Come colorare i capelli bianchi con l'indigo

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Esistono svariati prodotti che vengono utilizzati per colorare i capelli bianchi. Tuttavia la maggior parte di essi contengono degli elementi chimici. Per questo motivo, se vengono utilizzati con una buona frequenza, molto spesso possono risultare dannosi per la salute. A questo proposito è possibile sostituirli con una sostanza naturale come l'indigo. Questa si tratta di una molecola contenente del colorante blu, che viene estratta da una pianta tropicale. Può essere preparata comodamente dalla propria casa ed in totale autonomia. Inoltre può essere mischiata insieme ad un composto a base di henné. Nella seguente guida, quindi, vi spiegheremo come colorare i capelli bianchi utilizzando l'indigo.

29

Occorrente

  • 200 grammi di indigo
  • 200 grammi di hennè
  • acqua
  • succo di limone
39

E' necessario dosare l'hennè e l'indigo, per trovare la colorazione desiderata

La prima operazione che deve essere attuata consiste nel comprendere una differenza importante. Infatti, utilizzando esclusivamente l'hennè sui capelli bianchi, essi tenderanno a diventare di colore rosso rame. Al contrario, adoperando solamente l'indigo, diventeranno blu. Pertanto per ottenere un bel bruno naturale, è necessario mischiare accuratamente queste due componenti. Ad esempio, per realizzare un castano maggiormente tendente al rosso, sarà sufficiente utilizzare una maggiore dose di hennè. Invece, nel caso in cui si volesse ottenere un bruno principalmente freddo, è fondamentale aggiungere un maggiore quantitativo di indigo.

49

Occorre preparare un composto a base di hennè, ed uno a base di indigo

A questo punto, una volta fatta la premessa su questi due prodotti, è necessario prendere l'hennè e mescolarlo in una ciotola con 50 ml di succo di limone. Occorre mescolarlo accuratamente, fino ad ottenere un composto dalla consistenza cremosa e compatta. Sia l'hennè che l'indigo sono facilmente reperibili in erboristeria. Successivamente si deve lasciare riposare il composto appena realizzato per tutta la notte, a temperatura ambiente pari a circa venti gradi centigradi. Una volta che si sarà finalmente pronti a colorare i propri capelli, occorre utilizzare l'indigo nella maniera che descriveremo a seguire. Si deve andare a mescolare 100 ml di acqua, tanto indigo quanto basta per ottenere un un composto compatto e cremoso.

Continua la lettura
59

Si devono mescolare i composti a base di indigo e hennè, a seconda della tonalità voluta

A questo punto sarà possibile aggiungere il composto a base di indigo all'hennè, in quantità diverse, a seconda del colore che si desidera ottenere sui propri capelli. Per realizzare un castano caldo, è buona regola utilizzare circa 2/3 di hennè e 1/3 di indigo. Invece per ottenere un castano maggiormente chiaro, si devono invertire le precedenti dosi. Si deve anche prestare la massima attenzione a mescolare almeno per un quarto d'ora, dal momento che la tinta sui capelli dovrà essere ben omogenea, in modo tale da non ottenere i capelli a strisce.

69

Si deve applicare il composto appena creato sui capelli lavati ed asciugati

Occorre avvalersi dell'ausilio di un cucchiaio di legno per mescolare accuratamente il tutto. Successivamente si devono lavare per bene i capelli, per poi asciugarli leggermente, prima di applicare il composto. È quindi necessario pettinarli per bene, dividendoli in ciocche. È fondamentale utilizzare i guanti, per applicare la tinta con le mani. In alternativa si può mettere la tinta all'interno di una bottiglietta con il beccuccio. Il prossimo passaggio consiste nello spalmare e massaggiare la tinta sui capelli, avendo cura di ricoprire ciascuna singola ciocca.

79

Per finire, si deve rimuovere l'eccesso di tinta applicata, lasciarla agire il tempo dovuto

Una volta che i capelli saranno tutti impregnati di tinta, è fondamentale avvolgerli all'interno di una pellicola trasparente. Dopodiché è necessario pulire accuratamente i residui di tinta rimasti sulle orecchie e intorno all'attaccatura dei capelli. A questo punto occorre lasciare agire la tinta da due a quattro ore, a seconda dello spessore dei propri capelli. Per concludere, è possibile sciacquare i capelli e rimuovere la tinta. Ecco, quindi, che abbiamo visto come si possono colorare i capelli bianchi con l'indigo.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di rifare la tinta attendere almeno tre mesi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come usare l'henné lush

La Lawsonia inermis è il nome dell'arbusto da cui si ricavano la polvere e la pasta di hennè, tramite processo di essiccazione e triturazione delle sue foglie.Famoso per le sue caratteristiche coloranti e come coadiuvante alla nutrizione del capello,...
Capelli

Come preparare una maschera nutriente all'henné

La salute dei capelli di una donna è molto importante poiché una chioma in salute, idratata e costantemente nutrita è anche una chioma luminosa, brillante, resistente e femminile. Per avere i capelli sempre belli e luminosi, dunque, è importante curarli...
Capelli

Come tingere i capelli con l'hennè

L'hennè si ottiene dalle foglie della Lawsonia Inermis, un arbusto con spine dai fiori bianco-rosa e dalle proprietà antimicotiche ed astringenti. È un perfetto colorante naturale: si usa per tatuaggi e capelli. È delicato sulla cute, purifica la...
Capelli

10 erbe tintorie per colorare i capelli

Le tinte a disposizione per tingerei capelli sono varie. Ma non tutte rispettano i capelli come vorremmo. Per questo motivo è meglio orientarsi sulle erbe tintorie.Il pigmento delle erbe tintorie viene infatti estratto dalle foglie o dalle radici. Sono...
Prodotti di Bellezza

5 alternative alla tinta tradizionale

Tingere i capelli, inizialmente era una pratica a cui si dedicavano solo le donne di età avanzata che volevano mascherare i capelli bianchi; ultimamente, con la diffusione delle tinte da supermercato, facilmente reperibili, sono molto di più le donne...
Capelli

Come tingere i capelli con metodi naturali

Avete mai pensato di tingere i capelli senza usare prodotti chimici, che possono farci male e la cui produzione e dispersione successiva nell'ambiente è poco sostenibile?I tradizionali prodotti pensati per tingere i capelli contengono ingredienti spesso...
Make Up

Carnevale: Come truccare il viso con metodi naturali

Quando arriva il periodo di Carnevale, tutti, o quasi, ricorrono ai travestimenti più originali per partecipare a feste in maschera ed all'allegria degli eventi organizzati. Non sempre però si sta attenti a ciò che usiamo per il trucco, mettendo a...
Capelli

Consigli per coprire i primi capelli bianchi senza tinta

Con l'avanzare dell'età fanno la loro comparsa i primi capelli bianchi che, se non abilmente camuffati donano un aspetto trasandato anche se si è piuttosto giovani. Esistono diversi tipi di prodotti sia chimici che naturali che si possono utilizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.