Come fare un pareo con la tecnica Batik

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Estate e vacanze al mare, fanno subito venire alla mente il pareo, un accessorio presente in quasi tutti i guardaroba delle donne. Che sia in tinta unita o fantasia, lungo o corto, il pareo rappresenta l'indumento ideale da indossare per andare al mare. Con questa guida vi spiegheremo in che modo realizzare con le vostre mani un pareo con la tecnica Batik, in modo che quando andrete in spiaggia indosserete un capo unico che nessun'altra possiede. Vediamo cos'è la tecnica Batik e come fare!

26

Occorrente

  • Stoffa.
  • Forbice.
  • Spago.
  • Ago e filo.
  • Colorante o candeggina.
36

I pareo sono sempre comodissimi da sfoggiare, inoltre possono essere indossati come un gonnellino o annodati come un vestitino. Quando lo indossiamo, sentiremo quanto questo ci dia un tocco molto sensuale e riesce a coniugare perfettamente stile e comodità. Per realizzarne uno con le nostre mani basterà seguire delle facili indicazioni e conoscere la tecnica Batik, che è un metodo per colorare il tessuto, e se anche non siamo ben ferrati in materia, potremmo ugualmente comprenderlo e mettere a frutto ogni suo passaggio. Naturalmente sempre meglio avere le basi per saper cucire e lavorare con i tessuti.

46

Come prima cosa dovete acquistare la stoffa del colore che più vi piace, evitando di scegliere tessuti tipo lino o garza, tessuti sui quali non è possibile fare questo tipo di colorazione. Meglio quindi optare per un tessuto in cotone. Prendete le misure in modo che una volta indossato risulti della vostra grandezza. Se avete un altro pareo, prendete le misure e riportatele su quello nuovo che intendete realizzare. Ritagliata la stoffa delle giuste dimensioni, fate un piccolo orlo per rifinire il tessuto. Il passo successivo è quello di (aiutandovi con un ago) sfrangiare il tessuto per tutta la sua lunghezza, avendo l'accortezza che le frangia abbiano tutte la stessa lunghezza.

Continua la lettura
56

Con uno spago o degli elastici, strizziamo bene la stoffa, come per attorcigliarla, e fissiamola saldamente con questi lacci. Immergiamo il nostro pareo in una bacinella piena d'acqua. Nell'acqua dobbiamo precedentemente diluire della candeggina, se desideriamo schiarire il colore, o dei coloranti se vogliamo invece ravvivare il colore e tingere ancora di più. Se intendiamo schiarire con la candeggina; attenderemo, per ottenere i primi risultati, solo pochi minuti. Per la tintura con i coloranti dovremmo invece aspettare circa un'oretta.

66

Dopo il tempo trascorso, possiamo constatare, slegando la stoffa, se il risultato ci soddisfa. Altrimenti ripetiamo l'operazione. Una volta scelto il colore, possiamo applicare una decorazione.
Prima il pareo va lavato e stirato, poi possiamo applicare delle piccole conchigliette appese alle frange o delle perline. E il risultato sarà straordinario.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

5 modi di indossare il pareo

Uno degli indumenti più utilizzati dalle donne durante la stagione estiva è senz'altro il pareo, che in definitiva consiste in un pezzo di stoffa colorato, di medie dimensioni, che serve a ricoprire il costume da bagno. Pur nascendo come un mero elemento...
Accessori

Come trasformare un pareo in borsa

Non sempre è possibile comprare tutto ciò che si desidera per essere sempre al passo con la moda che cambia molto velocemente. In ogni caso, basta un po' di creatività e ingegno, affinché si possa creare con le proprie mani gli accessori, i vestiti...
Moda

Come indossare il pareo in base alla forma del corpo

D'estate oltre a sfoggiare dei meravigliosi costumi da bagno, dei bikini e dei comodi sandali, è sempre piacevole anche indossare dei coloratissimi parei. Sicuramente il pareo fa parte della moda dedicata all'estate, ma non tutti i modelli di questo...
Moda

Come Indossare Un Pareo

Anche se le passerelle ci presentano costumi sempre più ridotti e che lasciano sempre più centimetri di pelle scoperta, non si può fare a meno di coprirsi quando si va in spiaggia. Quindi, non si può rinunciare al pareo. Il pareo è un rettangolo...
Moda

Come usare un pareo come vestito

Pochi sanno che il pareo è vestito ufficiale della Polinesia ed esiste ormai da moltissimi anni, ma la moda che ha portato il pareo a diventare uno degli indumenti maggiormente usati in estate da tutte le donne del mondo è comparsa ad Ibiza, in costa...
Accessori

Come trasformare un pareo scuro in una gonna da sera

Se nell'armadio ci si ritrova qualche pareo che ha un tessuto pieno e di colore scuro che non utilizzate, allora potrebbe essere l'occasione di ridargli vita e improvvisare un po' di essere stiliste. Infatti attraverso questa guida vedremo come trasformare...
Moda

Come Decorare Una T-shirt Con La Tecnica Del Batik

Il Batik è una tecnica di decorazione del tessuto. È un'arte antichissima, molto diffusa in Oriente e riscoperta dalla moda italiana negli anni '70. Consente di realizzare motivi coloratissimi, immagini originali e di grande effetto con l'uso della...
Accessori

Accessori da abbinare al bikini

Finalmente il tempo di rilassarsi al sole e sfoggiare il proprio fisico è arrivato. Da sempre il look più ricercato sulle spiagge è quello del bikini. Al contrario del costume intero però, il bikini spesso può conferire un aspetto "spoglio" o di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.