Come eliminare l'odore di frittura dai capelli

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Chi cucina sa benissimo che significa stare davanti ai fornelli e, quando capita di friggere pesci o altro cibo inevitabilmente sia quello che indossiamo che la nostra pelle si impregna di questo odore di frittura che poi diventa nauseante. Tuttavia anche i nostri capelli vengono coperti da questo odore e, anche se prima di metterci a friggere li copriamo con un cappello o altro non approderemo a nulla perché l'odore di fritto si infiltrerà ugualmente. Comunque esistono degli accorgimenti da adottare che possono eliminare il cattivo odore di frittura dai capelli, basterà seguire attentamente la procedura che vi offre questa esauriente guida su come eliminare l'odore di frittura dai capelli.

25

Innanzitutto bisognerà usare uno shampoo a secco che può essere facilmente acquistato in qualsiasi negozio di bellezza. Bisogna tuttavia assicurarsi che lo shampoo contenga tra i suoi ingredienti l’amido di alluminio che ha la proprietà di assorbire gli odori, il carbonato di magnesio che potenzia l’effetto dell’amido e allo stesso tempo dona volume. A tal fine bisogna verificare con attenzione la composizione dello shampoo.

35

A questo punto bisogna applicare lo shampoo e massaggiare per almeno dieci minuti tutta la testa, cosi da rinfrescare i capelli. Dopo aver accuratamente passato lo shampoo in tutti i capelli, si dovrà creare una miscela alle erba per eliminare completamente l’odore di fritto, specialmente nei casi ostici. Per creare la lozione alle erbe è necessario possedere un contenitore spray e aggiungere in questo circa 90 gocce di olio di limone, 50 gocce di acqua e 10 di olio di eucalipto. La miscela appena realizzata va diluita con circa un litro di acqua e potrà poi essere applicata sui capelli.

Continua la lettura
45

Una volta che vi sarete procurati i prodotti sopra indicati, allora sarà sufficiente applicare lo shampoo per ben due volte cosi da eliminare gli odori, e poi rendere i capelli ancora più freschi con la miscela appena creata. La combinazione di questi due prodotti sarà in grado di eliminare anche gli odori più forti, anche nel caso in cui si lavori costantemente in cucina a contatto con la frittura. Finalmente l'odore di frittura non sarà più un incubo e, con i consigli riportati ogni cuoco o casalinga riuscirà facilmente ad avere capelli profumati e morbidi, nonostante stia a contatto con la frittura. Infine il trattamento continuo della lozione alle erbe garantisce anche che l'odore di frittura si senta di meno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come realizzare una lozione idratante mani e corpo

Una lozione idratante per mani e corpo serve a donare alla pelle freschezza e vitalità. Grazie ad una lozione idratante, la pelle si arricchisce di sostanze nutritive in qualsiasi momento della giornata, diventando morbida ed elastica. In genere, la...
Capelli

Come realizzare una lozione per capelli

I nostri capelli sono soggetti a continue aggressioni esterne, che possono indebolirli e rovinarli. Spesso però le cause di una perdita di volume, di opacità o perdita di capelli, possono essere da attribuire a stress, fumo, farmaci o un'alimentazione...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare una lozione purificante per il viso

La lozione è un'emulsione cosmetica o crema leggera per il nutrimento e l'idratazione dell'epidermide, ad eccezione del contorno occhi e delle labbra. Può agire anche sulla parte inferiore del mento ed il collo. Dopo la pulizia, restituisce al viso...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare una lozione dopobarba naturale

La perfetta cura del nostro viso è un qualcosa di molto importante se vogliamo esser sempre belli e seducenti. In particolar modo se siamo uomini, dovremo prenderci cura non solo del viso ma anche della nostra barba, radendola utilizzando un buon rasoio...
Capelli

Come applicare una lozione anticaduta per capelli

La perdita di capelli è un fenomeno che si presenta molto spesso sia nelle donne che negli uomini e le motivazioni possono essere davvero molteplici: può essere lo stress, una alimentazione sbagliata, infezioni di diversa natura, casi di anemia, uso...
Prodotti di Bellezza

Come preparare una lozione rinfrescante per gambe stanche alla menta e cipresso

Le gambe sono una parte del corpo molto delicata. Per mantenerle sane occorre curarle e tenerle sempre in forma. Movimento, camminate e ginnastica sono gli elementi fondamentali. Ma a volte dopo tutto questo movimento si può avvertire stanchezza. Altri...
Cura del Corpo

Ricetta lozione bio per rinforzare unghie e ciglia

Per rinforzare unghie e ciglia è molto importante curarle con prodotti specifici per nutrirle e favorirne una crescita forte ed ottimale. Come ben sappiamo, in commercio esistono numerosi prodotti cosmetici che si propongono come rinforzanti ma, spesso...
Prodotti di Bellezza

Come realizzare una lozione lenitiva per la pelle irritata dal rasoio

La rasatura, oltre ad essere noiosa per la maggior parte degli uomini, lascia dietro di se tutta una serie di effetti indesiderati. In molti casi infatti la pelle ne esce irritata. Per evitare i fastidi provocati dal rasoio è opportuno mettere in pratica...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.