Come fare i dreadlocks

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Molte volte ci è capitato di vedere per strada ragazzi con una la testa piena di treccine simili a quella del mitico Bob Marley. Questa è una particolarità propria della cultura rasfariana. Il Rastafarianesimo nasce in Etiopia e predica l'amore come concepito nel cristianesimo,. Nella cultura popolare, uno degli aspetti più ripresi è sicuramente quello legato ai dreadlocks. Ora andremo ad vedere il procedimento per fare i dreadlocks. Esistono vari metodi per fare i dreadlocks, ma di seguito illustreremo quello ritenuto più efficace. Vediamo, dunque, come procedere in modo dettagliato.

27

Occorrente

  • Pettine a "coda di Topo"
  • Cera per capelli
  • Elastici per capelli
37

Dividere i capelli

Il primo passo da eseguire per fare i dreadlocks è molto importante. Selezionare le ciocche, dividendo i capelli in sezioni come un'ipotetica griglia. I capelli vanno lavati ed asciugati per facilitare la procedura. Il consiglio è quello di iniziare il procedimento dalla nuca verso la fronte. Con l'ausilio di un pettine a coda di topo (è un pettine con l'impugnatura lunga e strettissima), iniziate a creare le sezioni. Più sono grandi le sezioni più grandi saranno i dreadlocks. La misura ideale sarebbe quella che vi permette di raccogliere una ciocca spessa quanto un dito medio.

47

Pettinare all'indietro le ciocche

Con un pettine a denti stretti iniziate a pettinare le ciocche al contrario (back comb) e con molta energia. Partendo da due centimetri dall'attaccatura dei capelli, pettinare i capelli verso la testa, centimetro dopo centimetro per tutta la lunghezza della ciocca. Durante questo procedimento i capelli devono aggrovigliasi e gonfiarsi. Questo passaggio è importante e va fatto con molta cura perché darà forma e compattezza ai dreadlocks. Dopo aver effettuato questo passaggio su tutte le ciocche, legarle con un elastico a ridosso del cuoi capelluto per mantenerle ordinate.

Continua la lettura
57

Incerare i dreadlocks

Una volta che la struttura dei dreadlocks è diventata abbastanza solida, si procederà con la della cera. Pertanto, aprire il barattolo e manipolare la cera fino a farla ammorbidire. Cospargere la treccia partendo sempre dalla radice fino alla punta. A questo punto, ripetere lo stesso procedimento con tutte ciocche ciocche. Questa fase necessita di molto tempo, ma i risultati prodotti saranno ottimali.

67

Mantenimento dei dreadlocks

Sono molto importanti le azioni che vengono effettuate durante le prime settimane. È indispensabile fare il cosiddetto retwisting, ossia attorcigliare le ciocche e ricoprirle con un nuovo strato di cera. Questo procedimento va eseguito almeno due volte a settimana. Dopo circa 2 o 6 mesi si possono, finalmente, mostrare i dreadlocks nella loro versione ufficiale. La cera è assolutamente indispensabile anche dopo questo periodo. La cera serve a rafforzare la struttura delle treccine e ad evitare che si sfaldino. È molto facile fare i dreadlocks, ci vuole sono ordine e pazienza.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Asciugare sempre con moltissima cura i dreadlocks, altrimenti si rischiano cattivi odori e formazioni di muffe
  • Lavare i dreadlocks almeno due volte a settimana con uno shampoo neutro

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come Curare I Dreadlocks

I dreadlocks, chiamati anche "dread", sono dei capelli simili alla treccine che si ottengono attorcigliando in modo particolare i capelli fra loro. Famosi sono quelli portati dal celebre Bob Marley e da tanti altri rappresentanti del "rasta". La creazione...
Capelli

Come realizzare dreadlocks originali

I dreadlocks o rasta, sono un'acconciatura di capelli davvero originale. I dreadlocks, possono variare il loro spessore e possono essere fatti solo su alcune tipologie di capelli. Per scoprire come poter realizzare da soli dei dreadlocks originali, leggete...
Capelli

Acconciature e tagli con dreadlocks

Con il termine Dreadlocks, detto semplicemente Dread, si fa riferimento ad una particolare pettinatura legata all'aggrovigliamento di capelli, tanto da renderli simili ad una corda. Vengono definiti nel linguaggio comune Rasta, ma in maniera del tutto...
Capelli

Come realizzare dei finti dreadlocks

I dreadlocks o dread (comunemente ed erroneamente definiti 'rasta') rappresentano una delle acconciature più amate/odiate della storia. I dread sono formati aggrovigliando i capelli su se stessi e si possono ottenere in svariati modi, usando l'uncinetto...
Capelli

Come tingere i dreadlocks

I dreadlocks, o semplicemente dread, affascinano sempre. Vanno di moda tra i giovani artisti, ma non solo. Si lavano regolarmente e si prestano anche alle tinture più disparate. Non è fantascienza e nulla di trascendentale. Ecco pertanto il modo più...
Capelli

Come realizzare i dreadlocks utilizzando un panno di lana

In questa guida, che stiamo per stilare, vogliamo parlare dei famosi e diffusi, capelli rasta. Nello specifico vogliamo discutere un po’ sul come poter realizzare, con le proprie mani ed in maniera veramente semplice, i così detti dreadlocks, utilizzando...
Capelli

Dreadlocks: scelta del balsamo per districarli

I capelli di una donna sono molto importanti per il suo look: avere sempre i capelli puliti, lucidi, morbidi e setosi è fondamentale per sentirsi affascinanti e femminili. Lo stile di una donna, però, può essere molto diverso in base alla personalità,...
Capelli

Come lavare e mantenere i dreadlocks

Dreadlocks, una moda che conquista. Sono sempre di più le persone che amano arricchire il proprio look con questa pettinatura così originale. Essa si contraddistingue per la presenza di tanti nodi sui capelli, che si formano man mano in modo naturale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.