Come eliminare i pidocchi senza shampoo specifico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

I pidocchi, minuscoli insetti fastidiosi, si diffondono attraverso lo stretto contatto con altre persone, e spesso sono proprio i bambini a esserne colpiti e a trasmetterli l'uno all'altro nell'ambito dell'asilo o della scuola. Per far fronte a questo problema è possibile reperire in commercio tanti prodotti specifici che vi permettono di debellare molto facilmente i pidocchi, ma sono molto aggressivi, se non addirittura tossici e, aspetto non trascurabile, sono anche abbastanza costosi. Ecco allora che ci viene in aiuto un semplicissimo e classico rimedio della nonna: naturale, economico ed efficace, che non vi apporterà alcun danno e vi aiuterà ad eliminare i pidocchi senza uno shampoo specifico. Attraverso i passaggi seguenti andremo proprio a vedere come eliminare i pidocchi senza fare uso di uno shampoo specifico.

24

Per la preparazione vi serviranno pochissimi ingredienti. Prendete una ciotola e mescolate in parti uguali olio e aceto (la quantità dipenderà dalla lunghezza dei capelli). Iniziate col bagnare i capelli della persona da trattare con acqua tiepida (in caso di infestazione è preferibile praticare il trattamento a tutta la famiglia), quindi cospargeteli con la miscela di olio e aceto e lasciate riposare per un quarto d'ora. Una volta che sarà trascorso questo tempo, sciacquate accuratamente i capelli e frizionateli leggermente con l'asciugamano.

34

Ora bagnate nuovamente i capelli ed eseguite un'ulteriore passata con acqua e aceto tiepido in quantità uguale. Non risciacquate stavolta, ma pettinate nuovamente i capelli e asciugateli. Ripetete il trattamento dopo tre giorni. Non dimenticatevi che in presenza di pidocchi sarà necessario lavare accuratamente federe, asciugamano, coperture di divano e quant'altro sia entrato in contatto con i capelli infetti in lavatrice a 90°. Eseguite queste semplici procedure, dovreste aver risolto il problema dei pidocchi in maniera semplice ed economica, usando quello che tutti hanno in casa.

Continua la lettura
44

Alla fine sarebbe utile sottolineare che prevenire è sempre meglio che curare, oppure che curare lo stadio iniziale è sempre più facile che curare quello già progredito. Siccome è molto facile rimanere infestati dai pidocchi, specialmente per i bambini, un controllo accurato della cute del proprio figlio due o tre volte alla settimana sarebbe più che adeguato, in maniera tale da riuscire a individuare in tempo una possibile infestazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

I migliori rimedi per rimuovere i pidocchi

I pidocchi sono un problema molto diffuso soprattutto nei bambini. Questi parassiti attaccano il cuoio capelluto deponendo anche le loro uova e moltiplicandosi. Ci sono diverse soluzioni per rimuovere i pidocchi in modo definitivo sia nei bambini che...
Capelli

Come combattere i pidocchi

A ciascuno di noi, almeno una volta nella vita sarà capitato di avere a che fare con i pidocchi, specie in età scolare. Generalmente la causa dei pidocchi non è sempre sinonimo di mancata pulizia anzi al contrario questi nocivi parassiti trovano terreno...
Capelli

Come eliminare definitivamente i pidocchi

I pidocchi sono un problema abbastanza frequente, soprattutto nei bambini delle scuole materne ed elementari. Si prendono attraverso il contatto tra capelli, scambiandosi i nastrini ed i cappelli oppure avvicinandosi con la testa. Le uova dei pidocchi...
Capelli

Come creare uno shampoo anti-pidocchi

Ogni anno quando inizia la scuola la preoccupazione di noi genitori è rivolta ad un pericolo che è sempre in agguato ovvero il diffondersi della pediculosi, che nello specifico significa infezione da microbi e parassiti meglio conosciuti in gergo come...
Capelli

5 consigli pratici per rimuovere le lendini

Come ben sappiamo, i pidocchi sono molto fastidiosi e spesso li ritroviamo sulle teste dei bambini specie quando sono nelle scuole. Essi infatti tendono a succhiare il sangue manifestando nell'essere umano delle fortissime irritazioni. Ma la cosa peggiore,...
Cura del Corpo

5 buoni motivi per usare il tea tree oil

Il tea tree oil è un olio essenziale che viene ricavato dalle foglie della Melaleuca Alternifolia, un arbusto che cresce nelle zone paludose del Nuovo Galles del Sud, in Australia. Le tante proprietà benefiche di questa pianta erano già conosciute...
Prodotti di Bellezza

Le proprietà dell'olio di neem

L'olio di neem viene prodotto dall'Azadirachta indica, una specie botanica tipica dell'India e della Birmania. Si ottiene per spremitura sia dai suoi semi che dai suoi frutti e può presentarsi di diversi colori: giallo oro, rosso acceso o marrone scuro....
Capelli

Come utilizzare la pianta di centaurea per il sebo e la caduta dei capelli

Stress, cambio di stagione, diete drastiche e molti altri fattori possono offuscare la bellezza dei nostri capelli, indebolendoli e provocandone la caduta. In questi casi, però, esistono molti rimedi naturali in grado di aiutare la capigliatura a ritrovare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.