Come fare acconciature medievali

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il medioevo è un periodo storico ricco di contraddizioni e oscurità, ragion per cui si è sempre circondato di un alone di fascino. Ciò che più ha ispirato saggisti, scrittori e studiosi è la società del tempo, con i suoi costumi fortemente caratteristici: in questo bagaglio culturale sono inclusi anche l'abbigliamento e le acconciature dei capelli.
Nei secoli medievali, i capelli della donna indicavano, attraverso le pettinature, anche la posizione sociale e lo stato civile. Lo stile delle acconciature è giunto a noi attraverso i dipinti di quegli anni, che ritraggono donne con i capelli sciolti, raccolti o intrecciati, adornati con veli, retine e coroncine. Negli ultimi anni, queste particolari tendenze sono state d'ispirazione per star da red carpet e ragazze stilose che hanno scelto la tecnica medievale per dare ai propri capelli un tocco in più. Con questa breve guida potrete apprendere dei passaggi e dei consigli per fare vostro questo stile: ecco come fare acconciature medievali.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Nastri di raso di colori naturali
  • Coroncine
  • Retine
  • Veli di raso
  • Pettine sottile
  • Diffusore
35

In primo luogo, per ottenere un effetto fedele alla tradizione medievale, evitate di lisciare i capelli con piastre o ferri: ricordate che all'epoca questa tecnologia non esisteva, le chiome avevano un aspetto molto più naturale. Volumizzate i vostri capelli attraverso l'utilizzo del diffusore oppure del pettine: potete anche sottoporre le ciocche ad una leggera cotonatura, oppure intrecciarle e scioglierle dopo qualche ora se volete un effetto mosso naturale. Prima di iniziare ad assemblare l'acconciatura, pettinate bene i capelli, in modo da non incontrare fastidiosi nodi.

45

Una classica acconciatura medievale è quella che compare in molti dipinti dell'epoca: la treccia bassa e morbida. Iniziate delineando la fila al centro della testa con un pettine stretto. Riunite i capelli dietro la nuca e legateli momentaneamente con un elastico morbido; ammorbidite i capelli ai lati della testa, con le mani, in modo che le ciocche coprano parzialmente le orecchie. Ora intrecciate i capelli fino alla fine, come vuole lo stile medievale e legate con un piccolo elastico trasparente. Con una fettuccia di raso bianca, avvolgete tutta la treccia in modo che il colore dei capelli si alterni a quello del raso: completate con un piccolo fiocco. Adornate la parte posteriore del capo con una piccola reticola che potete fissare con delle forcine, oppure appoggiate un velo di colore naturale sulla vostra acconciatura. Se scegliete il velo, ricordate di non coprire interamente la testa.

Continua la lettura
55

Lo stile medievale adotta spesso le acconciature semiraccolte. Una di queste è quella che lascia la chioma sciolta e la adorna di treccine. Raccogliete due ciocche da entrambi i lati del capo e intrecciatele dietro, al centro. La treccina deve essere sottile e stretta, arricchita da dei piccoli nastri. Da dietro le orecchie fate partire altre due treccine. Per completare l'acconciatura, intrecciate tre nastri di raso per formare una sottile coroncina: avvolgetela alla fronte e lasciate che i lembi ricadano dietro la testa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

10 tipi di trecce per i capelli

Un classico e una pettinatura di gran tendenza anche quest'anno, la treccia, nelle sue varie declinazioni, è la pettinatura che non può mancare sulle ...
Capelli

Come realizzare una treccia a cerchietto

Le acconciature che possiamo realizzare con capelli di media e grande lunghezza, sono molteplici, partendo da code e trecce potremo creare combinazioni differenti tutte molto ...
Capelli

Come fare un'acconciatura Bohemian Style

Uno stile mistico ed affascinante che non passa mai di moda sembra essere quello Bohemian. Chiamato anche Boho o Boho chic, rappresenta uno stile per ...
Capelli

Acconciature con treccia

La tendenza delle donne, ma soprattutto delle ragazzine, di portare la treccia o inserire trecce e treccine nelle pettinature non sembra mai avere fine. Anzi ...
Capelli

5 acconciature per la palestra

Dopo una sessione di allenamento, si sa, noi donne oltre ad essere sudate, abbiamo anche dei capelli spettinati, che non sappiamo mai come acconciare. Vogliamo ...
Capelli

Come realizzare un'acconciatura anni Venti

Le donne sono sempre molto attente alla moda e alle tendenze del momento, e soprattutto alle acconciature dei propri capelli, con le quali vogliono apparire ...
Capelli

Come fare una acconciatura afro-americana

Ho letto recentemente una notizia che ha dell'incredibile: un'attivista americana, di origine tedesca, bionda e con la pelle chiara, ha pensato bene di ...
Capelli

Come fare una treccia a cerchietto

I modi per acconciare i nostri capelli sono davvero infiniti ed innovativi, corti o lunghi che siano non ha la minima importanza: con un pochino ...
Capelli

Acconciature per viso con zigomi alti

Gli zigomi alti, sono una caratteristica di molte donne e rendono il viso molto lineare, sottile e longilineo. Spesso quando si hanno degli zigomi alti ...
Capelli

Come acconciare i capelli con trecce e perline

I capelli si sa, sono il simbolo della femminilità! Non si può negare l'importanza che le donne danno ai loro capelli: che siano lisci ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.