Come abbinare il basco

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il basco è un copricapo tornato di moda in questa stagione invernale, messo in bella mostra anche durante le sfilate di moda, prime fra tutte quelle francesi a cui per tradizione si associa ma che storicamente deriva dai paesi baschi, appunto. Associato nell'immaginario collettivo ai pittori, ai militari o a Che Guevara, è diventato nel tempo un accessorio immancabile nel guardaroba chic di ogni donna, e gradito agli uomini. Vediamo quindi come abbinare questo accessorio vintage riadattandolo allo stile personale.

25

Il basco va portato di traverso per antonomasia perché conferisce quell'aria romantica e coccolosa che tanto piace agli uomini. Abbinare il basco non è difficile se si parte da una regola di base che è quella di coordinarlo con sciarpa e cappello. I richiami sul vestiario sono importanti perché non c'è niente di più cool che abbinare il basco alle scarpe per esempio, oppure a una mantellina di lana, o ai pantaloni. Una regola che può essere disinvoltamente scavalcata per indossarlo in tinta con l'abbigliamento che abbiamo.
Il massimo sarebbe trovarli dello stesso materiale, quindi lana su lana, pail su pail, ecc. E sfoggiare una mise in coordinato, spezzando con qualcosa di elegante.

35

Se volete sorprendere i vostri amici scegliete il colore del basco tra quelli decisi come il rosso. Soprattutto nel periodo delle feste natalizie sarà carino indossarlo. Anche gli orecchini sono importanti se volete abbinarli in tinta. Non devono essere pendenti ma piccoli e molto luminosi per accentuare l'eleganza del basco. In generale lo schema da seguire per l'abbinamento del basco è intonarlo con il maglione, oppure con la borsa e gli orecchini, oppure con le scarpe e la borsa e non vi sbaglierete di sicuro. Il basco sa essere elegante e sportivo, conferisce grazia e portamento, descrive la nostra personalità e non è disdegnato neppure dagli uomini.

Continua la lettura
45

L'ispirazione su come abbinare il basco potete trovarla guardando i siti di moda con le star di Hollywood che non ne possono più fare a meno. L'esemplare da indossare è spesso in tinta unita, sul nero, sul panna o sul blu, rigorosamente in lana lavorata, con le rifiniture di cuoio, la fodera, e per chi preferisce, anche con il pon pon. Caldo, morbido e versatile può essere accostato ad un abbinamento casual per aggiungere un accento retrò e quell'aria parisienne che di certo non guasta. Il basco per la sua conformazione sottolinea e incornicia egregiamente i lineamenti del viso, inviando un messaggio che può essere di tenerezza ma anche di personalità, specie se indossato con un abbigliamento provocante come minigonna e tacchi a spillo.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Verificate sempre che il basco abbia la targhetta che ne attesta l'autenticità e l'artigianalità della lavorazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Moda

Come creare un look alla parigina

Lo sanno tutti: Parigi è la capitale indiscussa della moda. Ogni anno, decine e decine di artisti, stilisti, top model si recano nella meravigliosa città francese per celebrare una delle forme d'arti più raffinate e chic: la moda. Parlare di Parigi...
Moda

5 outfit per una festa di Carnevale

Il carnevale è una festa che si celebra nei Paesi cattolici. Carnevale significa letteralmente "eliminare la carne", dal latino carnem levare", che indicava il banchetto che si teneva il Martedì grasso, ovvero l'ultimo giorno di Carnevale, a cui poi...
Moda

Come avere un look androgino

Il look androgino sta spopolando da qualche tempo sulle passerelle dell'alta moda e attira non solo gente dello spettacolo ma anche chi ama le trasformazioni fuori dai canoni. Ma come fare per avere uno stile mascolino che possa stupire emanando personalità...
Moda

I migliori accessori per un look anni 70

La moda anni settanta è tutt'oggi ancora molto trendy, difatti negli ultimi anni abbiamo visto un ritorno di un mood vintage, con lo stile hippy e i colori accesi. Possiamo dunque rispolverare tutti i vecchi capi delle nostre mamme che non hanno mai...
Moda

Come avere un look parigino

Parigi come Milano, è una delle città più in voga per la moda e per la classe. Con la sua atmosfera chic e romantica, Parigi regala un mix di eleganza, di fascino e di originalità. Per ogni donna il look parigino, rimane uno di quegli stili intramontabili...
Moda

Come abbinare la gonna plissè in ecopelle

Corte o lunghe, a tinta unita o colorate, le gonne plissettate rappresentano una delle soluzioni che oggi va più di moda per vestire una donna di classe. Ma che non voglia rinunciare alla praticità e alla sportività di un look adatto per ogni tipo...
Moda

Moda uomo: Come essere dandy casual

Non solo le donne ma anche gli uomini, amano seguire le varie mode che riguardano l'abbigliamento e lo stile. Oltre allo stile vintage e allo stile classico, esiste un look chiamato dandy casual. Si tratta di uno stile molto di moda, che riesce a creare...
Accessori

5 look per una parure di perle

Le perle da sempre sono considerate gioielli eleganti e adatte a tutte le età e nonostante il trascorrere degli anni non sono passate mai di moda. Si tratta di accessori classici e non è per nulla semplice indossali, infatti necessitano di alcuni accorgimenti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.