Come fare un make up resistente al caldo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'arrivo dell'estate per una donna è, non solo una ventata di allegria, ma anche un campanello d'allarme per essere al top. Deve pensare infatti alla non più procastinabile ceretta, alla prova costume, alla tintarella... E al fatto che il caro vecchio trucco invernale non va più bene. Il caldo ci fa sudare e con esso il trucco cola tanto da trovarci a fine giornata delle occhiaie da panda. Con questa semplicissima guida quindi vogliamo correre ai ripari e fornirvi una serie di dritte per sapere come fare un make up resistente, anche quando le temperature si fanno insopportabili e fa tantissimo caldo.

26

Occorrente

  • prodotti minerali o waterproof
36

Lavorare sugli occhi

GLI OCCHI: con il caldo sono bandite le amatissime matite. Optate per un eyeliner, è molto più tenace e resistente. Eviterete quell'antiestetico effetto sbavato della matita. Per quanto riguarda gli ombretti, vale la stessa regola del fondotinta: meglio se minerali. In alternativa, in commercio si sono tantissimi ombretti waterproof che hanno una resa elevata, sono shimmer e quindi perfetti per far risaltare l'abbronzatura. Tra l'altro potete tenerli comodamente in borsetta e, grazie alla loro forma a penna, potete riapplicarli a distanza di ore se lo ritenete necessario. Per il mascara l'unica regola è che sia waterproof ovviamente! Per il resto, osate anche con in colori se vi piacciono: viola, blu, verde...

46

Lavorare sulle labbra

LE LABBRA: per le labbra vi consigliamo di restare il più naturali possibile. Con il caldo tendiamo a bere di più e un rossetto è piuttosto scomodo da tenere su, perché si rischia sempre di lasciarne le tracce sui bordi di bicchieri e bottigliette. Meglio in alternativa un lucidalabbra che ha una bassa tenuta ma che può essere riapplicato in due secondi senza stare troppo attente a non sbavare.

Continua la lettura
56

Lavorare sulla base

LA BASE: innanzitutto non trascurate di usare la crema con un SPF ossia che vi protegga dalle radiazioni. Prima che una pelle bella, assicuratevi di avere una pelle sana... La bellezza verrà da sé. Specie se avete una pelle grassa o mista, scegliete un fondotinta minerale poiché è il più naturale (chiaro dipende da marca a marca) e lascia traspirare la pelle. Vi darà una finitura più neutra e omogenea. Anche la cipria ha un ruolo importante perché fissa il trucco e vi conferisce un effetto matt cioè opaco. Se non avete grossi problemi di lucido sulla cute, un semplice fondotinta in polvere tuttavia sarà sufficiente. Anche il correttore per le occhiaie sarebbe preferibile che avesse una formulazione in polvere, in alternativa fissatelo bene con la cipria.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate un look il più naturale possibile

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Il make-up perfetto per l'estate

Il make-up perfetto per l'estate dovrà senza dubbio essere colorato e fresco però, bisogna prestare attenzione particolare al fissaggio, a causa delle temperature alte. Se volete evitare tale inconveniente, saranno sufficienti particolari semplici e...
Make Up

5 modi per nascondere le macchie sul viso

Ogni essere umano, ha un diverso colore di pelle; questo colore dipende da vari fattori, di origine costituzionale ed ereditaria (fototipo). I fattori responsabili, della diversa colorazione dell' epidermide, sono i capillari superficiali, che danno la...
Make Up

Trucco per sembrare più giovane

Dopo aver superato la soglia degli "anta", la pelle del viso inizia a perdere elasticità e diventa più secca, con la conseguente formazione di rughe e una diminuzione di tonicità. In tal caso bisogna prestare particolare attenzione al make-up, grazie...
Make Up

Come mimetizzare le occhiaie con il trucco

Tra i nemici delle donne spesso ci sono le occhiaie. Queste compaiono per svariati motivi, per stress, stanchezza, perché non abbiamo dormito bene durante la notte, allergie, anemie e altro. Non è importante il motivo per cui escono e in questa guida...
Make Up

Come truccarsi per la palestra

Andare in palestra è sicuramente un modo per perdere peso, per mantenersi in forma e per conoscere nuova gente. Anche in palestra però, è necessario curare il proprio look non tralasciando alcun particolare. L'abbigliamento per la palestra deve essere...
Make Up

Make-up perfetto per le sere d'estate

Anche l'occhio, si sa, vuole la sua parte, e l'estate è senza dubbio il periodo migliore per "mettersi in mostra". Le donne, in particolare, all'inizio della bella stagione sono sempre alle prese con il rinnovamento del proprio guardaroba con nuovi vestiti,...
Make Up

Come realizzare un trucco acqua e sapone

Un look semplice, acqua e sapone, dona un aspetto fresco e giovanile. Il viso vanta un effetto naturale, senza trucco. Ma tecnicamente, non è così. Per realizzare un make-up trasparente, infatti, ricorrere a molti cosmetici come a mani esperte. Il trucco...
Make Up

Come realizzare un nude make up

Il make up è fondamentale per moltissime donne. È oramai importante quanto l'abbigliamento o l'acconciatura. Nient'altro è in grado di valorizzare i lineamenti femminili come il trucco. Per questa ragione sono tantissime le donne che non rinunciano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.