Come fare l'espansione all'orecchio

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Per alcuni l'espansione all'orecchio è solo un fatto estetico. Per altri, invece, fa parte dei dettami della moda, ma per i fan più accaniti e un'espressione culturale di liberta estrema. Il buco all'orecchio va allargato gradualmente. Si inseriscono degli orecchini, chiamati 'espansori', di varie forme e grandezze, fino al raggiungimento dell'espansione desiderata. È chiaro che non bisogna mai esagerare né forzare la dilatazione. Raramente il lobo ritorna alla condizione iniziale. Se siete amanti delle espansioni e consapevoli delle conseguenze, ecco tutto ciò che bisogna fare per non correre alcun rischio. Ecco come procedere leggendo questa semplicissima e pratica guida.

27

Occorrente

  • Un foro già esistente da almeno 6 mesi
  • espansori di varia grandezza
  • acqua ossigenata
37

Inserite nel buco un primo orecchino. Dopo una settimana, sostituitelo con un altro di spessore più grande. Se cominciate con uno di 1,2 millimetri, il successivo dovrà essere di 1,4 millimetri. Vi consigliamo di non comprarli presso venditori ambulanti. Potrebbero essere poco igienici. Fate attenzione a non causare strappi o lesioni alla pelle.

47

Vi ricrdo che la dilatazione si effettua su un buco già esistente, da almeno 6 mesi. In alternativa, rivolgetevi a personale esperto. Consultate un centro piercing oppure una gioielleria, Assicuratevi che l'ambiente sia igienizzato e sterilizzato. Questo accorgimento è importante per prevenire infezioni al foro ed evitare fastidi curabili solo con gli antibiotici. Attendete che la microferita guarisca completamente.

Continua la lettura
57

Ora comincia l'espansione vera e propria. A questo punto avrete già un buco di diametro pari a 1,4 millimetri. Comprate un espansore (ne esistono di diverse tipologie e forme: cono o artiglio), di diametro non molto grande. Oltre ad essere molto doloroso, potrebbe creare ferite non indifferenti e difficili da rimarginare. Inoltre, ricordatevi di girare spesso l'orecchino nel foro per farlo adattare e definire meglio. Il buco, in questo frangente emetterà cattivo odore. Pulite l'orecchio e l'orecchino con acqua ossigenata per disinfettare.

67

Per l'inserimento, lubrificate con acqua ossigenata l'espansore, cosi da disinfettarlo. Ricordate che bisogna inserirlo dalla parte appuntita. Agite con movimenti lenti senza forzare. I primi giorni avvertirete un po' di dolore e fastidio: è normale. Passato il periodo più critico, comprate un espansore più grande. Continuate fino ad arrivare alla grandezza che desiderate, ma senza esagerare. Ricordate che la ferita non si rimargina.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per il foro al lobo, rivolgetevi a personale esperto di un centro autorizzato
  • Curate l'igiene dell'orecchio per evitare infezioni

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come disinfettare un piercing trago ed evitare infezioni

L'uso del piercing ha radici molto antiche, infatti la sua pratica si fa risalire addirittura ai tempi del popolo Azteco. La principale funzione di questo oggetto era di differenziare i compiti dei singoli membri all'interno della tribù, con lo scopo...
Accessori

Come mettere i ganci agli orecchini a uncinetto

L'uncinetto è per molti una vera e propria passione. Con l'uncinetto si possono creare utilissimi oggetti per la casa e per la cura della persona. Se si ha dimestichezza con questa particolare ed antica tecnica del cucito allora ci si può davvero sbizzarrire....
Make Up

Come fare i buchi alle orecchie

Voglia di un piercing alle orecchie? Sebbene sia molto bello, forarsi le orecchie può essere spesso considerata un operazione un po complicata. Ma, se la cosa non ti spaventa e sei sicuro di voler perseguire quest'obbiettivo, segui queste semplici istruzioni...
Cura del Corpo

5 alternative ai cotton fioc

I cotton fioc, i famosi bastoncini di ovatta da sempre usati per la pulizia del padiglione auricolare, sono da tempo oggetto di discussione riguardo i dubbi sulla sua sicurezza. Secondo alcuni medici, il loro uso è dannoso e sarebbe bene evitarli, utilizzando...
Accessori

Come creare un anello e un orecchino in scoubidou

Chi da ragazzino non ha mai provato a fare degli scoubidou? Di solito li si utilizzava come portachiavi oppure si agganciavano allo zaino. Con questa guida vedremo come farne un simpaticissimo anello o un orecchino che potrai indossare o regalare. Sono...
Accessori

10 suggerimenti per la cura dei piercing

Quando decidete di fare un piercing su una parte qualsiasi del corpo, dovete avere chiaro in mente che per un periodo abbastanza lungo che va dalle 3 alle 6 settimane dovete prendervene grande cura per evitare che possano provocare delle infezioni e dare...
Accessori

Come abbellire gli orecchini all'uncinetto

Gli orecchini all'uncinetto sono vere e proprie opere d'arte, pezzi unici nel loro genere. Oltre alla lavorazione è possibile abbellire le nostre opere non solo con dei colori di filato particolari m anche unendo degli strass o delle perline. Di seguito...
Capelli

Acconciature con treccia

La tendenza delle donne, ma soprattutto delle ragazzine, di portare la treccia o inserire trecce e treccine nelle pettinature non sembra mai avere fine. Anzi si prepara ad essere il must dell'estate 2015 delle teenager. Le classiche trecce a cerchietto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.