Come fare un bagnoschiuma si lamponi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I lamponi sono frutti di bosco che oltre a soddisfare con la loro gustosa e fragrante dolcezza il nostro palato, hanno inaspettate sostanze nutritive per la nostra pelle. Proprio per le fantastiche proprietà curative e nutritive, negli ultimi anni si è fatta sempre più forte l'idea di creare con le proprie mani, un sano e piacevole bagnoschiuma di lamponi, utilizzando prodotti totalmente naturali e genuini. Soprattutto a causa della grave e diffusa crisi economica che interessa attualmente la maggior parte della popolazione, fare qualcosa direttamente con ciò che si ha in casa, è appagante quanto utile. Ciò rappresenta infatti un efficace rimedio ai tanti prodotti che ci sono in circolazione e che spesso a nostra insaputa ci provocano allergie ed infiammazioni cutanee. Continuate, quindi, a leggere questa interessante ed utile guida per apprendere in modo piuttosto semplice e veloce come fare un bagnoschiuma ai lamponi.

26

Occorrente

  • Lamponi 200 gr.
  • Sapone liquido neutro 200 cl.
  • Olio di cocco 50 cl.
  • Vanillina 20 gr.
36

Per creare al meglio il nostro bagnoschiuma ai lamponi, bisogna ovviamente procurarsi dei freschi frutti, tagliare a metà i lamponi e metterli in un frullatore insieme all'olio di cocco; dopo tale passaggio, bisogna fare amalgamare il composto per circa cinque minuti. Se il prodotto risulta troppo solido bisogna aggiungere ancora un po' di olio di cocco, per avere un impasto dall'aspetto morbido ed invitante.

46

Terminata questa operazione, prepariamo in contemporanea una miscela a base di sapone neutro liquido e mezza bustina di vanillina. Dopo ciò, prendiamo un recipiente abbastanza spazioso e versiamo il composto di olio di cocco e lampone insieme al composto di sapone neutro: facciamo quindi bollire, a fiamma moderata il tutto per circa venti minuti, girandolo di tanto in tanto con un mestolo di legno; dopodiché lo facciamo raffreddare e posare per un giorno.

Continua la lettura
56

Per ciò che riguarda la conservazione del prodotto, se si tiene all'esterno risulta essere vivamente consigliato ed opportuno coprirlo in modo da evitare il contatto con eventuali insetti oppure se, si decide di tenerlo in frigo è necessario mescolarlo di tanto in tanto per evitare che il freddo possa solidificarlo. Nel caso dovesse accadere quest'ultima ipotesi si può ovviare aggiungendo un po' di olio di cocco. A questo punto, a prodotto ultimato, possiamo travasarlo in un contenitore di vetro o di plastica e utilizzare il bagnoschiuma per i nostri lavaggi frequenti. Rimarrete estasiati dal profumo e dal colore rosato. Sicuramente un regalo perfetto per la cura del proprio corpo!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • vedete i vari tutorial su internet

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come fare un bagnoschiuma alla menta

Si parla tanto di ecodetersivi, ma si parla poco di prodotti cosmetici fatti in casa. Sicuramente sono dei prodotti fatti con ingredienti naturali. Si possono usare su tutti i tipi di pelle. Tra i vari prodotti per il corpo troviamo il bagnoschiuma. Non...
Prodotti di Bellezza

Come fare un bagnoschiuma alla gardenia

Realizzare dei cosmetici in casa, è un qualcosa di molto importante se vogliamo risparmiare e soprattutto se vogliamo realizzare dei prodotti il più al naturale possibile. Possiamo realizzare con facilità degli shampoo, dei profumi, dei deodoranti,...
Prodotti di Bellezza

Come fare il bagnoschiuma in casa

In commercio oggi è possibile trovare una varietà infinita di bagnoschiuma e prodotti per l'igiene del nostro corpo. Purtroppo, però, questi prodotti industriali, risultano essere dannosi e nocivi per il benessere della nostra cute. Una valida alternativa...
Cura del Corpo

Come fare un bagnoschiuma al miele

Il miele era definito spesso come "nettare degli dei" dagli antichi Greci, ma non solo per la sua estrema dolcezza ed il sapore adatto a qualunque età. Si tratta anche di un prodotto adatto a trattamenti terapeutici capace di curare ed arginare vari...
Prodotti di Bellezza

Come fare un bagnoschiuma al cioccolato

Preparare un bagnoschiuma “fai da te”, avvalendosi di ingredienti naturali e alla portata di tutti non è un impresa difficile. Potete realizzarlo seguendo poche mosse e renderlo emolliente, idratante e dalla profumazione che più gradite. Basta armarsi...
Prodotti di Bellezza

Come fare un bagnoschiuma alla mirra

Oggigiorno, vuoi per la fretta o per comodità, si tendono ad acquistare prodotti già pronti per l'uso, trascurando l'idea che possiamo prepararli comodamente a casa, con prodotti naturali e dunque evitando di mettere in contatto la nostra pelle con...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare un bagnoschiuma fai da te

Se amate il fai da te e i prodotti personalizzati e artigianali, non vi resta che utilizzare fantasia ed ingegno creando un sapone per il corpo economico, profumato e specialmente poco aggressivo per la pelle. Tale base sarà il risultato di tre procedimenti...
Prodotti di Bellezza

Come Preparare Un Bagnoschiuma Per Pelli Grasse

È risaputo che la pelle grassa è un problema molto comune, specie negli adolescenti. L'eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee ha delle controindicazioni, come la comparsa più frequente di brufoli e una pelle unta, specie sul...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.