Come creare un profumo ai petali di rosa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Tutti noi adoriamo i profumi. In commercio esistono tantissime fragranze diverse che soddisfano anche i gusti più difficili: c'è chi preferisce i profumi intensi, chi li preferisce dolciastri e chi invece floreali. Non tutti sanno però che è possibile realizzarne uno in casa. In questa guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per creare un profumo ai petali di rosa.

26

Occorrente

  • Petali di rosa
  • Pentola
  • Garza sterile
  • Bottiglietta di vetro
  • alcool etilico
  • acqua distillata
  • essenza alla rosa
36

La prima cosa da fare consiste nel procurarci delle rose profumate (almeno cinque o sei) e strappare tutti i petali. Dopodiché possiamo far bollire dell'acqua in una pentola piuttosto capiente. Quando l'acqua arriverà ad ebollizione, immergiamoci dentro i petali delle nostre rose. Aspettiamo almeno una decina di minuti e in seguito copriamo la pentola con un coperchio e mettiamola da parte per dieci giorni lontano da fonti di calore. A questo punto dobbiamo creare una sorta di filtro che andrà a bloccare i petali e le impurità. Perciò copriamo un altro recipiente con una garza sterile piuttosto ampia e spessa e versiamo il composto contenuto all'interno dell'altro recipiente. Ora aggiungiamo circa il 20% di alcol etilico a 96 gradi.

46

Adesso travasiamo in una bottiglietta di vetro scuro, chiudiamo con un tappo di plastica e riponiamo in un luogo fresco e buio. Lasciamo così per una settimana e due volte al giorno, preferibilmente mattina e sera, agitiamo. Passata la settimana versiamo il tutto in una bottiglietta di profumo che possiamo acquistare in un semplice negozio.

Continua la lettura
56

In alternativa ai petali di rosa è possibile utilizzare le essenze che vendono in erboristeria, in questo caso il profumo avrà note di fragranza più decise. Quindi in un vasetto di vetro versiamo l'alcol etilico al 20% e la restante parte di acqua distillata, aggiungiamo alcune gocce di essenza, sino ad arrivare alla profumazione che più ci soddisfa. Facciamo attenzione che la boccetta che andremo ad utilizzare per il nuovo profumo sia inodore: infatti se utilizziamo quella di un vecchio profumo si potrebbero mescolare le fragranze.

66

Nel caso in cui abbiamo in casa dei bambini dobbiamo prestare molta attenzione in quanto essi potrebbero imitarci. Dunque se non sono troppo piccoli coinvolgiamoli in questa attività: sarà un piacere lavorare con la propria mamma. Altrimenti richiudiamo l'alcool ed il profumo in un armadietto dove non possono arrivare, magari una boccetta non convenzionale potrebbe ingannarli, rischiando che il contenuto venga ingerito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come preparare il profumo al bergamotto

La composizione dei profumi disponibili in commercio è basata prettamente sull'impiego di alcol nel quale sono state disciolte delle essenze. L'industria dei profumi è molto variegata e sono numerosissime le case produttrici che mettono a disposizione...
Make Up

Come creare uno smalto profumato per unghie

Lo smalto è ormai un vero e proprio must per le donne di qualsiasi età. Fino a qualche anni fa esisteva soltanto quello di colore rosso, oggi invece è possibile trovarli in commercio nelle tonalità più disparate. L'unico problema comune a tutti i...
Accessori

Come Incidere Le Proprie Iniziali In Una Boccetta Di Vetro

Un regalo insolito e di grande effetto per festeggiare il compleanno di un'amica o qualunque altra importante ricorrenza può essere un'ampolla porta tutto. Questa si mostra adatta ad esempio a contenere del profumo, e per renderla personalizzata si potrebbero...
Cura del Corpo

Come preparare un profumo glitterato in casa

Si sa, ogni ragazzina che si rispetti, ha sognato almeno una volta di essere una principessa. Soprattutto, quando il suo corpo inizia a crescere e la sua mente a disinteressarsi ai giochi per bambini. Per favorire questo passaggio, non c'è niente di...
Prodotti di Bellezza

Come preparare il profumo alla violetta

Conosciuta fin dall'antichità ed apprezzata da poeti e pittori, la violetta (viola odorata) è un fiorellino grazioso che cresce spontaneo in primavera. Oltre ad essere simbolo dell’amore romantico, ispira allegria in chi l'ammira ed è dotato di un...
Prodotti di Bellezza

Come Creare Profumi Aromatherapy Da Soli

Anticamente, gli oli essenziali venivano impiegati per la realizzazione di profumi, lozioni e spray per il corpo. Rispolverare la tradizione non è solo divertente, ma risulta essere anche un modo molto economico per dare vita a delle fragranze particolari,...
Make Up

Come Recuperare Uno Smalto Secco

Trovare lo smalto secco è un avvenimento che potrebbe talvolta succedere ad ogni donna che lo adopera. Risulta certamente fastidioso quando si desidera mettere un colore e dopo scoprire che non è utilizzabile, in quanto è diventato rigido. Qualora...
Capelli

Come avere un cuoio capelluto sano con l'olio di mandorle

L'olio di mandorla è conosciuto sin dai tempi antichi da sempre per i suoi effetti salutari e era usato dai Romani che lo fecero conoscere a tutti i popoli conquistati. Oggi, è aggiunto a preparati emollienti, ristrutturanti e lubrificanti per la preparazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.