Come avere un look androgino

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il look androgino sta spopolando da qualche tempo sulle passerelle dell'alta moda e attira non solo gente dello spettacolo ma anche chi ama le trasformazioni fuori dai canoni. Ma come fare per avere uno stile mascolino che possa stupire emanando personalità ed eleganza? Ecco alcuni consigli da seguire per scegliere i capi giusti e risultare potentemente seduttive e paradossalmente femminili.

24

A proposito di accessori un tocco di raffinatezza potrete acquistarlo usando un cappello, anche a cilindro, che ricorda le ambientazioni di inizio secolo o a basco, e le bretelle. Un look androgino può anche non essere elegante e puntare su uno stile sportivo, mescolando magari l'eleganza del busto in giacca e cravatta con un paio di jeans a sigaretta e l'immancabile tacco a spillo. Non disdegnate nemmeno di una giacca militare, di un bomber o di una tuta con una cintura in vita a sottolineare anche il fondo schiena. Le scarpe che dovrete abbinare vanno dagli stivali a tacco medio, agli anfibi, alle ballerine. Le borse invece saranno a bauletto o a borsello, oppure molto grandi e con colori scuri, per il look sportivo. Infine il trucco sarà molto leggero, più marcato sugli occhi e con labbra diafane, o al contrario rosso fuoco e i capelli corti, oppure raccolti a chignon o con una coda bassa.

34

Per associazione di idee penserete subito che la cravatta o il papillon è l'accessorio per antonomasia che si associa a un uomo e non sbagliate. Per avere un look androgino non è necessario tuttavia svaligiare l'armadio del vostro lui ma puntare sia sui capi che sugli accessori. Per esempio la camicia bianca è un indumento che non può mancare per il vostro mannish style. Il colore d'obbligo è il bianco e il colletto deve essere quello a punta, ideale per usare una cravatta, anche a scialle o il papillon, quest'ultimo rigorosamente nero. Riguardo al collo potete anche optare per quello stile impero, con ricci che impreziosiscono questo look cosi particolare. Quello che può darvi un look androgino è di sicuro lo smoking, con la giacca doppio petto o a un bottone adattata sui fianchi, che seguirà le normali curve femminili, a sottolineare il punto vita e con le spalle accentuate.

Continua la lettura
44

Sotto la giacca, a seconda del modello potete anche non mettere niente, lasciando intravedere il seno quando metterete le mani in tasca o vi siederete. I pantaloni invece devono essere larghi sotto e stretti in vita e, se non volete rinunciare a un tocco di femminilità più accentuato, potete sottolineare l'addome con la vita alta e con i bottoni ai lati. Nelle serate d'inverno non può mancarvi un bel cappotto con spalle bombate, lungo e avvolgente che conferisce un'aria di potere. E per gli accessori potete abbinare un paio di scarpe con il tacco décolleté nere lucide (al posto dei classici mocassini), che slanceranno la vostra figura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come nascondere le spalle larghe

Le spalle larghe per gli uomini costituiscono una qualità senz'altro apprezzabile. Per le donne invece esse possono rappresentare un vero e proprio problema in quanto conferiscono un aspetto poco femminile ed aggraziato. Le spalle larghe però possono...
Capelli

5 acconciature che stanno bene a chi ha le mascelle importanti

La caratteristica più visibile di chi ha un viso quadrato è la mascella molto larga e pronunciata. Lineamenti così marcati e spigolosi hanno bisogno di essere addolciti e smussati in modo da risultare meno evidenti. Il modo migliore per farlo è quello...
Capelli

Come sistemare i capelli corti

Capelli sempre a posto in un minuto? Sì al taglio corto che risolve molti problemi, specie a chi non ama pieghe e phon. Esso è da sempre l'acconciatura pratica e sbarazzina per eccellenza, 12 mesi all'anno ed ancora di più con l'arrivo dell'estate...
Moda

10 cose da valutare nella scelta dell'abito da sposo

Compiere il passo verso l'altare è forse la scelta più importante per una coppia. Nonostante si tenda spesso a focalizzare tutte le attenzioni sulla sposa, anche il futuro marito deve apparire impeccabile al suo fianco. Anche lo sposo merita il suo...
Moda

Come abbinare una giacca in tweed

Nel campo della moda esistono dei classici che non muoiono mai. Alcuni possono sparire per un po', per poi tornare in auge al mutare delle mode. È proprio il caso della giacca in tweed. Questo capo è originario della Gran Bretagna e dell'Irlanda. È...
Moda

Come abbinare una giacca a quadri

La giacca a quadri è un capo di abbigliamento che tutti conoscono e, probabilmente, che tutti almeno una volta hanno comprato. Nella realtà odierna, però, comprare qualcosa non basta, ma bisogna saperla abbinare ad altri capi di abbigliamento in modo...
Moda

Come abbinare il papillon

Se non siete abituati a vestirvi eleganti, o a indossare abiti da cerimonia, sicuramente non avrete mai indossato un papillon, non sapete come abbinarlo ad un vestito, né come si annoda o si sistema. Il papillon è una piccola coccarda a forma di fiocco...
Moda

Come abbinare il gilet alla giacca

I gilet sono una scelta molto comune nell'abbigliamento maschile; sono caldi, comodi e "vestono" Possono inoltre, fornire un look alternativo. Tradizionalmente i gilet sono stati considerati come parte integrante di un completo di quattro pezzi: la camicia,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.