Come Curare E Conservare Le Cravatte

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La cravatta conferisce eleganza e completezza ad un abito. Viene indossata per eventi formali come anche informali. Prettamente maschile, è presente anche in alcune declinazioni dell'abbigliamento femminile. In cotone o seta, in un'unica tinta, a righe, pois, fantasia oppure trendy, questo accessorio non passerà mai di moda. Per non alterarne la bellezza, dovrai curare e conservare adeguatamente le cravatte.

27

Occorrente

  • sapone delicato
  • bacinella con acqua
  • ferro da stiro con un panno inumidito
  • portacravatte
37

Alcune cravatte possono apparire poco attuali, perché magari troppo larghe. Non per questo dovrai gettarle! Potrai conservare i tuoi accessori nell'armadio. D'altronde, la moda si ripete costantemente, anche se con qualche miglioria. Le cravatte larghe sono perfette con una camicia dal collo più ampio e viceversa. Le cravatte a farfalla si usano sopratutto con lo smoking e con il frac. Si trovano in commercio già annodate, montate su un nastrino elastico girocollo. Disponibili in diversi tessuti colorati o fantasia sono perfette per un abbigliamento meno formale. Le cravatte già annodate sono la soluzione ideale per chi ha poca manualità. Non sono un'esclusiva maschile: un bel fiocco può dare un tocco d'eleganza anche ad una camicetta femminile.

47

In genere, il tradizionale nodo alle cravatte non è poi così difficile come sembra. Per realizzarlo, passa il tessuto intorno al collo, con la parte più larga alla destra e più lunga di circa 25 cm rispetto all'altra. Porta la parte larga sopra ed intorno a quella stretta una volta e mezzo, in modo che punti sulla sinistra. Sistema la parte larga in su, dietro al nodo, e in avanti, sopra di esso. Infila la parte larga nell'anello trasversale sul davanti del nodo e tira stringendo. La parte larga dovrebbe coprire quella stretta e superarla un po' in lunghezza. Per conservare alla perfezione le cravatte, devi prima lavarle. Il lavaggio è, in realtà, una fase molto delicata. Con poca esperienza, potresti rovinarne completamente il tessuto.

Continua la lettura
57

Pertanto, per procedere, leggi attentamente le indicazioni sull'etichetta. Non infilarle in lavatrice! Prepara, invece, una bacinella con dell'acqua ed un sapone delicato. Immergi le cravatte e lasciale in ammollo per una mezz'ora. In presenza di macchie, sfrega molto ma molto delicatamente. Stendile ancora grondanti d'acqua. Stirale poi con un panno inumidito. Conferisci loro la forma più adeguata. Se riscontri qualche difficoltà, rivolgiti ad una lavanderia di fiducia. Per conservare le tue cravatte in armadio, procurati un portacravatte. Se non ne possiedi uno, crealo artigianalmente con il compensato oppure con un appendiabiti dalla forma circolare. Per riporle in valigia, avvolgile intorno ad un pezzo circolare di cartone. In questo modo, non si sgualciranno.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se riscontri difficoltà per il lavaggio, rivolgiti ad una lavanderia di fiducia
  • Conserva ordinatamente le tue cravatte per non sgualcire il tessuto
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Come realizzare una borsa con vecchie cravatte

Sistemando i cassetti o l’armadio per il cambio di stagione, si trovano delle cravatte vecchie non usate da tanto tempo, si possono utilizzare per creare tanti progetti utili, divertenti, come delle borse uniche, facili da fare, con tempo libero, materiale...
Moda

Come abbinare la camicia al maglione

In questa guida pratica di stile, vedremo come abbinare correttamente un maglione ad una camicia. I giusti accostamenti fanno sì che il look sia sempre perfetto ed impeccabile, senza dover rinunciare tuttavia ad un tocco personale ed originale. La moda...
Moda

Come scegliere la cravatta giusta per un completo

È molto importante scegliere la cravatta giusta, per ogni occasione: per un incontro elegante, per un ricevimento, per una laurea, per un matrimonio oppure per un incontro di lavoro. I contesti nei quali utilizzare una cravatta sono veramente moltissimi,...
Moda

Come scegliere la cravatta per un completo blu

Scegliere la cravatta che fa al caso con un completo blu tuo non è difficile. Partiamo dal principio.  La scelta della cravatta è qualcosa che caratterizza l'uomo che l' indossa, si tratta quindi di qualcosa di molto personale. A parte alcune regole...
Moda

Come scegliere la cravatta per un completo nero

Nelle occasioni importanti sia gli uomini che le donne indossano sicuramente abiti di una certa eleganza. Per le donne la situazione è più complicata rispetto all'uomo in quanto la tipologia dell'abito varia a seconda dell'occasione. Per l'uomo la...
Moda

Come abbinare la giacca alla cravatta

Ognuno ha il suo stile di vestirsi ma a volte, chi non ha molta dimestichezza con certi accessori, potrebbe incorrere in scelte perlomeno discutibili. È il caso della cravatta: non molto amata dalla maggioranza degli uomini, è però indispensabile per...
Make Up

Nail art: unghie hipster

Chi di voi non ha mai sentito parlare degli hipster? Per chi è appassionato di moda, sa che ultimamente una forte tendenza tra i giovani è lo stile hipster che riprende lo stile jazz dei primi anni quaranta, ricordandone abbigliamento, pensiero e persino...
Accessori

Come fare il nodo piccolo alla cravatta

Spesso fare il nodo alla cravatta è un vero e proprio tabù per gli uomini. L'operazione può risultare persino stancante e antipatica, al punto da fare innervorsire coloro che incontrano difficoltà immani nel tentare di riuscire in questa "titanica"...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.