Come fare la tintura per capelli con le erbe

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se vogliamo cambiare colore passando a tinte differenti oppure coprire i primi capelli bianchi, non sempre è necessario rivolgersi al parrucchiere. Esistono dei rimedi, che possono essere realizzati tranquillamente a casa nostra, oltre che donare un nuovo aspetto ai nostri capelli, non li aggrediscono o danneggiano. Stiamo parlando delle tinture alle erbe. Vediamo allora alcuni consigli su come fare una buona tintura!

26

Occorrente

  • Lawsonia inermis
  • Cassia
  • Amla
  • Indigofere tinctoria
36

Lawsonia inermis è in grado di regalare alle nostre chiome un colore rosso naturale, si tratta di una pianta ad arbusto, con fiori bianchi dalle sfumature rose molto profumati. Dalle sue foglie e dagli arbusti, una volta messi ad essiccare, si ricava una polvere verdastra che appunto viene utilizzata per la preparazione della tintura. Per ottenere il miglior risultato possibile, è necessario sottoporre questa tintura ad ossidazione, ovvero mescolarla con un elemento acido che potrebbe essere succo di limone o aceto. Altra pianta che viene utilizzata per realizzare tinture è l'Indigofera tinctoria. Purtroppo questa pianta non contiene direttamente il pigmento utile per realizzare la tintura, quindi per ottenerlo è necessario effettuare un lungo procedimento di estrazione. Il colore che dona ai capelli è scuro alla prima tinteggiatura, se ripetuto più volte può arrivare anche a donare riflessi violacei.

46

Continuando diamo uno sguardo alla Cassia. Si tratta di un Hennè neutro, ovvero che non conferisce nessun tipo di colorazione ai nostri capelli, ma utile per un trattamento di bellezza. Diventa indispensabile nei casi in cui abbiamo i capelli biondi, allora questa sostanza è in grado di evidenziarne al massimo i riflessi. Se abbinata con altre piante come ad esempio la camomilla si possono ottenere riflessi biondi, con la curcuma per ottenere una colorazione giallo dorato, oppure con il mallo di noce per ottenere invece una colorazione scura.

Continua la lettura
56

Ricordate che per ottenere ottimi risultati con le tinture alle erbe, è necessario un po' di abilità e molto più tempo rispetto a quelle chimiche che si effettuano solitamente dal parrucchiere. La nota positiva di queste tinture, è che non danneggiano la struttura dei capelli e non irritano la cute. Molte persone ad esempio utilizzano l'Hennè neutro solo ed esclusivamente per curare e rinforzare i capelli. Concludiamo con il menzionare l'Amla, una tintura vegetale in polvere che può essere utilizzata da sola o mescolata con l'Hennè neutro. Questa polvere, oltre che a colorare i capelli, li rende lucidi e morbidi. Purtroppo non è facilmente reperibile, infatti non tutte le erboristerie la trattano, per questo motivo è opportuno acquistarla on line.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Queste erbe sono i grado di donare ai nostri capelli un'aspetto decisamente sano, senza intaccarne la struttura.
  • Pur essendo consigliate anche per le donne in gravidanza, è sempre utile però consigliare prima il medico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Comre realizzare tinture naturali per i capelli

I capelli sono il miglior biglietto da visita di se stessi, oltre ad essere un'arma di seduzione eccezionale. In effetti, saranno proprio i capelli a presentare la propria figura nel migliore dei modi, perché una testa in ordine, con i capelli pettinati...
Capelli

Come scegliere il tono dell'hennè

L'henné è una tintura naturale molto utilizzata, fin dai tempi antichi, dalle donne e soprattutto da chi ha la necessità di tingere i capelli senza utilizzare prodotti chimici talvolta dannosi. Infatti, tinture chimiche, in special modo se a base di...
Capelli

Come Fare La Tintura Araba

La tintura araba si ottiene con la Lawsonia inermis, più nota con il termine francese di henné. Dalle foglie e dai rami di questa pianta si ricava una polvere di colore giallo-verdastro, utilizzata per colorare i tessuti, la pelle o i capelli. Nei...
Capelli

Come preparare lo shampoo all'hennè per capelli rosso-castani

La Lawsonia inermis, nota col nome di hennè, è un arbusto spinoso della famiglia delle Lythraceae. Dalle sue foglie essiccate si ricavano colorazioni per pelle e capelli. Per evitare di danneggiare la nostra chioma con le solite colorazioni si può...
Capelli

5 consigli per scegliere il giusto riflessante per capelli

Con i cambi di stagione solitamente tutte le donne apportano delle modifiche ai capelli. Chi preferisce cambiare taglio e chi invece decide di cambiare colore solitamente facendoli diventare più chiari. Le donne che però, non se la sentono di intervenire...
Capelli

Come preparare l'hennè nero per tingere i capelli neri

Prendersi cura dei propri capelli è una passione importante per ogni donna. Quando compaiono i primi capelli bianchi poi, appare inevitabile l'esigenza di doverli tingere. Ma spesso questo ci richiede un'ingente spesa. Ecco allora come preparare una...
Capelli

Come realizzare la tintura per capelli in casa

Per mantenere il colore dei capelli sempre sano e splendente, bisogna utilizzare dei prodotti adeguati ed una buona tintura per capelli. Non tutti possono ricorrere ad un parrucchiere esperto, ma questo non costituisce un problema grave. In commercio,...
Capelli

Come fare la tintura per capelli

Tutte possiamo cambiare colore ai nostri capelli! Possiamo anche decidere di farlo comodamente a casa nostra. Come? Più facile di quanto sembra! In commercio sono disponibili moltissime tinture di marchi famosi. La loro qualità nulla da invidiare a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.