16

Come abbinare il papillon

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Se non siete abituati a vestirvi eleganti, o a indossare abiti da cerimonia, sicuramente non avrete mai indossato un papillon, non sapete come abbinarlo ad un vestito, né come si annoda o si sistema. Il papillon è una piccola coccarda a forma di fiocco che si sostituisce alla solita e quotidiana cravatta; a differenza di quest’ultima, questo però si usa solo in occasioni particolari, come durante le cerimonie importanti. Il papillon di solito va abbinato con lo smoking, un tipo di abito elegante costituito da una giacca più lunga e usato per le serate d’eccellenza. Ma la moda di oggi, ha reso il papillon un oggetto quotidiano, stilizzandolo nei formati e nei tessuti e trasformandolo in un oggetto d’uso quotidiano, adatto anche alle donne. Vediamo allora come si fa ad abbinare il papillon in modo corretto.

26

Occorrente

  • Smoking, Frac,camicia e jeans
36

Nonostante sia nato per i look più importanti, il papillon è diventato oggi un accessorio molto amato dall'uomo che cerca lo stile dandy metropolitano. Le passerelle oggi lo propongono coloratissimo e con fantasie stravaganti, un oggetto da usare per tutto il giorno e che dona un’aria ricercata e originale a giacche sportive o cardigan in lana. Provatelo abbinato in contrasto su una camicia a tinta unita, scegliendolo a fantasia. Se amate osare, potete scegliere un papillon rosso rubino con piccoli pois bianchi da accostare ad una camicia a righe blu su fondo bianco. Ricordatevi di non eccedere troppo con i colori e le dimensioni delle fantasie per evitare l'effetto clown.

46

Anche l’universo femminile è rimasto affascinato dall’uso del papillon, le donne, oggi possono giocare a ricreare un look maschile, molto affascinante e ironico, rubando dal guardaroba di lui anche il papillon. Gli abbinamenti sono tantissimi, anche sul denim, i nuovi modelli sono in tessuti jeans, in velluto, in tela, in raso e le fantasie sono sempre di moda. Può essere utilizzato nel modo classico, a chiudere il collo della camicia oppure in maniera insolita e divertente, lasciandolo ad esempio parzialmente sciolto o facendone un accessorio diverso come un bracciale o una spilla.

Continua la lettura
56

Innanzitutto va detto che questo tipo di cravatta si presta a diversi utilizzi, anche professionali, come nelle divise dei camerieri o del personale d'albergo, nello smoking o nel frac. Assolutamente obbligata la scelta di colori che possono essere sostanzialmente due: il nero, per lo smoking e il bianco, appannaggio esclusivo del frac. Queste mise estremamente eleganti non sono riservate solo alle serate più formali ed esclusive, ma trovano posto anche in alcuni eventi diurni, come ad esempio le cerimonie. Troviamo il papillon, infatti, sempre più spesso, ad arricchire l'abito tight, rigorosamente sartoriale, dello sposo nel giorno delle nozze.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assolutamente da provare in contrasto chiaro su camicia scura e viceversa
17

Come annodare un papillon

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter annodare un papillon, nel modo migliore possibile e grazie al metodo del fai da te, che non ci lascia mai da soli. Grazie al fai da te, anche noi potremo mettere in pratica la nostra manualità e voglia di fare. Iniziamo subito con il dire che possiamo comprare la cravatta a farfalla o papillon, indispensabile con lo smoking o con il frac già annodata, montata su di un nastrino elastico girocollo. Possiamo anche trovare il papillon non solo nella sua versione classica, ma, anche in versioni più moderne e meno impegnative, in vari tipi di tessuto, colori e fantasie che puoi mettere con un abbigliamento meno formale. Pronti per iniziare? Buon lavoro e buon divertimento a tutti!

27

Occorrente

  • papillon
37

La prima cosa che dobbiamo dire e ricordare è che i papillon che possiamo trovare già annodati, sono l' ideale per chi è frettoloso o impaziente. Se invece, siamo una persona meticolosa, possiamo anche annodare da solo il nostro cravattino, anche perché non si tratta di un' operazione complicata. Vogliamo spiegare a tutti voi come possiamo fare questo lavoretto fai da te. Prima di tutto, dobbiamo cercare di mettere il papillon intorno al collo in modo che un capo sia un po' più lungo dell' altro. Poi subito dopo, dobbiamo cercare di avvolgere il capo lungo sopra, sotto e poi ancora sopra.

47

Adesso, a questo punto, dobbiamo formare la prima metà del fiocco: scostiamo il capo superiore in modo da andare a formare un anello sull' altro capo che, terremo poi anche ben fermo e saldo, stretto fra il pollice e l' indice. Successivamente, portiamo per bene ed in modo preciso, l' anello alla gola senza allentare la presa, continuando a tenerlo fermo. Proseguiamo adoperando l' altra mano: recuperiamo ora a questo punto, il primo capo e lasciamolo ricadere sopra l' anello che terremo poi, sempre ben fermo e saldo, tra le dita.

