Come fare la ricostruzione delle unghie con il gel

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La ricostruzione in gel negli ultimi 10 anni ha avuto un grande successo; inizialmente aveva un costo elevato, oggi grazie ai nuovi prodotti e alle tecniche più innovative, è diventata quasi alla portata di tutti. I prezzi sono notevolmente scesi e si può dire che nove persone su dieci eseguono la ricostruzione in gel, ma bisogna fare molta attenzione ai prodotti utilizzati, poiché le unghie potrebbero rovinarsi oppure si potrebbe andare incontro a patologie molto comuni, come la micosi. Il gel può essere acquistato nei negozi specializzati in colori differenti, dai toni trasparenti fino a quelli più scuri, dai colori luminosi a quelli più opachi. La ricostruzione in gel è opportuna sia per chi vuole abbellire le proprie unghie naturali, sia per chi è affetto da onicofagia e quindi ha le unghie molto rovinate. Oltre alle colate in gel è possibile fare anche il semi-permanente, che però presenta una durata molto inferiore (circa due settimane, mentre il gel un mese). Se volete avere sempre le unghie perfette, curate e senza sbavature nel colore, vi basta semplicemente seguire questa guida per sapere come fare. Ecco dunque come fare la ricostruzione delle unghie con il gel.

25

Occorrente

  • kit ricostruzione unghie
35

Opacizzante

Prendete un bastoncino e spingete le cuticole verso il basso e ammorbiditele con un prodotto specifico fino a che non le staccherete dall'unghia naturale. Opacizzate l'unghia per bene dato che solo in questo modo si apriranno le squame e permetteranno migliore adesione del gel. L'unghia deve apparire colore bianco gesso in ogni suo punto. Spolverate le unghie in modo da eliminare ogni residuo e stendete il primer. Successivamente stendete una base del colore che preferite e una volta passato su un paio di unghie mettetelo ad asciugare nel fornetto.

45

French o colata

Adesso limate per bene il gel e una volta finito scegliete il gel colorante, potete fare il french con un bastoncino di ferro e del colore che più desiderate o mettere un gel unico colorato che poi potete decorare a piacimento.
Il tipo di procedimento è lo stesso: mettere il gel su di un'unghia alla volta e mettere le mani nel fornetto. Infine applicate uno smalto lucidante.

Continua la lettura
55

Refil

Dopo 3 o 4 settimane circa dalla ricostruzione e a seconda della ricrescita dell'unghia, è necessario fare un ritocco, dato che l'unghia naturale è cresciuta e si inizia a notare il distacco tra il gel e l'unghia al naturale. I passaggi da eseguire sono sempre gli stessi, ma bisogna far attenzione a rimuovere con cura il trattamento eseguito precedentemente, con una buona lima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come farE la ricostruzione unghie

In Italia, negli ultimi dieci anni si è largamente diffusa la ricostruzione delle unghie. Si usava all'inizio il metodo acrilico, però da un po' di tempo si preferisce usare il metodo in gel, perché è molto più veloce ed anche la qualità è maggiormente...
Cura del Corpo

Gli strumenti essenziali per la ricostruzione delle unghie

Non è detto che per una ricostruzione delle unghie ci si debba per forza rivolgere a un centro estetico. Certo, la professionalità di estetisti professionisti potrebbe sicuramente risultare un fattore di comodità e sicurezza, soprattutto rispetto al...
Make Up

Come Eseguire Il Refill Sulla Ricostruzione Unghie In Uv Gel

Per eseguire un refill in UV Gel, in maniera efficace, bisogna prestare attenzione a determinate operazioni che, in questa, guida andremo a leggere dettagliatamente. Innanzitutto, bisogna specificare che questa procedura, consiste nel riempire o ritoccare...
Make Up

Come far durare più la ricostruzione delle unghie

È ormai risaputo che le unghie rappresentano un vero e proprio biglietto da visita e dicono molto della propria persona. Sono numerose le donne che infatti desiderano essere provviste di unghie sempre in ordine. Anche per tale scopo si ricorre alla ricostruzione...
Make Up

Come applicare le tips nella ricostruzione unghie

Oggi avere le unghie curate e decorate è diventata una vera e propria moda. Questo, ha spinto molte ragazze ad imparare a ricostruire le unghie e decorarle con le più svariate tecniche. Quando, però, le unghie sono corte è difficile applicare lo smalto...
Make Up

Come ricostruire unghie con metodo acrilico

Negli ultimi anni va di gran moda effettuare la ricostruzione delle unghie con il metodo acrilico. Questo metodo consente di ottenere delle unghie lunghe e decorate con nail art più o meno fantasiose e molto resistenti. In questa guida vi daremo delle...
Make Up

Come rimuovere il gel della ricostruzione dalle unghie

Che si vada dall’estetista o che si proceda in casa, è facile sapere come si fa a ricostruire le unghie con il gel. Il problema sorge quando la ricostruzione si rovina ed è necessario toglierla: non tutti, infatti, sanno come si fa a rimuovere il...
Make Up

Come fare la ricostruzione delle unghie in casa

Le mani curate sono un vero e proprio biglietto da visita, specialmente in ambito lavorativo. Sono molte le persone che le guardano per cui le unghie sporche o nervosamente smangiucchiate saltano subito all'occhio. Se si vuole provvedere da sole per risparmiare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.