Come creare un profumo ai frutti tropicali

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Come creare un profumo? L'origine dei profumi affonda le proprie radici ai tempi più remoti. Molte civiltà e popolazioni adoperavano profumi, essenze e fragranze per profumare la propria pelle ma anche per profumare gli ambienti in cui vivevano. Tutti noi sappiamo molto bene che questa usanza non ha mai smesso di esistere, anzi, al contrario, supermercati, negozi di igiene per la casa e profumerie sono stracolmi di essenze per tutti i gusti. Ma la cosa bella è che potremmo anche scegliere di creare una essenza con le nostre stesse mani, al gusto che preferiamo e con gli ingredienti che più ci aggradano. Che ne dite, ad esempio, di un buonissimo profumo ai frutti tropicali? Se vi piace l'idea allora ecco per voi il procedimento e la quantità degli ingredienti che occorrono per la sua preparazione.

25

Occorrente

  • glicerina
  • olio essenziale sapodilla 70%
  • olio essenziale guava 20%
  • olio essenziale mango 10%
  • acqua
35

Per produrre questa ricetta, abbiamo bisogno degli oli essenziali dei frutti tropicali; gli oli essenziali si possono realizzare anche in casa, tramite la spremitura del frutto, ma comporta un lungo tempo di preparazione e inoltre per ottenere una quantità sufficiente, dobbiamo acquistare chili e chili di frutta, innalzando di molto il costo del profumo. Molto più pratico e economico invece recarsi in erboristeria e acquistarli secondo alcune caratteristiche da osservare.

45

Gli oli essenziali da acquisire sono tre: uno base, uno di cuore e uno di testa. Il primo è quello che va a fissare e rendere stabile la composizione, ho scelto la sapodilla; il secondo da un effetto vitalizzante e deve essere dolce, va benissimo al mango; infine l'ultimo al guava, un aroma che ricorda il muschio bianco ed è la prima fragranza che viene avvertita nell'aria.

Continua la lettura
55

Passiamo alla preparazione: Versiamo il 70% dell'olio essenziale base in un contenitore, il 20% la fragranza di testa e il 10% quella di cuore. Mescoliamo il tutto e lasciamolo a miscelarsi per almeno 5 o 6 giorni; più resta a riposo, tanto maggiore sarà l'intensità di profumo. Trascorso il tempo necessario, aggiungiamo all'interno del contenitore, due cucchiai di acqua, che serve a diluire il profumo, altrimenti eccessivamente intenso; mescoliamo per un paio di minuti. Adesso valutiamo l'intensità raggiunta, se non ci aggrada, possiamo aggiungere un altro po' di acqua. Infine dobbiamo aggiungere la glicerina, è sufficiente qualche goccia e miscelare con delicatezza ancora per qualche minuto. La glicerina ha la funzione di conservante. Finalmente il profumo è pronto, l'ultima raccomandazione è la scelta del flacone per la conservazione. Scegliamo un barattolo di vetro sterilizzato in cui versare la nuova essenza. Ricordate di non cadere nell' errore più comune, ovvero quello di usare un barattoli in cui precedentemente c'era del profumo. In tal caso rovinereste il profumo alterandolo con l'essenza rimasta nella vecchia boccetta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Prodotti di Bellezza

Come fare il profumo al sandalo

Chiunque abbia fatto un viaggio in India non potrà mai dimenticare quel profumo così speciale, il caratteristico aroma del legno di sandalo, che permea negli spazi, lascia la sua fragranza sugli abiti e avvolge il corpo. Il sandalo o legno di sandalo...
Prodotti di Bellezza

Come preparare le saponette opalescenti

La produzione casalinga di sapone, ha un gran successo forse dovuto anche ad un maggior interesse verso prodotti naturali. Sarà compito vostro decidere ciò che va meglio per la vostra pelle. Bastano pochi attrezzi da cucina e alcuni prodotti reperibili...
Prodotti di Bellezza

Come preparare un bagnoschiuma rigenerante

Fare un bagno caldo è sempre un toccasana contro lo stress accumulato durante settimane di duro lavoro e di impegni. Quando siamo nella vasca da bagno, lontano da tutto e da tutti, ci prendiamo un momento solo per noi stessi, e abbandoniamo per un po'...
Prodotti di Bellezza

Come fare dei profumi personalizzati con gli oli essenziali

Quanto costa al giorno d'oggi avere un profumo firmato? A parte quello che è l'aspetto economico in sè, siete sicuri che gli ingredienti che vengono utilizzati per produrlo siano genuini e non nocivi per la nostra salute? Attraverso i passaggi successivi...
Prodotti di Bellezza

Come fare un profumo in casa

Il profumo, come si può immaginare, è uno dei prodotti più antichi al mondo. Già nell'antico Egitto se ne faceva largo uso, la pulizia del corpo e la sua relativa profumazione, era segno di purificazione dello spirito, accattivandosi così la benevolenza...
Prodotti di Bellezza

Come Curare I Disturbi Dei Piedi Con Gli Olii Essenziali

I piedi sono una parte del corpo veramente importante perché è su di essi che poggiamo il nostro corpo per tutto il giorno. In questo modo i piedi si affaticano, si possono gonfiare, possono insorgere callosità, funghi, bruciore e tanti altri fastidiosi...
Prodotti di Bellezza

Come Preparare Essenze E Profumi

Le essenze di erbe oppure di fiori profumati, si preparano e si imbottigliano semplicemente e con poca spesa, avvalendosi dell'utilizzo dell'aceto bianco come agente d'infusione. La lavanda, ad esempio, è sempre stata la preferita per il suo fresco profumo...
Prodotti di Bellezza

Come fare delle saponette decorate

Oggi giorno le saponette solide vengono utilizzate raramente. Infatti, molte persone preferiscono utilizzare saponi liquidi. Il motivo di questa scelta, viene dovuto a una questione di igiene. Ma nonostante tutto non rinunciano mai ad abbellire il bagno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.