Come fare in casa una crema-borotalco

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Mia nonna impazziva letteralmente per la crema-borotalco! Certo, la cura del proprio corpo è un argomento davvero importante. Non è difficile notare quanti siano i cosmetici in vendita. Essi consentono di prendervi cura di voi stessi al meglio. Prodotti come shampoo, balsamo, deodoranti, profumi e creme rappresentano per noi tutti qualcosa di irrinunciabile. Vi sarete però anche accorti che spesso i prodotti migliori sono particolarmente cari. Proprio per questo, è importante poter ricorrere quando possibile al fai-da-te. In questo modo vi verrà data la possibilità di produrre qualcosa artigianale e di buona qualità. Come fare in casa una crema-borotalco in modo semplice? Siete curiosi? Beh, lo saprete tra un istante.

25

Occorrente

  • amido di mais 125g
  • farina di avena 35g
  • 1 tazzina di olio di mandorle
  • olio essenziale di arancio 8 gocce
  • olio di calendula 18 gocce
  • borotalco 40.45g
35

Farà senz'altro al caso vostro una bacinella d'acciaio, lavata con acqua calda e sapone per piatti e poi sterilizzata, tramite un'immersione in acqua bollente per alcuni minuti. In essa porrete le farine il borotalco con tutti i vari oli, attivandovi a mescolare con l'ausilio di un cucchiaio di legno. Questo, finché non otterrete un composto particolarmente omogeneo e cremoso. Mi raccomando, non ci dovranno esser grumi nella crema, affinché possa scorrere delicatamente e fluida sulla pelle. In caso contrario, va aggiunto un po' di olio di mandorle, per poterli eliminare del tutto. La crema così prodotta va messa quindi in un contenitore di plastica. Quello di un vecchio cosmetico può andare benissimo. Ciò che conta però è che possieda un tappo a chiusura ermetica, per impedire un'eventuale penetrazione di aria o umidità.

45

Per circa quattordici giorni terrete il contenitore al buio, in un luogo fresco e asciutto. Ed ecco finalmente la crema pronta per l'uso. Gli oli essenziali daranno alla pelle un senso di freschezza e una gradevole profumazione. Può essere allora un'ottima idea optare per oli essenziali della profumazione che più vi piace.

Continua la lettura
55

Vorrei darvi un ultimo suggerimento. Scegliete sempre gli ingredienti più naturali possibile, rifornendovi nella vostra erboristeria di fiducia oppure cercando online su internet i negozi specializzati che forniscono un servizio di vendita per corrispondenza. Resta indubbio che preparare tale crema da soli vi consentirà di risparmiare il denaro necessario a procurarvi prodotti cosmetici eccessivamente costosi. Ma non solo: avrete anche un totale controllo sugli ingredienti usati, realizzando un prodotto particolarmente valido e che incontrerà senza dubbio la vostra approvazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Consigli per un lavaggio a secco dei capelli

La cura della propria chioma è uno step importante nella routine quotidiana delle donne, in quanto nei capelli risiede parte del loro fascino e personalità; ragion per cui capita di non sentirsi a proprio agio nel momento in cui i capelli sono fuori...
Cura del Corpo

Come depilarsi con ceretta fatta in casa

La depilazione è una pratica ora mai diffusa, non solo nel mondo femminile ma anche in quello maschile. Fa parte della nostra vita. In commercio vi sono tantissimi prodotti da utilizzare per eseguire una ceretta. C’è chi preferisce prendere un appuntamento...
Prodotti di Bellezza

Come fare il lattice liquido per le unghie

Il lattice liquido sta rivoluzionando la manicure, ma molti ancora non sanno cosa sia. Il lattice, serve per coprire la pelle che c'è intorno all'unghia. Il lattice forma una protezione attorno all'unghia e vi consente di mettere tranquillamente lo...
Capelli

Come realizzare lo shampoo secco

Avere i capelli sempre freschi e puliti è fondamentale per la propria igiene personale. Una cattiva pulizia dei capelli non dà una buona impressione di se stessi. A volte può succedere che a causa di un appuntamento improvviso o di un'indisposizione...
Cura del Corpo

Come fare bene una ceretta

La ceretta è tra i metodi migliori per estirpare i peli e liberarsene per un bel po'. La ceretta strappa i peli direttamente dalla radice e per questo motivo impiegano più tempo a ricrescere. È possibile eseguire la ceretta anche a casa con attrezzi...
Moda

Come lavare un cappotto di montone

Dagli anni '70 con furore, ritorna di moda il cappotto di montone. Soffice, resistente, caldo è anche traspirante e termostatico, ideale per affrontare il freddo più intenso. Come qualsiasi capo d'abbigliamento, necessita di una pulitura periodica....
Capelli

Rimedi veloci per i capelli sporchi

È successo almeno una volta nella vita di ogni ragazza di dover uscire con i capelli sporchi perché non si è fatto in tempo a lavarli o si è rimandato la shampoo che si doveva fare la sera alla mattina e la sveglia non è suonata.Nel seguente articolo...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare il talco profumato alla lavanda

I profumati fiori della lavanda, rinomati per la loro fresca ed intensa fragranza, sono noti per caratterizzare le piantagioni della Provenza, antica provincia del sud-est della Francia in cui è facile ammirare intere distese di prati tinti di viola....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.