Come dare sollievo alla pelle dopo una scottatura provocata dal sole

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La scottatura provocata da un'errata e sconsiderata esposizione al sole può essere, nei casi più gravi, pericolosa e dare parecchio fastidio. Di solito le scottature si manifestano 24 ore dopo l'esposizione al sole, accompagnate da prurito, dolore e dalla comparsa di bolle d'acqua e cicatrici sulla pelle. I sintomi tendono a scomparire nel giro di una settimana anche se le zone colpite restano sensibili per diversi giorni. Meglio dunque prevenire evitando l'esposizione al sole nelle ore più calde ed utilizzare adeguate creme protettive. Ma, se non si adottano queste cautele e si cede alla tentazione di esporsi al sole senza protezione, vediamo quali sono i rimedi per dare sollievo e lenire le scottature solari. Ecco come fare.

24

Innanzitutto anche una crema a base di calendula può idratare le zone scottate dal sole ed avere un effetto lenitivo. Ottimi anche gli impacchi di yogurt bianco naturale, rinfrescante sulla pelle e nutriente nonché gli infusi freddi preparati con diverse erbe: calendula, lavanda, malva e camomilla. Erbe rinomate per le loro proprietà antinfiammatorie e lenitive. Da ultimo, anche l'alimentazione può favorire il processo di guarigione. È bene, infatti, mangiare frutta e verdura e bere molta acqua affinché l'organismo sia adeguatamente idratato.

34

Come seconda cosa, non appena ci si accorge della presenza della scottatura, si può procedere bagnando la pelle interessata con acqua fredda o tiepida, magari facendo una doccia o un bagno. Questo allevierà solo momentaneamente gli effetti della bruciatura. Per amplificare l'efficacia e provare maggiore sollievo sarebbe preferibile aggiungere all'acqua del bagno un infuso di tè alla menta o verde. Il tè, contenendo tanniti, e grazie alle sue proprietà benefiche è un prodotto naturale molto utile per trattare le scottature provocate dall'esposizione solare. Se però la scottatura è seria e provoca ustioni più gravi e stati febbrili o di disorientamento è preferibile consultare immediatamente il proprio medico e seguire le sue indicazioni.

Continua la lettura
44

Infine il rimedio naturale per eccellenza contro le scottature provocate dal sole è costituito dall'aloe vera. In farmacia o al supermercato si trovano facilmente creme o gel a base di aloe vera che, con le sue proprietà cicatrizzanti, lenisce le ustioni e dona immediato sollievo, oltreché favorisce il processo di guarigione. Oppure, nell'eventualità in cui si abbia una pianta di aloe in casa o nel giardino, si può tagliarne un pezzetto ed applicare direttamente e delicatamente sulla pelle il gel che fuoriesce dalla pianta stessa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cura del Corpo

Come eliminare le macchie da ustione

In questo tutorial vedremo come eliminare le macchie da ustioni. Sulla nostra pelle, dopo una bruciatura, restano segni brutti che faticano ad andare via. Può capitare a tutti di bruciarsi con una padella, con un ferro da stiro, a causa di una sigaretta,...
Cura del Corpo

Come rimediare alla spellatura da abbronzatura

Quando arriva la tanto adorata stagione estiva, la maggioranza delle persona ha molta voglia di catapultarsi sotto i raggi solari. Comunque, essi dimenticano spesso che un'abbronzatura veloce si ottiene senza intraprendere una maratona di Sole. Difatti,...
Prodotti di Bellezza

Come curare le scottature solari con l'iperico

In questo articolo vogliamo parlare di un argomento alquanto attuale, visto il periodo dell’anno che stiamo vivendo. Nello specifico vogliamo parlare ed approfondire, il mondo delle scottature solari. Si sa che questo periodo e cioè l’estate, è...
Prodotti di Bellezza

Come usare il burro di karitè

Il burro di karitè è un particolare prodotto di fitocosmesi che trae le sue origini dal mondo vegetale. L'albero del karitè è infatti un'imponente pianta africana della famiglia delle Sapotaceae: questo albero produce bacche -chiamate impropriamente...
Prodotti di Bellezza

Come scegliere il sapone per una pelle con couperose

La couperose è una malattia della pelle che consiste in forti arrossamenti cutanei concentrati sulle guance e ai lati del naso. Questo inestetismo è piuttosto comune tra la popolazione, ma esso è maggiormente diffuso nelle donne. Le cause principali...
Prodotti di Bellezza

Come curarsi con le foglie di aloe vera

L'aloe vera è una pianta grassa con foglie lunghe, corpose e contornate di spine. È originaria dell'Africa e ha bisogno di clima temperato e di molta luce per crescere. Le sue proprietà terapeutiche sono conosciute sin dall'antichità, infatti pare...
Make Up

Come camuffare le scottature con il make up

Tempo d'estate, tempo di mare e di abbronzature! Ma anche chi preferisce la montagna corre il rischio delle scottature solari! Ognuno possiede un tipo di pelle diversa ed alcune sono particolarmente sensibili al sole. Sempre e comunque, anche per le pelli...
Prodotti di Bellezza

Olio per il corpo: caratteristiche

Negli ultimi anni, si è sentito parlare sempre più spesso delle numerose virtù dell'olio per il corpo. Non sono poche le appassionate di bellezza che hanno deciso di fare di questo prodotto il loro alleato in tutte le stagioni e, per questo motivo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.