Come creare una collana di organza e perline

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta di dover acquistare un nuovo accessorio da abbinare ad un particolare vestito, ma per farlo generalmente preferiamo girare fra i vari negozi alla ricerca di quello che più ci piace. Tuttavia molto spesso non riusciamo a trovare esattamente l'accessorio che stavamo cercando o il suo costo risulta molto elevato. Per risparmiare qualcosa, potremo provare a realizzare tutti gli accessori di cui abbiamo bisogno con le nostre mani in modo da personalizzarli a nostro piacimento e renderli sempre unici e diversi dagli altri. Per fare ciò dovremo semplicemente seguire tutte le indicazioni riportate all'interno di una delle moltissime guide che potremo trovare molto facilmente sul web. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a creare una bellissima collana di organza e perline.

25

Occorrente

  • 24 perline di vetro di 2 tonalità a foro largo satinate e lucide con diametro di circa 1 cm. e 8 mm.
  • 2 mt. di organza h. 2,5 cm
  • 2 capicorda dorati
  • 1 anello dorato
  • 1 moschettone dorato
  • pinza a punta piatta
35

Creare bracciali o collane è sempre stato un hobby molto diffuso nel mondo femminile. Bastano infondo solo pochi strumenti e una grande creatività.
Per realizzare questa collana ci vorrà solo una grande manualità e seguire dei semplici passaggi, otterremo infine una collana semplice ma raffinata.
Per iniziare dobbiamo infilare le 6 perline nel nastro di organza, alternandone i colori.
Facciamo scorrere le perline lasciando 12,5 cm liberi a uno dei capi dell'organza, quindi pratichiamo un doppio nodo.
Facciamo poi scivolare la prima perla fino al nodo e la blocchiamo con un altro doppio nodo.
Proseguiamo così nello stesso modo distanziando le perle di 3 cm l'una dall'altra, quindi tagliamo il nastro lasciando uno spazio di 12,5 cm all'estremità del secondo capo.

45

Con l'organza rimanente, prepariamo 3 fili, variando la distanza tra le perline fino a un massimo di 5 cm tra l'una e l'altra.
Raccogliamo i capi dei 4 nastri e inseriamo un capocorda in ognuna delle due estremità della collana, quindi serriamo bene con l'aiuto di una pinza a punta piatta.
Agganciamo dunque l'anello in uno dei capicorda e il moschettone invece all'estremo opposto della collana.
Ora il nostro gioiello sarà pronto per essere indossato, avendo ottenuto così una collana a 4 fili.

Continua la lettura
55

Una variante prevede di ripiegare due volte il nastro d'organza ottenendo così 4 nastri per cui, lasciando 8 cm liberi ai due capi, infileremo le perle fissandole con un nodo semplice a 6 cm l'una dall'altra.
Per unire i nastri di diverse altezze, avvolgiamo il capo del nastro più largo intorno a quello sottile.
Eseguiamo infine dei punti di cucitura, nascondendo l'attaccatura con una perla.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Accessori

Collana con perle lavorata all'uncinetto

Fare un regalo personalizzato, oggigiorno, è sempre un'idea carina e utile. Per non parlare dei costi minimi che ci vogliono per realizzarne uno. In questa guida vi spiegherò, in breve, come ottenere una bellissima collana con perle lavorata all'uncinetto....
Accessori

Come realizzare un bracciale in organza e perle

Il bracciale è un oggetto di ornamento molto bello, sfoggiato e indossato poi con molta disinvoltura rende i movimenti delle braccia di ogni donna più eleganti e raffinati. Nei vari negozi di bigiotteria si trovano, bracciali di ogni tipo di materiale,...
Moda

Come vestirsi per andare al teatro

Una volta ogni tanto è bello concedersi una serata diversa, una serata dedicata alla cultura, all'eleganza, è bello dedicare una serata al teatro. Beh, in questo caso, non bisogna sbagliare mai il proprio outfit. Ecco per te dei consigli se è la prima...
Accessori

Come realizzare una collana con perle ambra

Le collane di bigiotteria sono dei gioielli molto belli, che possono donare un effetto molto caratteristico al nostro look. Realizzarli poi con le nostre mani, potrebbe conferire ancor più bellezza al gioiello. In particolare, potremmo realizzare una...
Accessori

Come realizzare collana e bracciale con nodi e perle etniche

Una perla è una struttura sferica costituita da carbonato di calcio in forma cristallina (aragonite) deposto in strati concentrici, prodotta dai tessuti viventi – in particolare dal mantello – dei molluschi (tipicamente le ostriche). Il termine "perla"...
Accessori

Come realizzare una collana di perle

Le collane di perle sono i classici accessori che non possono mai mancare al collo di una donna, tanto meno in una serata elegante. Belle da sfoggiare su un qualunque vestito o jeans queste alquanto costose, possono anche essere realizzate a mano. In...
Accessori

Come realizzare una collana con un vecchio foulard

Sarà sicuramente capitato ad ognuna di voi di trovare, sul fondo dei vostri cassetti, un vecchio foulard o un fazzoletto che non usate più da tanto tempo, ma che non avete il coraggio di buttare. Sappiate, però, che è possibile riutilizzarlo e ridargli...
Accessori

Come realizzare una collana con perle di legno

Il fai da te consente di realizzare moltissimi oggetti molto gradevoli, inclusi splendidi accessori da indossare come collane, bracciali, anelli ed orecchini. I materiali naturali possiedono un eleganza particolare, inoltre si tratta di oggettistica attuale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.