Come curare i capelli grassi con rimedi naturali

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il problema dei capelli grassi affligge molte persone e può risultare parecchio fastidioso. L'eccessiva produzione di sebo, che si deposita alla radice dei capelli, li rende untuosi e sporchi. Ciò causa disagio a chi soffre di questo problema, perché spesso non si sente a suo agio tra la gente, temendo di passare per una persona che non cura la propria igiene personale. Nella seguente guida forniremo dei preziosi consigli su come curare i capelli grassi con rimedi naturali. Con un po' di costanza, riuscirete ad ottenere miglioramenti considerevoli.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Per la tisana: 10 gr di salvia, 10 g di timo, acqua
  • Shampoo all'aloe vera
  • Shampoo neutro
  • Olii essenziali di arancia, lavanda e rosmarino
  • Tuorlo d'uovo
  • Argilla
37

Bisogna premettere che, se è vero che i capelli grassi hanno bisogno di essere lavati più spesso, è altrettanto vero che lavaggi troppo frequenti tendono ad indebolirli e ad aumentare la produzione di sebo, quindi attenzione a non eccedere e a non usare prodotti troppo aggressivo. Inoltre è utile avere un'alimentazione sana, ricca di frutta e verdura, per migliorare la salute del cuoio capelluto. In aggiunta a questi consigli, alcuni efficaci rimedi consistono in una tisana da bere e alcuni prodotti che puoi trovare in erboristeria o che puoi preparare in casa.

47

Per preparare la tisana sarà necessario bollire dell'acqua, lasciando in infusione per circa dieci minuti qualche grammo di timo e di salvia. Dovrai poi filtrare il tutto con un colino e bere la tisana due volte al giorno, mattina e sera. L'effetto, ovviamente, non sarà immediato ma con il tempo potrai scorgere dei miglioramenti. In erboristeria puoi invece trovare diversi prodotti naturali, senza l'aggiunta di additivi chimici. Ottimo per esempio uno shampoo all'aloe vera, estremamente delicato, che puoi usare anche quotidianamente. Oppure puoi acquistare degli oli essenziali di arancia o lavanda, da aggiungere ad uno shampoo neutro. Quest'ultimo può anche essere mescolato con un tuorlo d'uovo e una decina di gocce di olio essenziale al rosmarino.
Durante i lavaggi non dimenticare di massaggiare delicatamente la cute per alcuni minuti, senza premere troppo, per evitare la produzione di altro sebo.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

È bene limitare l'uso del balsamo, che può rimanere depositato sul cuoio capelluto. Opta dunque per una maschera all'argilla da applicare sui capelli umidi, dopo averli lavati. Metti in una ciotola un po' di argilla verde e unisci a piccole dosi una soluzione con 50% d'acqua e 50% di aceto. Quando avrai raggiunto la giusta consistenza (la maschera deve essere densa e senza grumi) applicala subito sui capelli e lascia in posa per dieci minuti; successivamente risciacqua con acqua tiepida.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non utilizzare prodotti aggressivi che non faranno altro che peggiorare la situazione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come curare i capelli grassi in modo naturale

I capelli grassi sono un inestetismo molto comune, soprattutto tra le giovanissime. Tra le principali cause dell'eccessiva produzione di sebo, infatti, sono annoverati gli ...
Capelli

Come trattare i capelli grassi

I capelli grassi risultano essere, purtroppo, tra le tipologia di capelli i più difficili da gestire e trattare. Avere i capelli grassi, infatti, per moltissime ...
Capelli

Come fare una maschera per i capelli

Per mantenere i capelli in buona salute, non occorre andare sempre in centri estetici, ma anche a casa possiamo trovare prodotti, del tutto naturali ed ...
Capelli

Come lavare i capelli con metodi naturali

Con la crisi che ormai ha scalfito per bene i nostri risparmi e ci rende difficile arrivare alla fine del mese, spendere molti soldi in ...
Capelli

Capelli grassi: come trattarli

Ognuno ha il proprio tipo di capello, non solo per quanto riguarda le fattezze, bensì ogni persona ha particolari tipi di cute, che portano poi ...
Capelli

Come utilizzare la pianta di centaurea per il sebo e la caduta dei capelli

Stress, cambio di stagione, diete drastiche e molti altri fattori possono offuscare la bellezza dei nostri capelli, indebolendoli e provocandone la caduta. In questi casi ...
Capelli

Come fare una maschera per capelli grassi

Chi colpisca un uomo o una donna, il problema dei capelli grassi è frequente e molto fastidioso. Quando sono grassi, i capelli appaiono oleosi ed ...
Capelli

Capelli rovinati: 5 rimedi naturali

Capita fin troppo spesso che, a causa degli eccessivi lavaggi, dell'utilizzo smodato dell'asciugacapelli, della continua esposizione ad agenti inquinanti ed al sole, dell ...
Capelli

Come realizzare uno shampoo antiforfora

La forfora è una vera e propria patologia. Si tratta di un problema della cute, di cui soffrono molte persone. Porta alla desquamazione del cuoio ...
Capelli

Trattamenti di bellezza naturali per i capelli

I capelli si sa, incorniciano il volto, e sono determinanti per la bellezza di una persona. Data la loro importanza, i capelli richiedono una cura ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.