Come curare i calli con il limone

Difficoltà: facile
Come curare i calli con il limone
17

Introduzione

Nel corso della propria vita, ogni essere umano compie mediamente più di trecento milioni di passi.
Nonostante questo, molto spesso, si presta pochissima attenzione al mezzo di trasporto per eccellenza, ossia ai propri piedi, ed alle sue protezioni che devono utilizzate, ovvero a delle calzature adeguate. Per questa ragione con buona frequenza i piedi tendono a gonfiarsi e spesso e volentieri presentano dei bozzi, noti sotto la denominazione di calli, i quale rappresentano tra i disturbi più frequenti e fastidiosi dei piedi poco curati. Tuttavia, questi fastidi a carico dei piedi possono essere trattati in modo opportuno. In questa guida vi spiegheremo come curare i calli con un semplicissimo limone.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Limone
  • Olio di Limone
37

Tramite l'utilizzo di alcune calzature eccessivamente strette, pertanto, i propri piedi tendono a soffrire e si creano, nei punti maggiormente sollecitati, dei duroni che se non vengono opportunamente trattati si trasformano in veri e propri calli. Al centro del tessuto indurito si forma un cono corneo che cresce in profondità nella pelle, provocando una sensazione di dolore non indifferente.

47

Fortunatamente esistono dei rimedi naturali e convenienti a questo antiestetico ed anche doloroso problema. Tuttavia, gran parte delle persone ignora l'esistenza di questi rimedi. Esiste, infatti, la possibilità di utilizzare un semplice limone, che con le sue proprietà può alleviare e far scomparire i calli. Per ottenere dei limoni freschi ci si può rivolgere al proprio fruttivendolo di fiducia o ad un comune supermercato, mentre per l'olio di limone, un altro rimedio naturale molto usato, è buona regola recarsi in un'erboristeria o in una drogheria.

57

Durante le prime manifestazioni dei calli, ossia quando presentano l'ispessimento dell'epidermide in alcuni punti, è consigliabile effettuare degli "impacchi al limone". Ogni impacco consiste nel posizionare una fetta appena tagliata di limone, spessa circa 5 mm, direttamente sul callo, per poi avvolgerci tutto intorno una garza traspirante e legarla saldamente ma senza esercitare una pressione eccessiva alla zona interessata. Questa applicazione dovrebbe essere ripetuta preferibilmente ogni sera o durante tutti quei momenti di "pausa" dallo stress quotidiano, fino a quando non si vede regredire il callo in questione.

67

Nelle fasi successive dello sviluppo di calli o duroni è invece buona regola alternare gli impacchi di fette di limone con delle picchiettature con l'olio del medesimo. Picchiettare le zone interessate da calli e duroni consente, infatti, di velocizzare il processo di guarigione. Il picchiettamento deve essere accompagnato, successivamente, da alcuni massaggi, da eseguire più volte al giorno, sulle zone colpite, con una o due gocce d'olio di limone. A differenza delle fette di limone che coprono l'intero callo, durante la picchiettatura, vi consigliamo di trattare soltanto le regioni già ispessite, tralasciando la pelle circostante. Per concludere, il picchiettamento deve avvenire tramite un mezzo adeguatamente soffice, come può essere un semplice batuffolo di cotone, e non direttamente con le dita.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cerca di scegliere dei limoni non troppo molli e di colore giallo intenso

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti