Come curare i capelli lunghi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Rispetto a quelli corti, che non necessitano di particolari attenzioni, i capelli lunghi meritano qualche cura in più. Una volta raggiunta la lunghezza desiderata, infatti, è fondamentale impegnarsi a mantenere i capelli sani e luminosi, preservandoli da nodi e fastidiose doppie punte. Non è necessario recarsi dal parrucchiere ogni settimana per preservare la bellezza dei capelli lunghi, basta usare i prodotti giusti e delle semplici accortezze. Vediamo insieme come curarli per un risultato impeccabile e duraturo.

27

Occorrente

  • Prodotti naturali - accortezze in fase di lavaggio e asciugatura
37

Avere i capelli lunghi è il sogno di molte donne, che aspirano a possedere una chioma fluente e versatile. Se siete fra queste, osservate alcune regole di benessere per non rendere i capelli opachi e divisi in due o più fibre. Il segreto per mantenerli in perfetta forma è quello di controllare regolarmente il loro stato di salute, partendo dal lavaggio. Spazzolate bene i capelli prima di bagnarli, in modo che lo shampoo crei meno grovigli. Utilizzate uno shampoo specifico, che rispetti il cuoio capelluto: sceglietene uno privo di sostanze dannose, come i coloranti, i siliconi e i parabeni.

47

I capelli lunghi hanno bisogno di essere trattati con un balsamo nutriente, che li districhi perfettamente senza appesantirli. Utilizzatene uno biologico, formulato in base alla sinergia di sostanze naturali dall'elevato potere rivitalizzante ed idratante. Evitate di distribuire il balsamo sul cuoio capelluto, ma solo sulla lunghezza, fino alle punte, laddove i capelli si presentano più sensibili e soggetti al danneggiamento. Lasciatelo agire per qualche utile minuto, non abbiate fretta di risciacquarlo. Una volta a settimana, premuratevi di effettuare una maschera, da lasciare in posa prima di fare lo shampoo. Alternate con del semplice olio vegetale di cocco, o burro di mango, naturali al cento per cento: hanno il potere di proteggere la chioma, rafforzando la cuticola del capello, e chiudendone le squame.

Continua la lettura
57

Una volta lavati, non strofinate i capelli con l'asciugamano. Tamponateli leggermente, per evitare di stressarli, e togliete l'eccesso di acqua. Quando possibile, lasciateli asciugare da soli; quotidianamente, cercate di evitare la temperatura eccessiva del phon, e l'uso di piastre ed arricciacapelli (usateli solo per le occasioni particolari). Evitate di spazzolarli con spazzole inadeguate: scegliete quelle con setole naturali, che fanno risplendere i capelli, o un pettine in legno. Non mettete i capelli a dura prova con elastici e pinze metalliche: gestiteli con fasce, cerchietti, e mollette rivestite. Infine, spuntate senza esitazione i capelli lunghi, almeno una volta al mese.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete con criterio i prodotti da utilizzare e alternare.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare uno scrub rigenerante del cuoio capelluto

Come si fa per viso e corpo, in alcuni casi, è necessario fare uno scrub anche sulla zona ricoperta dal cuoio capelluto, soggetta spesse volte a traumi causati da stress o da una eccessiva collocazione ai raggi solari e allo smog.Con il peeling (o scrub)...
Capelli

Come avere un cuoio capelluto sano con l'olio di mandorle

L'olio di mandorla è conosciuto sin dai tempi antichi da sempre per i suoi effetti salutari e era usato dai Romani che lo fecero conoscere a tutti i popoli conquistati. Oggi, è aggiunto a preparati emollienti, ristrutturanti e lubrificanti per la preparazione...
Capelli

Come trattare la secchezza del cuoio capelluto

Il cuoio capelluto, esattamente come la pelle, può risentire di vari fattori ed avere problemi di idratazione che comportano secchezza delle cute e talvolta forfora e prurito. Sia la pelle che il cuoio capelluto devono avere uno strato idrolipidico a...
Capelli

Errori da evitare se fai il cowash

Il cowash è l'alternativo metodo, molto di moda ai giorni d'oggi, per lavare i capelli senza l'utilizzo del normale shampoo. Questo tipo di lavaggio, infatti, si effettua con il solo balsamo, unito ad altre sostanze, come lo zucchero. Ma la tecnica del...
Capelli

Come tingere i capelli con il succo di mirtillo

Se siete allergici alle sostanze chimiche che si trovano comunemente nelle tinture per capelli, o semplicemente desiderate effettuare un piccolo cambiamento alla vostra chioma con un prodotto naturale, il succo di mirtillo può essere una valida alternativa...
Capelli

Come fare un balsamo naturale per capelli sfibrati

Spesso, quando ci si pettina, ci si ci si può rendere conto che i propri capelli risultano spenti e sfibrati. Purtroppo, a causa dei numerosi impegni quotidiani e dei ritmi di vita senza sosta, è difficile dedicare del tempo alla cura e al benessere...
Capelli

Come preparare i capelli per l'inverno

Una delle parti del corpo più sensibili ai cambiamenti di stagione e di temperature sono senz'altro I capelli. L'umiditá, il vento, il caldo o il freddo intenso sono condizioni di cui i capelli risentono in modo non indifferente. Con l'avvicinarsi dell'inverno,...
Capelli

10 consigli per uno shampoo efficace

Vi capita spesso di sentire i vostri capelli aridi e sfibrati? Probabilmente non li curate abbastanza. Seguite i nostri 10 consigli se desiderate far risplendere la vostra chioma. Bastano davvero pochi e semplici accorgimenti per eseguire un lavaggio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.