Come Fare La Riga A Zig Zag

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Chi cura tantissimo il proprio aspetto fisico e non ama apparire sempre allo stesso modo, ma variare ed essere sempre originale e particolare, certamente tiene moltissimo allo stile dei propri capelli e alla creazione di acconciature sempre diverse. In questo settore i professionisti dell'hair styling sapranno certo garantire acconciature impeccabili, ma anche a casa e con le proprie mani è possibile ottenere risultati soddisfacenti. Un modo per dare un aspetto diverso alla propria capigliatura è quello di modificare la riga. Le righe ai capelli possono essere di vario genere, ma una che può certamente essere definita insolita ed interessante è quella a zig zag. Vediamo in questa guida come fare per farla nei propri capelli, rendendo la propria capigliatura più estrosa e "movimentata".

26

Occorrente

  • pettine con la coda
  • lacca o gel
36

La riga a zig zag prenderà il posto della semplice riga dritta in mezzo o di lato. Per realizzarla non avrete bisogno di attrezzi particolari o speciali, ma basteranno quelli che avete a casa. Sarà sufficiente un semplice pettine con la codina sottile. Se non lo avete potete acquistarlo in un comune supermercato, o in alternativa sostituirlo con uno spiedino di legno pulito, ricordando però di arrotondare leggermente la punta.

46

Per prima cosa decidete il punto (o i punti) i cui desiderate realizzare la linea a zig zag. Ovviamente se avete i capelli abbastanza lunghi, l'operazione sarà molto più semplice e automatica. Se invece i capelli sono corti, avrete bisogno di forcine e mollette per fermare i capelli. Mettiamo il caso che avete i capelli abbastanza lunghi: prendete la codina del pettine e posizionate la punta partendo dalla fronte, in corrispondenza del punto in cui volete realizzare la riga che può essere in mezzo, a destra o a sinistra. Adesso, senza mai alzare la punta, procedete facendo un disegno a zig zag, inoltrandovi in mezzo alla capigliatura.

Continua la lettura
56

Procedete fino a raggiungere la lunghezza della riga che desiderate realizzare. Potete decidere se farla corta e a piccolissimi zig zag o lunga e a grandi zig zag. Solo a questo punto potete procedere con l'allargare i capelli ed ecco spuntare fuori la vostra bellissima riga a zig zag. Mentre procedete con la punta del pettine disegnando la riga, il pettine stesso dividerà i capelli, rendendo l'operazione estremamente semplice. Se avete i capelli corti ricordate di fissare la riga con la lacca o il gel prima di togliere le mollette, altrimenti la riga a zig zag potrebbe svanire subito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se avete i capelli corti ricordate di fissare la riga con la lacca o il gel prima di togliere le mollette, altrimenti la riga a zig zag potrebbe svanire subito.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come cotonare i capelli

Le acconciature cotonate hanno antiche origini francesi. La prima cotonatura venne realizzata alla fine del '700. Oggigiorno, la particolare capigliatura rimanda agli anni Cinquanta e Ottanta quando i gruppi rock dell'epoca trasferivano la loro energia...
Capelli

Come asciugare i capelli ricci senza diffusore

In commercio è possibile reperire numerosissimi prodotti elettronici che consentono di ottenere risultati sorprendenti per i capelli ricci e vaporosi. Uno tra i migliori è il diffusore, ovvero un piccolo erogatore di calore da agganciare al phon, che...
Capelli

Come realizzare un'acconciatura anni Venti

Le donne sono sempre molto attente alla moda e alle tendenze del momento, e soprattutto alle acconciature dei propri capelli, con le quali vogliono apparire sempre belle e curate. Esistono molti tipi di acconciature ma ultimamente quelle che più vanno...
Capelli

Come sgonfiare i capelli ricci

Ogni riccio è un capriccio. I capelli ricci, per quanto belli e affascinanti sono davvero difficili da gestire. Le persone con capelli ricci impiegano molto più tempo nel pettinare i loro capelli. Infatti gestirli e riuscire ad avere una capigliatura...
Capelli

Curly hair: tanti modi per farli

Avere i capelli ricci, può essere un grande pregio, che può trasformarsi però in un problema, quando non si sa come acconciarli. Rispetto a quelli lisci infatti, essi possono essere più complicati da gestire, e se non lo si fa nel modo giusto il risultato...
Capelli

Come fare i capelli mossi

Per noi donne i capelli sono un vero e proprio biglietto da visita. Cambiamo spesso taglio, colore e pettinatura per provare tanti look diversi e sentirci più belle. Attualmente i capelli ondulati stanno riscuotendo un enorme successo. Addolciscono i...
Capelli

Come eliminare i nodi dai capelli ricci

I capelli ricci sono molto difficili da tenere a bada perché sono ribelli per natura e anche per la loro tendenza ad annodarsi e a rendere quasi impossibile la pettinabilità e le varie acconciature.Il metodo per gestire i capelli ricci è sicuramente...
Capelli

Come predersi cura dei capelli lunghi

Quanto sono belli i capelli lunghi! Per una donna i capelli rivestono un ruolo importantissimo nel suo aspetto, nella definizione del suo look e aiutano tantissimo a sentirsi sicure di se. Per molte tipologie di viso, danno un tocco di femminilità in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.