Come fare un olio lenitivo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

È ormai risaputo che la pelle del corpo è molto delicata e, a causa di sole, vento, gelo, tende ad irritarsi facilmente. Se vi trovate in queste circostanze e avete già provato diverse creme lenitive, ma vorreste finalmente tentare a lenire la vostra epidermide con dei prodotti a base di soli ingredienti naturali, ciò che fa per voi è un prodotto diverso, la cui efficacia è assicurata e il cui costo è senza dubbio minore dei classici cosmetici. Vediamo quindi insieme come è possibile fare un olio lenitivo.

26

Occorrente

  • olio di oliva biologico
  • fiori di calendula essiccati
  • barattolo in vetro con coperchio
  • carta di alluminio da cucina
  • colino
  • olio di jojoba o di riso
  • olio essenziale di lavanda
  • olio essenziale di menta
36

Per dare sollievo alla pelle che è stata esposta a vento e freddo è perfetta la calendula officinalis, che potete acquistare in erboristeria, naturalmente dovete accertarvi che i fiori che acquisterete non siano stati coltivati utilizzando prodotti chimici di alcun genere. I fiori essiccati devono poi essere messi in in infusione in olio di oliva extravergine da coltivazione biologica. L'infusione deve essere fatta in un vaso di vetro a chiusura ermetica, assicurandovi che i fiori siano completamente immersi nell'olio. Il vaso va poi ricoperto con della carta stagnola per impedire che la luce possa ostacolare il processo chimico con il quale la calendula cede le sue proprietà officinali all'olio.

46

Il vaso va tenuto in un luogo fresco e asciutto e, dopo che saranno trascorsi quaranta giorni, potrete filtrare il vostro olio premurandovi di premere bene i fiori per estrarre bene le loro essenze. L'olio alla calendula può poi essere applicato sul viso e sulle mani dopo la doccia, oppure potete aggiungere un paio di gocce alla vostra classica crema lenitiva. Se invece avete bisogno di lenire la vostra pelle che si presenta arrossata per un'ustione da sole, potete preparare un semplicissimo rimedio costituito da olio di oliva extravergine e da un po' di acqua fresca.

Continua la lettura
56

In un piattino mettete un paio di cucchiai di olio e un paio di cucchiai di acqua, quindi con una forchetta sbattete il tutto energicamente. Otterrete così un composto piuttosto cremoso che potete stendere con molta delicatezza sulla parte ustionata. Ripetete l'operazione un paio di volte al giorno e in men che non si dica la vostra pelle tornerà come prima. Per lenire l'epidermide dopo la depilazione, invece, potete utilizzare 10 ml di olio di oliva, miscelato con 40 ml di olio di jojoba o di riso. A essi dovete aggiungere quattro gocce di olio essenziale di lavanda e quattro gocce di olio essenziale di menta. Dopo aver mescolato con cura, non vi resta che stenderlo sulla parte depilata e proverete un immediato sollievo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come dare sollievo alla pelle dopo una scottatura provocata dal sole

La scottatura provocata da un'errata e sconsiderata esposizione al sole può essere, nei casi più gravi, pericolosa e dare parecchio fastidio. Di solito le scottature si manifestano 24 ore dopo l'esposizione al sole, accompagnate da prurito, dolore e...
Prodotti di Bellezza

Come scegliere l'olio post depilazione

Molte donne e uomini riscontrano dei problemi dopo la depilazione. Quest'ultima infatti può provocare una fastidiosa follicolite, e di conseguenza molto prurito, rossori, o anche bollicine sulla pelle. Ciò avviene nella maggiorparte dei casi a causa...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare un gel dopobarba lenitivo

Quando ci si rade il viso, capita spesso che quest'ultimo appaia arrossato, irrittato, se non addirittura sfregiato; questo è dovuto soprattutto all'eccessivo attrito che si crea tra la lama del rasoio o della lametta e la superficie della pelle. Inoltre,...
Prodotti di Bellezza

Come farsi belle con l'amido di riso

L'amido di riso si differenzia dagli altri tipi di amido per il volume contenuto dei suoi granuli, che osservati al microscopico appaiono poliedrici, isolati o variamente riuniti tra loro a formare raggruppamenti ovali o tondeggianti. Queste peculiarità...
Prodotti di Bellezza

Come risolvere il problema delle mani arrossate

I problemi a carico della pelle possono essere tanti e avere differenti cause. Alcune zone del nostro corpo sono più esposte di altre, come ad esempio le mani. Utilizziamo le nostre mani quotidianamente per le più svariate attività. E uno dei problemi...
Prodotti di Bellezza

Come Favorire Una Cicatrizzazione Corretta Con Metodi Naturali

Le cicatrici, soprattutto se esterne e poste in punti difficili da nascondere, sono antiestetiche e possono provocare forti disagi. Non solo per ciò che ricordano, quanto piuttosto perché deturpano parte della propria pelle. Tuttavia i segni di una...
Cura del Corpo

Come preparare esfolianti con il sale

Una pelle giovane e bella deve essere curata con attenzione quotidianamente dopo i 20 anni. Per questo motivo è davvero molto importante prestare molta attenzione sia alla detersione che all'idratazione della pelle. Trattamenti come quelli esfolianti...
Prodotti di Bellezza

Come Curare La Pelle Secca Con Gli Oli Essenziali

La maggior parte di noi donne deve fare i conti con dei problemi cutanei riguardanti la pelle nel nostro viso: c'è chi ha la pelle sensibile, chi ce l'ha grassa, chi secca e così via. Anche coloro che sembrano avere una pelle perfetta, in realtà, hanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.