Come fare la permanente in casa

di Emanuela Tornisello difficoltà: media

Come fare la permanente in casa   - La prima permanente nacque a Londra più di cento anni fa', per opera di Karl Ludwing Nesserl. Iniziò a lavorare fin da giovane come parrucchiere e a un certo punto della vita gli venne la brillante idea di "regalare" alle donne una chioma riccia. Nel corso degli anni il suo metodo è andato incontro a diversi cambiamenti fino a diventare quello di oggi. I veterani del settore per codesto trattamento, avvolgono i capelli raccogliendoli in ciocche con dei bigodini. Per fare la permanente in casa non è complicato, con impegno si può ottenere lo stesso risultato.

Assicurati di avere a portata di mano: Balsamo Schampoo Pettine a denti larghi Soluzione per permanente Asciugamani pulito Bigodini Carta velina Forcine.

1 Come fare la permanente in casa   - Rechiamoci in profumeria per comperare l'occorrente. Laviamo i capelli con lo shampoo che usiamo di solito, e non dimentichiamo il balsamo per ammorbidirli. Dividiamo il crine in sezioni uguali con il pettine, e ancora umidi li avvolgiamo sui bigodini fissandoli con la velina e le forcine. Alla fine cospargiamo la soluzione per la permanente e copriamo con l'asciugamani. Facciamo trascorrere un giorno intero.

2 Per prolungare l'effetto del trattamento ogni volta che li laviamo, utilizziamo i prodotti specifici reperibili dal parrucchiere di fiducia. Sempre per chi non ha da spendere, i kit monodose acquistabili nei negozi sono una buona alternativa per permeare. Di solito sono formati da due flaconi: uno composto da proteine, l'altro ha azione "fissante", aggiungiamo un applicatore per togliere via il crespo. Informazioni importanti prima di decidere è che sui capelli naturali il risultato finale è migliore. Le sostanze chimiche delle tinture sono aggressive, non fanno del bene ai peli. Quelli spessi si adattano meglio alla permanente. Il risultato finale si nota dopo un giorno, anche se fatta da un professionista. L'effetto può durare dai due mesi ai cinque. È consigliabile non superare tre trattamenti all'anno. Prendiamo l'abitudine di usare maschere naturali e ricostituenti, specie se eseguita a caldo anche se il metodo più usato è quello a freddo. Non è sbagliato pensare che trattare bene la chioma è nocivo o superfluo. La pigrizia è una cattiva abitudine.

Continua la lettura

3 Il costo di una acconciatura varia a seconda del tipo e della lunghezza della chioma.  Se sono corti trenta euro possono bastare; per il secondo caso possono non essere sufficienti i sessanta.  Approfondimento Come fare la tinta ai capelli (clicca qui) In certi casi, se il coiffeur ha fama e ci troviamo in una città grande vedremo tirare fuori dal portafoglio i cento euro.  La realtà ci costringe al fai da te.. 

Alcuni link che potrebbero esserti utili: Capelli rovinati dopo la permanente Come avere ricci perfetti con la permanente..

Come asciugare i capelli ricci Come predersi cura dei capelli con permanente 5 consigli per avere capelli voluminosi Come piastrare i capelli

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili