Come far durare più la ricostruzione delle unghie

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

È ormai risaputo che le unghie rappresentano un vero e proprio biglietto da visita e dicono molto della propria persona. Sono numerose le donne che infatti desiderano essere provviste di unghie sempre in ordine. Anche per tale scopo si ricorre alla ricostruzione unghie. Se amate decorare le vostre unghie e vi sottoponete frequentemente a delle lunghe sedute di ricostruzione, ma alla fine di tutto avete paura che dopo tanta fatica l'effetto venga subito meno, la guida che segue fa al caso vostro. Attraverso quest'ultima, infatti, vi sarà spiegato, passo dopo passo, come è possibile far durare più a lungo la ricostruzione delle unghie, in modo tale da poterle avere sempre perfettamente in ordine e decorate come desiderate!

26

Occorrente

  • balsamo unghie
  • lima di cartone
  • smalto scuro
36

Come prima cosa curate le anti-estetiche cuticole, cercando di ammorbidirle: bisognerà quindi massaggiare ogni giorno le pellicine, utilizzando un olio specifico o anche con un balsamo per unghie. Dovrete cercare di spingere le cuticole indietro con l'aiuto di un bastoncino di legno, al fine di mantenere la manicure integra e cercare anche di far notare di meno la ricrescita dell'unghia.

46

Inoltre è importante regolare per bene la lunghezza delle unghie almeno due volte a settimana, cercando di accorciare preventivamente la crescita di almeno un millimetro. Per farlo, potete utilizzare una lima di cartone, che risulta essere particolarmente utile e capace di non rovinare prima del tempo le tips attaccate alle unghie che avete inserito allo scopo di allungarle. Quello che bisogna fare è eseguire questa operazione seguendo la forma della vostra unghia: si tratta di un passaggio fondamentale per la buona riuscita dell'opera di prolungamento che andrete a realizzare sulle vostre unghie.

Continua la lettura
56

Per concludere, dovete coprire tutta la ricrescita persistente, sia con l'uso della french, che con l'utilizzo del colore acrilico, in modo tale da nascondere per bene tutto lo stacco tra la vostra vera unghia e quella che avete ricostruito con le vostre mani. È necessario sapere, a tale proposito, che è bene utilizzare uno smalto di colore scuro, che sarà necessario rinnovare possibilmente ogni circa cinque giorni. Seguendo passo dopo passo questi semplici consigli, sarete in grado di far durare di più la vostra ricostruzione delle unghie, in modo tale da averle sempre belle, ordinate e anche in perfetta sintonia tra di loro. Basta davvero poco: prestare la giusta attenzione e cura alle vostre unghie garantirà il risultato!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Make Up

Come fare la ricostruzione unghie con metodo trifasico

A tutte le donne piace l'idea di avere le mani sempre belle curate con le unghie all'ultima moda e se stai cercando un modo per averle come desideri sei proprio nel posto giusto. Di fatti, in questa guida parleremo di come eseguire la ricostruzione delle...
Make Up

Come farE la ricostruzione unghie

In Italia, negli ultimi dieci anni si è largamente diffusa la ricostruzione delle unghie. Si usava all'inizio il metodo acrilico, però da un po' di tempo si preferisce usare il metodo in gel, perché è molto più veloce ed anche la qualità è maggiormente...
Make Up

Come ricostruire unghie con metodo acrilico

Negli ultimi anni va di gran moda effettuare la ricostruzione delle unghie con il metodo acrilico. Questo metodo consente di ottenere delle unghie lunghe e decorate con nail art più o meno fantasiose e molto resistenti. In questa guida vi daremo delle...
Make Up

Come applicare le tips nella ricostruzione unghie

Oggi avere le unghie curate e decorate è diventata una vera e propria moda. Questo, ha spinto molte ragazze ad imparare a ricostruire le unghie e decorarle con le più svariate tecniche. Quando, però, le unghie sono corte è difficile applicare lo smalto...
Make Up

Come Eseguire Il Refill Sulla Ricostruzione Unghie In Uv Gel

Per eseguire un refill in UV Gel, in maniera efficace, bisogna prestare attenzione a determinate operazioni che, in questa, guida andremo a leggere dettagliatamente. Innanzitutto, bisogna specificare che questa procedura, consiste nel riempire o ritoccare...
Make Up

Come Garantire La Massima Igiene Durante Una Ricostruzione Unghie

Come per tutti i trattamenti cosmetici e di bellezza, anche durante la ricostruzione delle unghie è importante garantire la massima igiene. L'unghia, infatti, è una parte del corpo molto delicata da un punto di vista fisiologico e come tale, può andare...
Cura del Corpo

Come ristrutturare le unghie dopo la ricostruzione

La ricostruzione delle unghie è una tecnica estetica, eseguita da una "onicotecnica specializzata", mediante la quale si pratica l'allungamento o la ricopertura delle unghie per mezzo di specifici materiali in gel o in acrilico. Tale ricostruzione si...
Cura del Corpo

Gli strumenti essenziali per la ricostruzione delle unghie

Non è detto che per una ricostruzione delle unghie ci si debba per forza rivolgere a un centro estetico. Certo, la professionalità di estetisti professionisti potrebbe sicuramente risultare un fattore di comodità e sicurezza, soprattutto rispetto al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.