grazia, che darebbero un tocco ancora più chik, alla nostra shopping bag. Staccatene due fogli e sovrapponeteli. In questo modo potrete dare uno spessore maggiore alla carta e avere una borsetta più resistente e adatta a contenere anche oggetti di un certo peso. Per renderla ancora più rigida e resistente, potete inserire tra i due fogli di giornale, un cartoncino, in modo da dare più consistenza alla carta di giornale. Con l'aiuto di un righello, delineate un rettangolo lungo 15,5 centimetri e largo 8,5 centimetri. Ritagliate quindi il rettangolo individuato.

45

Pieghe

A questo punto, effettuate una serie di pieghe, come mostrato nella figura accanto, prestando attenzione a che i due fogli di giornale rimangano ben sovrapposti. Fate una piega di 1,5 centimetri lungo la parte superiore e una di 2 centimetri sul lato inferiore, sempre nel senso della lunghezza. Ritagliate poi due rettangoli più piccoli, di misura pari a 4,25 cm x 1 cm e incollateli sotto il bordo superiore, come mostrato nell'immagine. In questo modo rinforzerete ancora di più le estremità della borsa, che sono soggette alla maggior parte delle sollecitazioni.

Continua la lettura
55

Rifiniture

Seguendo le pieghe ottenute, piegate i fogli formando la sagoma di un parallelepipedo. Fermate il tutto con della colla a stick, che passerete lungo il risvolto più stretto. Potete utilizzare anche della colla a caldo che ha una maggiore presa ed una più rapida asciugatura, nonchè vi permette di ottenere una maggiore precisione. A questo punto, chiudete la base della sagoma, con delle pieghe simili a quelli che normalmente si fanno per impacchettare la carta regalo. Mettete la colla sulla punta interna e bloccate il fondo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Shopping a Roma: consigli

Siamo pronti ad offrire un'utile guida, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado di avere sempre a portata di mano dei validi ed efficaci consigli, che riguardano il nostro shopping a Roma, una città che regala veramente tante cose, tra moda, stile...
Accessori

Come realizzare una borsa shopping

Siete amanti dello shopping e avete voglia di creare con le vostre mani una pratica borsa shopping? La borsa shopping, oltre ad essere un accessorio molto casual e funzionale, può essere abbinato a qualsiasi outfit, dal lavoro, all'università o anche...
Moda

Come fare shopping risparmiando

La società nella quale viviamo ci spinge al consumismo sfrenato, tanto che spesso, dopo aver fatto spesa in un negozio, ci accorgiamo di aver acquistato un mucchio di roba di cui non avevamo davvero bisogno. La crisi economica però ci costringe a mettere...
Accessori

Come realizzare un Spilla in fimo

La pasta fimo è una particolare sostanza sintetica che può essere modellata a proprio piacimento per ottenere piccoli manufatti di oggettistica. Questa pasta si presenta come un piccolo panetto dalla consistenza morbida, dai colori variegati, che dopo...
Cura del Corpo

Come realizzare un pizzetto sottilissimo

Perché dovremmo andare da un barbiere e spendere dei soldi (di solitoandando da un barbiere si spende una cifra che va dai sette euro ai dieci euro generalmente) per realizzare un pizzetto sottilissimo e geometrico, come quello che è presentato in questa...
Accessori

Come scegliere la borsa perfetta in ogni occasione

La borsa è l'accessorio preferito dalle donne. Che sia grande o piccola, di pelle o di tessuto, colorata o neutra, una sola cosa è certa: la borsa non può mai mancare nell'armadio di ognuna di noi. Ormai di modelli in commercio ce ne sono davvero tantissimi...
Make Up

5 trucchi per risparmiare sui cosmetici

Ormai è ufficiale: lo shopping, che sia online o per le strade, è una terapia. Per noi donne, camminare in giro per la città ed ammirare le vetrine oppure comprare online è meglio di qualsiasi medicina. I negozi di cosmetici e di bellezza sono una...
Accessori

Come realizzare una borsetta vintage

Essere glamour e di tendenza è il sogno di ogni donna e di ogni mamma; ma spesso non solo non si ha il tempo di andare a fare shopping e non sempre, specie di questi tempi, si ha a disposizione un gruzzoletto da spendere in “cose” superflue; quindi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.