Come fare la permanente in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La storia della permanente dei capelli ha origini che sono tantissimo antiche, siccome risale a più di cento anni fa. Essa fu inventata da Karl Ludwing Nesserl che era londinese. Egli lavorava come parrucchiere fin da quando era giovane, fino a che un giorno, ebbe l'idea di ideare una riccia acconciatura per le donne, e così ebbe veramente molto successo. Duranti gli anni che passavano, la metodologia usata ha avuto modifiche diverse, finché non si arrivò alla tecnica di oggi. Quest'ultima consiste maggiormente nell'avvolgere le ciocche di capelli in bigodini, per poi posare la chioma sotto un casco che manda calore. Se non volete però spendere soldi, potrete creare la permanente anche a casa vostra. In questo tutorial vi spiegheremo infatti, come fare la permanente in casa. Vedrete che ottenere un risultato molto simile a quello del parrucchiere. Buona lettura e buon lavoro!

26

Occorrente

  • Balsamo
  • Schampoo
  • Pettine a denti larghi
  • Soluzione per permanente
  • Asciugamani pulito
  • Bigodini
  • Carta velina
  • Forcine.
36

Dovrete comprare prima di tutto il materiale che occorre, presso i negozi specializzati, come rivenditori per parrucchieri oppure nelle profumerie. Iniziate lavando i capelli con lo shampoo classico, ed il balsamo in modo che li ammorbidiate. Dividete quindi il crine in uguali sezioni con il pettine, e una volta che saranno ancora umidi, li dovrete avvolgere ai bigodini fissandoli con le forcine e la velina. A questo punto dovrete cospargere i capelli con la soluzione per la permanente, coprendo poi con un asciugamano. Ora dovrete par passare qualche intero giorno.

46

Se non volete spendere tanti soldi, esistono anche i kit monodose che li potrete comprare e sono veramente un'alternativa ottima. Solitamente sono composti da due flaconi: uno ha le proteine, mentre l'altro ha un'azione fissante, poi dovrete aggiungere un applicatore che togliere via il crespo. Se volete far durare questo effetto che fa il trattamento, tutte le volte che lavate i capelli dovrete utilizzare i prodotti appositi, che potrete trovare e comprare dal parrucchiere. È importante che sappiate che sui capelli naturali il risultato finale sarà migliore, in quanto le sostanze chimiche delle tinture colorate sono abbastanza aggressive, perciò i capelli grossi si adattano molto meglio alla permanente.
Dovrete prendere l'abitudine di utilizzare maschere sia ricostituenti che naturali, specialmente se si esegue la permanente a caldo, anche se il metodo più utilizzato è quello a freddo.
L'effetto della permanente potrà durare dai due ai cinque mesi, però vi consigliamo di non superare tre trattamenti nell'arco di un anno.

Continua la lettura
56

Il prezzo di un'acconciatura varia in base al tipo, ed alla lunghezza dei vostri capelli. Se questi ultimi sono corti, trenta euro possono bastare, mentre se sono molto lunghi potranno non bastarvi sessanta euro. In certi casi, se il coiffeur ha fama e ci si trova in una città grande, potrete arrivare anche a cento euro, ecco perché a volte è meglio preferire il "fai da te".

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Acconciature e tagli per capelli con permanente

Quando si tratta di capelli è meglio andarci con i piedi di piombo, commettere un errore nel loro trattamento può avere delle brutte conseguenze. Nel caso in cui si prova a fare una permanente ai capelli corti ci possono essere effetti che vanno a danneggiare...
Capelli

Consigli per far durare più a lungo la permanente

La permanente è una tecnica assai comune ed assai efficace utilizzata per dare un tocco selvaggio a capigliature troppo lisce. Grazie a questa tecnica, i vostri capelli si arricceranno formando così una deliziosa 'criniera'. Come suggerisce il nome,...
Capelli

Come predersi cura dei capelli con permanente

Chi ha i capelli ricci avrebbe voluto averli lisci e viceversa! In questa guida vogliamo darvi dei consigli utili qualora decideste di sottoporvi al trattamento chimico, chiamato permanente, che vi permetterà di avere capelli ricci o mossi. Sebbene il...
Capelli

Come usare i bigodini termici

Le donne di tutto il mondo, soprattutto quelle con le chiome lisce o un po' arruffate, dovrebbero ringraziare il signor Karl Nessler, uno sconosciuto parrucchiere tedesco. Fu lui a inventare la permanente e i famigerati bigodini.Bisogna aspettare gli...
Make Up

5 consigli per rimuovere lo smalto permanente

Lo smalto permanente costituisce una delle più importanti rivoluzioni della nail art, in quanto garantisce una lunga durata con eccellente tenuta. Lo smalto permanente è dunque perfetto per quelle donne che amano avere delle mani curate e sono alla...
Make Up

Guida al trucco permanente

Le tecniche del trucco permanente, sono molto utili per essere sempre perfette e, a differenza dei tatuaggi, sono meno invasive ed hanno durata e persistenza minore rispetto al tatuaggio classico. Il trucco permanente viene adottato, in genere, per correggere...
Capelli

Consigli per rinforzare i capelli con permanente

La permanente è un processo chimico capace di modificare la struttura del capello e di donargli una forma predefinita che duri nel tempo. Molte donne ricorrono a questa tecnica per avere una messa in piega sempre al top e per sfoggiare dei ricci da invidia....
Make Up

Come fare un tatuaggio non permanente fai da te

I tatuaggi non sono solo una moda del momento, ma rispecchiamo l'animo e la vita di chi li porta: solitamente, infatti, si riflette a lungo prima di decidere cosa tatuarsi e in quale punto del corpo farlo. Tuttavia, quando si è indecisi si preferirebbe...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.