Come diventare bionda senza rovinare i capelli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Diventare bionda è sicuramente un'impresa davvero difficile, poiché bisogna porre la massima attenzione alle varie tecniche per non rovinare i capelli e non rischiare di diventare color paglia. I capelli biondo platino si possono ottenere anche in casa, senza spendere troppi soldi. Continuate la lettura dei successivi passi per sapere come ottenere questo risultato.

26

Occorrente

  • Polvere decolorante e ossigeno a 20 volumi
  • Una fiala di ristrutturante
36

Le precauzioni

Per prima cosa, indossate dei vestiti vecchi e coprite le spalle con un asciugamano. In seguito, indossate dei guanti per proteggere le mani dagli agenti decoloranti, quindi procedete esaminando con cura lo stato ed il colore iniziale. Se troverete dei capelli rovinati o spezzati, dovrete procedere con maggiore calma. Prima di iniziare, dedicate almeno una settimana ad una cura intensiva, utilizzando maschere ristrutturanti al burro di karité o al germe di grano e, se lo riterrete necessario, anche una confezione di fiale apposite. Se siete piuttosto chiare, potrete procedere in due modi: recandovi dal parrucchiere e chiedere delle mèches molto fitte, oppure, se siete già esperte, schiarirvi i capelli in casa.

46

La polvere decolorante

Nell'ultimo caso, acquistate una bustina di polvere decolorante ed una boccetta di ossigeno a 20 volumi, per non aggredire troppo i capelli. Successivamente, miscelate la polvere con l'ossigeno. A questo composto, aggiungete una fiala di ristrutturante, che andrà a chiudere le squame del capello, dopodiché applicate il tutto e lasciate agire per circa una ventina di minuti o a seconda del grado di biondo desiderato. Se non siete soddisfatte della tonalità ottenuta, dopo una settimana, applicate una normale tintura per capelli biondo cenere, in maniera tale da spegnere gli eventuali riflessi aranciati della decolorazione.

Continua la lettura
56

Il decapaggio

Il problema maggiore si presenta quando i vostri capelli sono di base scura. Non commettete l'errore di diventare bionda in una sola seduta. Potrete, invece, chiedere al vostro parrucchiere di fiducia di farvi un decapaggio iniziale, che consiste nel togliere il colore con un prodotto specifico, ma senza schiarire e quindi senza rovinare i capelli. Dopo circa due settimane in cui avrete preparato i capelli, potrete tornare dal vostro parrucchiere e chiedere delle mechès di due toni più chiare del vostro colore, oppure un bello shatush (cioè una schiaritura graduale verso le punte, che darà un risultato molto naturale). Infine, ricordatevi che il procedimento sarà piuttosto lungo, se vorrete un biondo chiaro, e dovrete fare ogni step a distanza di almeno due o tre settimane.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come scegliere lo shatush in base al colore della pelle e dei capelli

Lo shatush è una tecnica di decolorazione (detta anche degradé), che simula il classico schiarimento dei capelli al sole attraverso riflessi assolutamente naturali. Al fine di ottenere riflessi il più possibile naturali è necessario scegliere lo shatush...
Make Up

Come allungare l'occhio grazie al trucco

Ormai è risaputo come, con sapiente uso del make-up si possa rimediare a lievi difetti fisici. Ti è mai capitato di guardarti allo specchio e pensare che il tuo occhio sia troppo piccolo? Vorresti vederlo più allungato per ottenere uno sguardo sensuale...
Capelli

Tinta per barba e capelli: come sceglierla

Generalmente le donne ricorrono alla tinta per coprire i capelli bianchi oppure per aggiungere nuove sfumature alla propria chioma. Ultimamente la tinta per capelli non è più prerogativa esclusivamente femminile in quanto anche l'universo maschile ne...
Capelli

Consigli e cura per i capelli biondi

Come tutte le cose belle e un po' particolari, anche i capelli biondi richiedono una cura specifica e molta attenzione. Il capello di questo tipo, di solito, è notevolmente più sensibile e quindi maggiormente fragile rispetto agli altri colori. Pertanto,...
Capelli

Capelli: come scegliere la giusta tonalità di rosso

Fra le tonalità di capelli più difficili da portare ci sono senza dubbio il nero e il rosso: se infatti il biondo e il castano sono delle nuance che stanno bene più o meno a tutte, i colori che abbiamo appena detto hanno la necessità di sposarsi perfettamente...
Capelli

Come scegliere il colore di capelli adatto

La tintura per capelli è senz'altro il primo passo per un cambio radicale di look e per la perfetta copertura dei primi filini bianchi. Per quanto sia ormai semplice passare dal nero corvino al biondo platino, è tuttavia importante scegliere con criterio...
Capelli

Come scegliere la tinta per i capelli

Quando arriva la bella stagione si sa, viene voglia di rinnovare totalmente il proprio look, magari scegliendo una tinta per capelli particolarmente luminosa, adatta alle meravigliose sfumature dell'estate. La scelta è veramente vasta, si può passare...
Capelli

Come scegliere il colore dei colpi di sole

A chi di noi non è mai venuto in mente, almeno una volta nella vita, di affidare la chioma a un parrucchiere esperto e affidabile che sapesse come domarla e come darle nuova vita con un nuovo taglio, un nuovo colore o una nuova acconciatura? Chi più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.