Come fare la French Manicure

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questo articolo vedremo come fare la French Manicure. Questa, in definitiva, rappresenta una delle tecniche maggiormente diffuse per quanto riguarda il trattamento delle unghie. Inoltre, è anche molto apprezzata dalle donne. È largamente diffusa e può vantare la diffusione di numerosi accessori numerosi, tra cui le attrezzature tanto variegate che sono in grado di permettere la trasformazione delle unghie in vere e proprie opere d’arte in miniatura. Questa tecnica di base consiste principalmente, nel mettere in risalto il contrasto tra la punta ed il corpo delle unghie. Per eseguire la French Manicure ci si rivolge generalmente agli esperti del settore. Tuttavia, all'atto pratico, è sufficiente disporre di tutta quanta l’attrezzatura necessaria, ed avere un po' di manualità in questa tecnica, che è possibile anche provare anche a realizzarla direttamente da casa. Vediamo, dunque, come procedere.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Kit per French Manicure, Kit per cuticole, Fornetto per unghie, Scrub per mani, Olio di mandorle, Asciugamano di cotone
36

Prima di cominciare con la descrizione di questa tecnica, è necessario rimediare tutta quanta l'attrezzatura occorrente. A tal proposito, servirà un fornetto professionale per le unghie, che è fondamentale per eseguire l'asciugatura dello smalto, ed anche vari gel che devono essere utilizzati per effettuare la decorazione. Ai negozi, oggigiorno, esistono moltissime varietà di smalti glitterati, colorati, craquelé, i quali possono contenere elementi e paste al loro interno. È anche possibile trovare dei prodotti che sono colorati in modo permanente, e con varie applicazioni in strass ed in fimo, ma anche in perline e via dicendo. Per realizzare una French Manicure fai-da-te simile ad una professionale, si può iniziare da un kit base per le unghie, particolarmente adatto per questa tecnica. Il kit deve comprendere uno smalto di colore bianco, uno trasparente ed uno rinforzante. Questo è molto economico e si può facilmente reperire in un comune mercato. Per cominciare, è necessario preparare le mani tramite un trattamento rigenerante, uno scrub o semplicemente massaggiandole mediante una crema idratante ben specifica. Le lime rappresentano quello strumento indispensabile, ed ognuna presenta il suo specifico utilizzo. Con queste è necessario livellare per bene tutte quante le unghie, conferendo loro una forma dall'aspetto squadrato, con gli angoli non appuntiti ma lievemente arrotondati.

46

Una volta che è stata eseguita questa operazione, è fondamentale cospargere le mani tramite un po' di olio di mandorle, in modo da rendere la cute meno difficile da "lavorare". È opportuno, tra l'altro, lasciarlo in posa per circa un quarto d'ora, mantenendo le mani al caldo e coperte da un asciugamano. Una volta che la pelle si sarà completamente ammorbidita, si potrà procedere con l'eliminazione delle fastidiose ed antiestetiche pellicine, grazie all'apposito bastoncino realizzato in legno. Le pellicine, generalmente, non devono essere mai tagliate via, ma spinte in maniera delicata, tramite il bastoncino. In questa maniera, infatti, si evita la comparsa di ferite o di gonfiori. Soltanto nel caso di pellicine eccessive o troppo invasive, queste devono essere tagliate con degli attrezzi specifici per le cuticole, che si possono tranquillamente reperire in profumeria.

Continua la lettura
56

Una volta che sono state sistemate per bene le varie pellicine, è necessario stendere una base rinforzante sulle unghie. Molto spesso all'interno dei kit vengono fornite delle strisce adesive specifiche per la French Manicure, in modo da aiutare a stendere lo smalto bianco sulla punta dell'unghia, con una certa precisione. Si può produrre il medesimo effetto anche senza ricorrere alle strisce, ma è sicuramente più complicato, soprattutto se non si ha la mano troppo ferma. È opportuno procedere in questa maniera, per non commettere degli errori. Con una buona dose di pazienza e di attenzione, infatti, si deve stendere lo smalto bianco sempre in senso orizzontale su tutte le unghie. Dopo aver steso il French, è necessario lasciare asciugare lo smalto nel forno per il tempo necessario che può variare a seconda della qualità dello smalto. Quindi, può trattarsi di massimo un minuto per ciascuna unghia. È buona regola, tra l'altro, che lo smalto sia completamente asciutto. Una volta completamente asciugato, potrà essere applicato uno strato di smalto trasparente o di colore rosa chiaro, per poi lasciarlo asciugare ottimamente, e completare l’ultima fase di questo lavoro. La prima volta che verrà eseguito questo tipo di lavoro, molto probabilmente non si sarà così precise e capiterà qualche piccola sbavatura. Di norma, già con le prime tre applicazioni diventerete brave e potrete fare a meno dell’estetista. Sperando di esser stati sufficientemente chiari nell'esposizione di questa breve guida, vi auguriamo un buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate sempre smalti non secchi altrimenti lo smalto non scivolerà sulle unghie

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come fare la french manicure con le unghie corte

In questa guida ci occuperemo di offrire alcuni consigli, in pochi passi, su come fare la french manicure con le unghie corte. Prima di tutto ...
Make Up

Come fare una nail art con swarovski

Delle volte capita di partecipare a qualche evento mondano e desiderare di apparire nel miglior modo possibile. Un elemento fondamentale, considerato anche il biglietto da ...
Make Up

Come Creare Una Manicure A Contrasto Matte E Shiny

Negli ultimi anni le tendenze nel campo della manicure sono molto cambiate. Le preferenze di stile spaziano dalla semplice french manicure alle varie tipologie di ...
Make Up

Come eliminare le fastidiose cuticole dalle unghie

Le cuticole, meglio conosciute con la denominazione di "pellicine", sono provocate da un ispessimento della cute presente sulla radice delle unghie. Oltre ad essere antiestetiche ...
Cura del Corpo

Nail art: unghie Minnie

Siete amanti della nail art e volete trovare un'idea simpatica per abbellire le vostre unghie? Perché non ispirarvi ad uno dei personaggi Disney più ...
Make Up

Come fare una french manicure colorata

Generalmente provvedete in totale autonomi alla vostra manicure personale, e siete alla continua ricerca di idee originali, fresche e personalizzate, per realizzare la propria french ...
Make Up

Come fare una nail art fucsia a pois bianchi con strass

Quella della cura delle proprie unghie è una mania tutta femminile che ha preso sempre più piega negli ultimi anni. Decorare le unghie è diventata ...
Cura del Corpo

La Nail Art perfetta per Pasqua

Negli ultimi anni, l'arte della nail art ha riscontrato un notevole successo specialmente tra le giovanissime. Si tratta di un insieme di tecniche per ...
Make Up

Come fare una bellissima french manicure

Per essere in ordine e avere un aspetto curato dalla testa ai piedi a volte basta davvero poco e le donne che ci tengono ad ...
Make Up

Come avere french manicure senza bisogno dell'estetista

Le donne sono sempre molto attente al proprio benessere e al proprio aspetto, cercando ogni volta metodi nuovi e seguendo le ultime mode per stare ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.