Come fare dei riflessi ramati ai capelli in modo naturale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Oggigiorno l'uniformità dei capelli non è sicuramente una tendenza. Colpi di sole, meches e riflessi sono tornati di moda a seguito dell'exploit negli anni '80, suscitando l'interesse anche nel mondo dello spettacolo. Un sondaggio recente, ha dimostrato che il 70% circa delle donne, utilizza prodotti per la colorazione dei capelli in modo regolare, e tante di loro amano i riflessi ai capelli, in quanto è un modo facile per ravvivare migliorando il loro colore proprio. Il look imita gli effetti piacevoli della luce solare sopra ai capelli. Sappiamo tutti però, che la maggior parte dei prodotti usati sono dannosi per i capelli e per la pelle, perciò sarebbe la cosa ottimale, creare una soluzione naturale con le proprie mani. La colorazione dei capelli, oggi non è più uniforme come quella di una volta, bensì partano in diverse tonalità miste che potranno donare un aspetto parecchio più naturale. In questo tutorial che vi proponiamo oggi, vi spiegheremo in modo particolare, come fare dei riflessi ramati ai capelli in modo naturale. Buona lettura e buon lavoro!

25

Occorrente

  • 2 tazze di hennè in polvere (erboristeria)
  • Una tazza di acqua calda
  • yogurt
35

in cosa consiste l'hennè naturale

Iniziamo subito dicendo che l'hennè naturale, chiamata anche con il nome di "Lawsonia inermis", è una pianta spinosa dove si ricavano rami e foglie, che fatti essiccare e polverizzare, vengono usati per fare la tinta ai capelli, donando loro un colore tendente al rosso e quindi simile al rame. Potrete tranquillamente comprare in erboristeria l'hennè naturale, miscelandone una quantità di due tazze, con una di acqua un poco riscaldata. Quando avrete ottenuto il vostro composto abbastanza consistente, dovrete aggiungere lo yogurt che vi servirà ad idratare le lunghezze, lasciando riposare il tutto per un'oretta circa.

45

Il procedimento di distribuzione del colore sui capelli

Ora vi spieghiamo come dovrete fare. Prendete un pentolino che dovrete immergere a bagnomaria, poi lo dovrete fare bollire per tanto tempo. Una volta che la miscela sarà pronta, dovrete mettere nelle mani un paio di guanti in lattice e dovrete stendere il colore, dalle radici dei capelli, fino alle punte, infine dovrete coprire la testa con la pellicola trasparente, lasciate riposare anche tutta la notte, per l'intensità che vorrete ottenere. Successivamente dovrete sciacquate in modo accurato, poi lavate i capelli come di consueto.

Continua la lettura
55

L'utilizzo di un infuso della pianta di alloro

Se volete ottenere dei riflessi che siano ramati, potrete anche utilizzare un infuso della pianta di alloro. Essa è una pianta aromatica usata in modo normale nelle cucine di noi tutti. È piuttosto economica ed innocua, e la dovrete provare assolutamente. Prendete sei foglie verdi quindi di alloro, poi lo dovrete fare bollire dentro ad un pentolino per quindici minuti minimo, infine lasciate raffreddare. A questo punto, alla fine di uno shampoo normalissimo, dovrete utilizzare il liquido che avrete ricavato. Vi consigliamo di versatene una quantità sufficiente sui capelli raccolti, poi dovrete lasciate agire per circa un quarto d'ora prima dell'ultimo risciacquo. Ripetete tale operazione spesso se volete ottenere risultati migliori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come scegliere il tono dell'hennè

L'henné è una tintura naturale molto utilizzata, fin dai tempi antichi, dalle donne e soprattutto da chi ha la necessità di tingere i capelli senza utilizzare prodotti chimici talvolta dannosi. Infatti, tinture chimiche, in special modo se a base di...
Capelli

Come scegliere lo shatush in base al colore dei capelli

Lo shatush nasce negli anni sessanta nei saloni di New York e Hollywood. Fu riportato in voga dal famoso hair stylist Aldo Coppola e ad oggi continua ad essere un grande successo. Per ottenere la schiaritura dello shatush non si deve partire in modo...
Prodotti di Bellezza

Come colorare e nutrire i capelli con l'hennè

Vorreste anche voi come me potervi colorare i capelli senza l'utilizzo di coloranti di sintesi chimica? Avete l'intenzione di cambiare il colore dei vostri capelli, senza danneggiarne la struttura ma rendere l'aspetto più brillante e sano? Niente paura,...
Capelli

Come contrastare la forfora

La forfora è una vera e propria patologia che interessa l'area del cuoio capelluto di uomini e donne. Alla vista si presenta come un insieme di scagliette bianche dall'aspetto secco che vanno a depositarsi alla base dei capelli. Le cause di questa problematica,...
Make Up

Come valorizzare la pelle scura

Il colore della nostra pelle dipende da fattori genetici: in linea generale se i nostri progenitori provenivano da regioni terrestri calde e soleggiate, avremo probabilmente la pelle più scura di chi invece ha degli antenati provenienti da regioni fredde...
Capelli

Come scegliere il colore dei capelli

I capelli son sicuramente una parte fondamentale del proprio corpo che non solo ci valorizza ma che ci rende al contempo unici e speciali. Innumerevoli sono infatti le acconciature che si possono applicare e i tagli che possono essere eseguiti per avere...
Capelli

Come scegliere la tinta giusta per i propri capelli

In questa guida vi illustrerò come scegliere la tinta giusta per i propri capelli, sono una parrucchiera, e ho da circa tre anni un salone di bellezza al centro di Roma, oggi metterò la mie capacità di parrucchiera a vostra disposizione, per consigliarvi...
Capelli

Come scegliere lo shatush

La moda dello shatush negli ultimi tempi, spopola soprattutto tra i vip e i personaggi dello spettacolo che hanno lanciato questa nuova tendenza trandy. Lo shatush, consiste nella decolorazione delle punte dei capelli, che può anche partire da metà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.