Come fare sapone al cioccolato

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un tempo era naturale preparare il sapone in casa; ora questa pratica resta solamente un hobby per i più creativi. Il sapone fatto in casa tutt'ora resta più economico rispetto a quello che viene preparato da artigiani esperti o quello venduto nelle erboristerie (anche se, senza dubbio, questi sono prodotti di ottima qualità).
Se decidete di cimentarvi in questa pratica potrete realizzare delle creazioni non solo belle ed utili per voi stessi ma anche un'ottima idea regalo personalizzata per le amiche o la famiglia (mamme, sorelle e nonne ne sarebbero ben felici). Tra le varie fragranze disponibili quello al cioccolato oltre ad avere un profumo particolarmente goloso risulterà allo stesso tempo anche molto nutriente ed idratante. Vediamo come fare questo sapone così goloso.

27

Occorrente

  • 10 g di cioccolato fondente
  • 20 grammi; Latte interno: 100 grammi; Olio d’oliva: 350 grammi; Cera d’api: 10 grammi; Soda caustica: 40 grammi Oli essenziali e/o fragranze q.b.;Acqua distillata: 120 mml
37

Il cioccolato è fonte di alcuni attivi che hanno la proprietà di combattere i radicali liberi ed i normali processi d'invecchiamento aiutando la pelle a ringiovanirsi. Oltre all'aspetto idratante sopra citato è dunque in grado di prevenire la formazione di rughe ed il manifestarsi dei segni del tempo.

47

Per fabbricare questo sapone dovete, per prima cosa, andare a congelare il latte. Per essere più pratici in questo passaggio potete andarlo a versare all'interno di una vaschetta di alluminio o plastica che potete tranquillamente andare a riporre nel freezer (nel quale resterà per un tempo pari o superiore ad una notte).
Trascorso il tempo necessario potrete andare a toglierlo dal freezer e, prima di procedere, lasciarlo a temperatura ambiente per qualche minuto. Ora, in un altro contenitore (di plastica), andate a mettere la soda caustica ed aggiungetevi 3/4 di latte e l'acqua distillata.

Continua la lettura
57

Ora fate attenzione a non superare i 40°C di temperatura ed andate a sciogliere il cioccolato e la cera d'api a bagnomaria. Aggiungete a questo composto l'olio d'oliva ed andate a mescolare il tutto per bene in modo di ottenere un risultato omogeneo. Se la temperatura fosse più alta di quella indicata i grassi resterebbero in superficie e non si otterrebbe alcuna omogeneità nel preparato.

67

Dopo aver agitato il tutto per circa cinque minuti potrete andare ad incorporare il latte e, se lo desiderate, anche alcune gocce del vostro olio essenziale preferito.
L'ultimo passaggio che vi resta da fare è andare a versare il composto nei vari stampini che avrete già predisposto. A questo punto, prima di rimuoverlo dagli stampi aspettate un paio di giorni. Ora, per far si che il vostro sapone fai da te sia perfettamente asciutto è necessario che venga fatto riposare in un ambiente asciutto e lontano da fonti di calore.

77

Se voi andaste ad utilizzare subito il vostro prodotto non darete modo a tutti gli ingredienti della formulazione di andare a compattarsi in modo ottimale e di amalgamarsi al meglio. In più serve del tempo alla soda caustica perché questa vada a perdere il suo potere corrosivo che potrebbe creare danni od irritare eccessivamente la pelle.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come fare il sapone neutro in casa

Oggi in un qualsiasi supermercato è facile trovare saponi di qualsiasi tipo, ognuno adatto ad un'uso specifico, quello che però non tutti sanno è che anni fa, il sapone veniva prodotto in casa con pochi materiali e, seguendo semplici mosse. Per i più...
Prodotti di Bellezza

Come preparare il sapone alla menta

Preparare il sapone in casa può essere un modo per divertirsi e fare qualcosa con le proprie mani. Se siete allergici e amate i prodotti BIO non c'è nulla di meglio che creare i propri prodotti per la cura del corpo. Non solo, una bella saponetta home-made...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare un sapone profumato

Siete in cerca di un hobby che possa essere al tempo stesso sia produttivo che divertente? In questa guida vedrete come realizzare un sapone profumato. I benefici sono molteplici: pensate a quanti saponi piuttosto scadenti si trovano nei supermercati,...
Prodotti di Bellezza

Come preparare il sapone al burro di karitè

Questa guida è dedicata a tutti coloro che amano preparare in casa prodotti per la cura e la bellezza del corpo, in particolare vi insegneremo come fare il sapone in casa. Preparare il sapone è veramente facile e se seguirete alla lettera il procedimento...
Prodotti di Bellezza

Come fare una saponetta alla pesca

La natura viene continuamente a favore per la cura dell'essere umano e, quindi, vi consiglio vivamente di sfruttare le proprietà benefiche contenute all'interno del frutto fresco chiamato pesca (ovvero il potassio, il sodio, il fosforo, il ferro e le...
Prodotti di Bellezza

Come fare un sapone per il corpo emolliente e calmante all'alloro

Prendersi cura del proprio corpo è essenziale. Oltre a occuparci del viso e dei capelli, non dobbiamo dimenticarci che il resto del nostro corpo ha bisogno di altrettante attenzioni. In commercio sono numerosi i saponi che ci permettono di prenderci...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare uno shampoo solido

Il comune shampoo presente sul mercato, e comunque quello più utilizzato è lo shampoo liquido. Spesso. Però, sono pieni di siliconi e altri prodotti chimici che possono rovinare i capelli o avere una particolare aggressività sulla cute. L'alternativa...
Prodotti di Bellezza

Come fare il sapone alla rosa canina

Avete mai pensato a realizzare del sapone in casa? Quali sono i lati positivi del realizzare il sapone in casa? Beh tanto per cominciare il risparmio economico, poi il fatto di utilizzare degli ingredienti naturali e dei quali conoscete l'origine, e poi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.