Come curare i capelli dopo le vacanze al mare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le vacanze estive sono belle e rilassanti, ma di certo non lo sono per i nostri capelli, i quali vengono sottoposti ad una molteplicità di agenti: acqua di mare, sabbia, vento e continui lavaggi. Tutto ciò contribuisce a far diventare i capelli sfibrati ed opachi. Per questo motivo, terminate le vacanze, è necessario porre rimedio per donare loro di nuovo la brillantezza persa. Vediamo allora come curare i capelli dopo le vacanze al mare.

26

Il follicolo pilifero

Il follicolo pilifero è profondamente inserito nella cute e non può essere perfettamente disinfettato. Per questo motivo, spesso si determinano patologie o vari fenomeni che devono essere seguiti per non arrivare a pericoli irreversibili. Le estremità pilifere che crescono nel cranio dell’uomo, in estate tendono a seccarsi, perché rappresentano la parte più esposta e di difesa.

36

La secrezione sebacea

Ci troviamo davanti ad una secrezione sebacea che secerna poco sebo e, di conseguenza ad un Mantello epicutaneo incapace, o quasi, di mantenere le condizioni ottimali per un’adeguata funzionalità ed idratazione cutanea. E’ giusto prevenire questa secchezza che, se eccessiva, può provocare una forte caduta, sfibramento ed un aspetto poco gradevole di quel che stiamo trattando.

Continua la lettura
46

La lubrificazione

Bisogna evitare che perda l’esatta lubrificazione ed impermeabilizzazione dal sebo, divenendo, così fragile tanto da rompersi. Come ogni parte del corpo umano, anche questa la si deve detergere con prodotti adeguati, adatti al suo genere, non troppo aggressivi. E’ importante utilizzare sia prima, durante e dopo l’esposizione al sole un sistema di detersione delicato, un balsamo nutriente e delle lozioni tonificanti.

56

I metodi naturali

I metodi naturali sono davvero straordinari per rimettere il tutto in perfetta forma. Le erboristerie offrono svariati metodi come le aziende cosmetiche che seguono questo pensiero biologico, che propongono l’olio tricodetergente che si applica come uno shampoo comune, potendolo usare tutti i giorni. Riesce a togliere ogni occlusione, che può verificarsi come abbiamo accennato prima, a tonificare in modo efficace, lasciando, i capelli morbidi e vaporosi, protetti da un film attivo.

66

I detergenti

Sono buoni, al caso, i detergenti rinvigorenti alle proteine vegetali per stimolare il metabolismo cellulare ed apportare elementi nutritivi indispensabili all'equilibrio. A questi si possono associare balsami alle proteine di seta per dare lucentezza, morbidezza, corposità ed una facile pettinatura perché aiutano a proteggere la capigliatura, dai vari stress che subisce.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come utilizzare la pianta di centaurea per il sebo e la caduta dei capelli

Stress, cambio di stagione, diete drastiche e molti altri fattori possono offuscare la bellezza dei nostri capelli, indebolendoli e provocandone la caduta. In questi casi, però, esistono molti rimedi naturali in grado di aiutare la capigliatura a ritrovare...
Capelli

Come fare una maschera per capelli grassi

L'aspetto esteriore è molto importante, per questo motivo è fondamentale prendersene cura. È essenziale, appunto, avere dei capelli sempre puliti ed ordinati per risultare al meglio, ma per chi ha dei capelli grassi, questo potrà risultare molto difficile...
Prodotti di Bellezza

Creme viso per pelli grasse: quali scegliere

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire quali creme, per pelli grasse, scegliere, per poter avere una pelle del viso davvero perfetta e sempre giovane. Iniziamo subito con il dire, che la scelta di una crema per il proprio...
Capelli

Come curare i capelli grassi in modo naturale

I capelli grassi sono un inestetismo molto comune, soprattutto tra le giovanissime. Tra le principali cause dell'eccessiva produzione di sebo, infatti, sono annoverati gli sbalzi ormonali, l'ereditarietà, lo stress ed un regime alimentare scorretto....
Capelli

10 segreti per far durare i capelli puliti più a lungo

Sicuramente vi sarà capitato di lavare i capelli e trovarli il giorno dopo già unti o senza volume. La chioma sporca o che sembra tale dà tono ingrigito e lucido anche al viso. La causa dei capelli unti o che si sporcano in poco tempo proviene generalmente...
Cura del Corpo

Come detergere i pori con le foglie di menta

I pori della pelle sono quei piccoli fori cutanei attraverso cui il sebo e il sudore, che vengono prodotti dalle ghiandole sebacee e sudoripare, raggiungono l'esterno della cute. Il ruolo dei pori è quello di mantenere la pelle lubrificata dal suo...
Cura del Corpo

10 consigli per pulire il viso in profondità

Una pelle del viso uniforme e luminosa è innanzitutto una pelle pulita a fondo: lo strato superficiale di sebo e cellule morte che ostruisce i pori viene rimosso lasciando la pelle libera di respirare, pronta a mantenere il make-up meglio e più a lungo...
Capelli

Come preparare uno shampoo neutro per bambini

Per il vostro bambino, la cura dei capelli è fondamentale per farli crescere sani e forti. Per questo motivo è opportuno utilizzare per il lavaggio sin dai primi mesi, uno shampoo delicato senza alcali e di ottima biodegradabilità. In commercio esistono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.