Come fare durare di più l'acconciatura

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

L’acconciatura completa il look di una donna. Lisci, ricci, in un elegante chignon o in una treccia, con uno o più accessori trendy, i capelli vanno curati e rinnovati. Da sempre la pettinatura ha la sua importanza: definiva la classe sociale di una persona. I fattori climatici (come vento, pioggia, umidità), lo stress quotidiano, la stessa composizione, possono modificare rovinosamente l'acconciatura. Per fare durare di più la pettinatura bastano alcune semplici accortezze. Il capello rimarrà stabile ed in ordine per tutta la giornata.

27

Occorrente

  • Olii nutrienti, getti di aria fredda, spuma modellante, lacca
37

Per mantenere l'acconciatura, fare attenzione alle prime fasi dello shampoo. Acquistare prodotti adeguati e neutri. Non strofinare la chioma con l'asciugamano, perché indebolisce la fibra. Tamponare semplicemente per eliminare l'acqua in eccesso. In una prima fase, posizionare l'asciugacapelli nella funzione ad aria calda. Terminare con un getto freddo per chiudere le cuticole. In ogni caso, utilizzare un protettore termico come una schiuma o un prodotto in crema, per non danneggiare le punte e l'acconciatura.

47

L'elettricità statica arriccia il capello scompigliando la pettinatura. Pertanto, per fare durare di più l'acconciatura stendere un olio anti-crespo. In alternativa, spruzzare sul pettine della lacca. Quindi passarlo su tutta la capigliatura, dalla radice alle punte. Viceversa, per i capelli ricci utilizzare un modellante come la spuma. Il prodotto indurisce all'aria e definisce l'acconciatura. Arricciare la chioma non dopo il lavaggio. Sfruttare invece il grasso naturale della cute. Per un’acconciatura raccolta, spargere abbondante fissatore. Utilizzare un pettine per espanderlo su tutta la superficie. Quindi sistemare le forcine a scomparsa per reggere le varie ciocche. Aumentare la sicurezza spruzzando altra lacca.

Continua la lettura
57

Per le acconciature ondulate, spargere su tutta la superficie un olio per capelli. Il prodotto farà durare di più l'acconciatura. Passare bene la piastra dividendo la zona in più sezioni. In questa maniera, si darà più definizione. Quindi, fissare con le forcine a scomparsa e spruzzare la lacca. I fissanti, i modellanti e la lacca sono i migliori alleati per un'acconciatura più duratura. Attenzione con quest'ultima. Rispettare sempre la distanza suggerita sul flacone, per non incorrere in antiestetici puntini bianchi sull'acconciatura. In alternativa a questi prodotti, sfruttare il grasso naturale della cute per fare durare la pettinatura.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per pettinature particolari, acconciare un giorno dopo il lavaggio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

5 pettinature per capelli ricci e corti

I capelli rappresentano uno dei tratti distintivi della propria personalità, un'espressione profonda del proprio "io" interiore. A causa delle differenze genetiche tra individui la struttura della capigliatura non è uguale per tutti, testimoniando la...
Capelli

Come realizzare un'acconciatura anni Venti

Le donne sono sempre molto attente alla moda e alle tendenze del momento, e soprattutto alle acconciature dei propri capelli, con le quali vogliono apparire sempre belle e curate. Esistono molti tipi di acconciature ma ultimamente quelle che più vanno...
Capelli

Come legare le ciocche anteriori in modo sofisticato

Esistono molti modi per legare le ciocche anteriori, tutto sta alla nostra fantasia. Possiamo utilizzare trecce, torciglioni, o semplicemente legarle con delle forcine, diamo spazio alla creatività e alla manualità. Questa acconciatura che andremo a...
Capelli

Come fare un'acconciatura anni 40

La moda anni 40 si presentava con uno stile semplice ma elegante, privo di decori o di estrosità. Il trucco era molto leggero, anche perché era difficile trovare i cosmetici a quei tempi. Per dare più vivacità al look si puntava molto sulle acconciature...
Capelli

Come Fare Un'Acconciatura Da Party Con Treccia Capelli Ricci E Fiore

Per chi porta i capelli lunghi, spesso un'acconciatura fai da te raffinata e semplice per un occasione particolare, può aiutare ad evitare lunghe attese dal parrucchiere e ad avere un risparmio non di poco conto. Se anche voi li portate lunghi e magari...
Capelli

Come realizzare una pettinatura da dea greca

Quando guardate i vostri capelli pensate che avete bisogno proprio di un bel re-styling? Li toccate e siete stanche di vedere sempre la stessa acconciatura da troppo tempo? Non temete: abbiamo la soluzione che fa al caso vostro. In questa guida cercheremo...
Capelli

10 acconciature da fare con i mini chignon

Quante volte ci capita di dover pensare all'acconciatura all'ultimo minuto? Quando i capelli non sono pulitissimi e la voglia di lavarli in fretta e furia e poca? Non preoccupatevi, potete optare per lo chignon. Che con accessori diversi e tecniche differenti...
Capelli

Come realizzare un'acconciatura anni '30

Quando si vuole cambiare look la prima cosa a cui pensiamo è senza dubbio cambiare pettinatura. Ultimamente sono sempre più richieste le acconciature che rimandano agli anni passati, come ad esempio quelle degli anni '30. Quando si andavano sempre più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.