Come fare un latte detergente fai da te

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Vi è mai capitato di accorgervi all'ultimo minuto che avete finito il latte detergente, e non sapete come fare per rimediare. Niente paura, in questa guida vedremo come realizzare il latte detergente direttamente a casa vostra con l'aiuto di ingredienti del tutto naturali e facili da reperire. Vediamo la procedura.

26

Occorrente

  • Latte intero : mezzo bicchiere
  • Farina di mandorle : un cucchiaio
  • Panna fresca : un cucchiaio
  • Ciotola in vetro abbastanza capiente
  • Ciotola in vetro più piccola
  • Contenitre con coperchio ermetico
  • guanti in lattice
36

Possiamo conservare questo latte detergente all'interno del frigo di casa per circa 15 giorni, non avendo alcun tipo di agente chimico al suo interno la conservazione è molto limitata. Per la conservazione dovrete utilizzare solo contenitori in vetro perfettamente puliti prima dell'uso. I più adatti sono vasetti che abbiano il coperchio ermetico, in modo da poterli richiudere dopo l'utilizzo. Un consiglio, durante la preparazione del nostro latte detergente, dovremmo adottare alcune precauzioni, come ad esempio utilizzare guanti in lattice, in modo da non entrare in contatto con gli ingredienti. Il contenitore nel quale prepareremo il nostro detergente dovrà essere anch'esso in vetro e prima di utilizzarlo per maggior sicurezza passarlo sotto l'acqua corrente.

46

Prima di tutto procuriamoci tutti gli ingredienti necessari. Alcuni di questi sono sempre presenti all'interno della nostra dispensa, un altro ingrediente invece deve essere acquistato appositamente e tenuto in casa per ogni evenienza. Stiamo parlando della farina di mandorle, facilmente reperibile presso tutti i supermercati e negozi specializzati. Partiamo quindi con la preparazione. Mettiamo all'interno di un contenitore mezzo bicchiere di latte intero, a temperatura ambiente. Aggiungete un cucchiaio di farina di mandorle, con un cucchiaio mescoliamo i due elementi facendo attenzione a che non si formino grumi. Aggiungete ora un cucchiaio di panna fresca e continuando a mescolare.

Continua la lettura
56

Una volta che saremo sicure che il composto sia ben amalgamato, possiamo passare a stenderlo sul viso. Per farlo non dovremmo far altro che mettere un pochino del nostro composto all'interno di una ciotolina più piccola, spargerlo sul viso con l'aiuto di un batuffolo di cotone. Durante questa operazione facciamo attenzione a ricoprire completamente tutto il viso lasciando fuori solo il contorno occhi, se desideriamo anche la parte del collo. Per eliminarlo sciacquiamoci la faccia con acqua fresca, se vogliamo utilizzare un sapone, l'importante è che sia neutro. Per asciugarci dovremmo tamponare con un asciugamano morbido senza sfregare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Essendo un prodotto senza conservanti, dovremmo mantenerlo all'interno del frigo di casa per soli 15 giorni

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.