Continua la lettura
57

Procediamo facendo un altro anello col capo superiore e infiliamolo dietro il primo anello, per formare un nodo. A questo punto non ci resta che tirare entrambi gli anelli fino a quando sono della medesima lunghezza. All' inizio potrà sembrarci un tantino impiccioso ma, vedremo che con un po' di allenamento riusciremo per bene, a prendere dimestichezza con le misure e riusciremo anche ad annodare il nostro bel papillon, piuttosto velocemente ed in maniera anche molto precisa e fiscale. Grazie alla seguente guida, semplice e veloce, che abbiamo deciso di proporre, potremo anche noi mettere in pratica tutto ciò che desideriamo e realizzare tutto ciò che più ci piace e che ci è davvero utile, nel nostro appartamento!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Basta davvero poco e con un pò di pazienza e tanta buona volontà, saremo in grado di realizzare un lavoro davvero unico e molto originale!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
16

Idee per un papillon particolare

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Il papillon è un componente ancora oggi molto utilizzato dagli uomini indispensabile in un abito da sera come lo smoking o il frac. Durante il corso degli anni, però, l'evoluzione di tale componente ha permesso di sviluppare e creare diversi stili da utilizzare in altri momenti della giornata o in alcune feste e serata altrettanto importanti. Il papillon viene anche utilizzato nei giorni nostri anche dalle donne regalando un look a dir poco stravagante ma allo stesso tempo mantiene tutte le sue caratteristiche di eleganza e fascino. Vediamo dunque alcune idee per un papillon particolare.

26

Papillon di legno

Una nuovo modello di design è sicuramente il Papillon di legno che, appunto, ha la caratteristica di essere completamente lavorato a mano in legno pregiato e tiene uno stile che può essere abbinato a camicie chiare che gli donano più visibilità anche negli ambienti con scarsa luminosità. Semplice e leggero ma non banale.

36

Papillon di vetro

Non molto usato nell'ambito della moda per via della sua fragilità ma se volete avere un abbigliamento molto particolare, il Papillon di vetro fa al caso vostro. Qui ci si può sbizzarrire e acquistare o creare vari modelli di varie forme, considerato il materiale che non è neanche molto costoso. In aggiunta, si potrebbero creare delle ombreggiature che diano un tocco di maggiore stile.

Continua la lettura
46

Papillon di carta

Se vogliamo ridurre i costi al limite, il metodo migliore è creare un Papillon di carta consultando varie guide su internet sui procedimenti da compiere per realizzare dei simpatici Papillon per i bimbi da utilizzare anche per una festa di compleanno. Dato il suo materiale, si può pensare di disegnargli delle immagini oppure colorarlo di diversi colori, insomma qui basta solo creatività e immaginazione.

56

Papillon di ceramica

Questo Papillon è molto più utilizzato di quanto si crede da molti modelli per vari set fotografici ma non solo, infatti è anche spesso indossato da chi vuole distinguersi in maniera molto accentuata, tenendo fede all'eleganza e focalizzando più l'attenzione sul suo particolare rivestimento. È consigliato per gli eventi speciali come matrimoni e feste di una certa importanza.

66

Papillon dorato

Per chi è stanco di mantenere sempre il color nero classico, ci sono altri colori che vengono molto scelti dai grandi designer di moda dei nostri tempi, per l'appunto il color oro. Viene spesso accompagnato dal solito smoking nero e, considerato il suo colore accesso, viene messo in evidenza abbastanza facilmente sia di giorno che di notte. Consigliato per gli amanti del look moderno e per chi vuole indossare qualcosa di completamente diverso.

16

5 dritte per scegliere un papillon

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Il papillon, il tipico cravattino a forma di farfalla tipico della tradizione francese, è un indumento molto amato dagli uomini. Per gli animi eleganti ed anche per quelli più estrosi, questo accessorio può risultare molto utile nel caratterizzare un uomo. Indice della propria personalità, ogni signore che si rispetti ha un set di papillon personalizzati nell'armadio ma quale scegliere in base all'occasione? Niente paura, ecco 5 dritte per scegliere un papillon, quello giusto.

26

Sceglietelo in base ai colori

Come primo consiglio, il papillon è un accessorio da uomo che diverte ma con eleganza per cui si deve fare notare. Non optate solo per colori neutri ma spaziate, se siete amanti dei colori, se avete una personalità estrosa e solare allora osate scegliendo il papillon dai colori più sgargianti. Giallo, rosso, verde elettrico e magari con delle fantasie particolari. Delle forme, delle stampe, qualcosa che possa mettervi al centro dell'attenzione in base al colore.

36

Sceglietelo in base al vostro umore

Sicuramente vi sarà capitato di dover prendere parte a feste e serate noiose, magari in momenti poco opportuni in cui avreste desiderato solo stare tranquilli a casa. Bene, in certe occasioni scegliere il papillon è difficile, l'umore influenza la vostra scelta, quindi, se siete piuttosto nervosi non osate con i colori sgargianti. Se, invece, la serata si prospetta noiosa e il vostro umore potrebbe variare in negativo allora scegliete un cravattino divertente e appariscente.

Continua la lettura
46

Sceglietelo in base all'occasione

Il papillon racconta molto della persona che lo indossa, caratterizza il vestito in base alla propria personalità. Ciò che è importante, però, è riuscire a sceglierlo con criterio. Se l'occasione è molto formale allora optate per un classico dai colori scuri e neutri. Se invece la festa è divertente potete osare un po di più. Per le serate di Natale o Capodanno potreste optare per un cravattino rosso, rendereste la serata calda e divertente.

56

Sceglietelo in base al tessuto

In base alla stagione dovete fare attenzione a quale papillon scegliete e soprattutto al tessuto. Se si prospetta una serata molto calda allora non osate, siate ragionevoli e scegliete un papillon dai tessuti leggeri, di cotone o di lino. Se, invece, la stagione è fredda potete optare per un tessuto più spesso e caldo come il velluto, la lana, la viscosa. Scegliete sempre tessuti naturali e mai sintetici e che siano morbidi ma a buona tenuta una volta annodato il fiocco.

66

Sceglietelo in base al vestito

Per ultimo ma non per importanza, scegliete il papillon in base al vostro vestito. Se decidete di indossare un abito scuro e troppo formale potete optare per un cravattino che spezzi la serietà e possa donare colore e stile. Se invece siete vestiti in modo molto appariscente ed eclettico allora siate più cauti nella scelta del cravattino perché potreste rischiare di cadere nel ridicolo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.