16

Capelli rovinati: 5 rimedi naturali

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Capita fin troppo spesso che, a causa degli eccessivi lavaggi, dell'utilizzo smodato dell'asciugacapelli, della continua esposizione ad agenti inquinanti ed al sole, dell'applicazione di trattamenti molto aggressivi, i capelli risultino sfibrati, secchi e danneggiati. In questo caso non disperate! Non è sempre necessario ricorrere a mezzi drastici come il taglio. Infatti, se la situazione non è drammatica, potete ottenere degli ottimi risultati incominciando a prendervi maggiormente cura dei vostri capelli. In che modo? Applicando costantemente sulla vostra chioma degli impacchi e delle maschere nutrienti acquistate, o ancor meglio create da voi! Esistono, infatti, tantissimi prodotti naturali che, se usati con costanza, possono migliorare nettamente la salute dei vostri capelli. Vediamo, di seguito, 5 rimedi naturali per il trattamento dei capelli rovinati.

26

Il burro di karitè

Il burro di karitè rappresenta un valido aiuto in caso di capelli danneggiati, secchi e sfibrati. Ricavato dalle noci della pianta africana vitellaria paradoxa, possiede notevoli proprietà idratanti, nutrienti ed emollienti. Lo potete utilizzare come rimedio naturale per i capelli rovinati in diversi modi. Ad esempio è ottimo per realizzare un impacco pre-shampoo: applicate il burro di karitè sui capelli asciutti, su tutta la lunghezza, insistendo particolarmente sulle zone più danneggiate; lasciate in posa per un’ora e poi lavate il capo con uno shampoo delicato. Se i capelli sono molto rovinati potete tenere l'impacco per più tempo, anche tutta la notte se è necessario, avvolgendo i capelli in un asciugamano caldo e morbido. In alternativa, potete creare una maschera nutriente e ristrutturante, utilizzando il burro di karitè come ingrediente principale. Mescolate un cucchiaio di olio d’oliva, uno di burro di karitè puro, uno di olio di jojoba e un cucchiaino di olio di lino. Scaldate il tutto a bagnomaria ed aspettate che il composto si sia leggermente raffreddato. Applicate la maschera solo sulle lunghezze per circa 15 minuti, evitando di usarla sul cuoio capelluto, poiché rischiate di appesantire eccessivamente la chioma. Lavate, quindi, accuratamente la testa ed applicate un buon balsamo. Ripetete questo trattamento una volta ogni due settimane.

36

L'olio di argan

Anche l'olio di argan è un ottimo prodotto per i capelli danneggiati. Possiede proprietà emollienti ed idratanti; rafforza i capelli, ne incrementa la crescita e li rende morbidi, sani e luminosi.
Potete utilizzarlo come impacco sui capelli asciutti. Aiutandovi con un pettine, distribuite uniformemente l'olio lungo tutte le lunghezze, quindi mettetene alcune gocce sul cuoio capelluto e massaggiate per favorire la ricrescita dei capelli. Coprite la testa con una cuffia da doccia usa e getta o ancor meglio con la pellicola da cucina. Tenete in posa per almeno mezz'ora, ma anche per tutta la notte se lo desiderate. Trascorso questo lasso di tempo, lavate accuratamente i capelli con uno shampoo delicato. Se volete rendere l'impacco più nutriente e profumato, aggiungete 6/8 gocce di olio essenziale di arancia dolce. Ripetete il trattamento una o due volte alla settimana. L'olio di argan può essere utilizzato anche dopo lo shampoo, applicando qualche goccia sul palmo della mano e frizionandolo sulle punte dei capelli umidi. Dopo l'asciugatura i capelli risulteranno morbidi e setosi!

Continua la lettura
46

L'uovo

L'idea di utilizzare le uova sui capelli potrebbe sembrare alquanto bizzarra e anche un po' nauseante. In realtà forse non tutti sanno che l'uovo è un antico ed ottimo rimedio naturale contro i capelli secchi e danneggiati. Questo grazie all'elevato contenuto di vitamine, quali B5, B12, A, D, E, ma anche ferro, iodio, acido folico, selenio e lecitina, tutte sostanze che contribuiscono a nutrire il cuoio capelluto e i follicoli piliferi, a rendere i capelli più lucenti e voluminosi e a combattere le doppie punte. Ricordatevi di utilizzare l'uovo intero se avete i capelli normali e la sola chiara se invece la chioma è grassa. Mentre il tuorlo da solo è indicato per i capelli secchi. Una maschera molto nutriente ed efficace è quella che combina le proprietà dell'uovo con il potere addolcente e ristrutturante del miele. Prendete un uovo, rompetelo in una ciotola e sbattetelo per qualche secondo. Aggiungete 3 cucchiai di miele e 2 di olio di oliva e mescolate bene il tutto. Applicate sui capelli e rimuovete dopo un'ora. Procedete, quindi, con lo shampoo.

56

L'avocado

L'avocado non è solo un valido alimento ma può essere impiegato anche per la cura della pelle e dei capelli grazie alle sue notevoli proprietà benefiche. È un frutto ricco di acidi grassi insaturi, lecitina, vitamina E (tocoferoli), carotenoidi (precursori della vitamina A), fitosteroli, acidi volatili, alcoli terpenici, vocatine, potassio e proteine. Per questa ragione apporta numerosi benefici alla chioma: è molto nutriente perché ha la capacità di penetrare facilmente all'interno del capello, facilitando anche l’assorbimento di altri principi attivi eventualmente associati; ha un'azione rigenerante, rivitalizzanti e protettiva nei confronti dei raggi UV, grazie alla presenza di una grande quantità di frazione insaponificabile dei suoi oli. Potete utilizzare questo frutto per creare una maschera molto corposa e intensamente ristrutturante. Prendete un avocado maturo, con la polpa abbastanza morbida, dividetelo in due parti e frullatene una metà, fino a che non otterrete una crema liscia. Aggiungete, quindi, 2 cucchiai di yogurt bianco e 2 cucchiai di olio di semi di lino. Mescolate bene il tutto. Applicate il composto ottenuto sui capelli asciutti, avvolgete la testa con la pellicola trasparente e con un asciugamano umido e caldo. Lasciate in posa per almeno un'ora e poi fate uno shampoo. Ricordatevi di sciacquare bene i capelli, poiché, essendo l'avocado molto ricco di grassi, potrebbe lasciarvi la chioma un po' troppo appesantita.

66

La banana

Infine, anche la banana, come l'avocado, è un frutto molto nutriente, ricco di vitamine e sali minerali, che può apportare enormi benefici ai vostri capelli: nutre in profondità il capello e lo rende luminoso e resistente agli attacchi da parte degli agenti esterni come smog, vento, freddo e caldo. Anche in questo caso potete usare questo cibo per preparare una maschera pre-shampoo nutriente ed idratante. Prendete due banane mature, sbucciatele e tagliatele a rondelle. Mettete le fettine ottenute in una ciotola e aiutandovi con una forchetta, schiacciatele fino a ridurle ad una crema. Separatamente, scaldate un bicchiere di latte intero e versate due cucchiai di miele mescolando finché questo non si sia completamente sciolto. Unite il latte con il miele alla banana schiacciata, mescolate e lasciate raffreddare. Ora distribuite il composto sui capelli con cura, aiutandovi con un pettine. Fasciate la testa con della pellicola trasparente e lasciate in posa per almeno 15 minuti. Infine, sciacquate, lavate il capo con il vostro solito shampoo ed applicate un balsamo.

111

10 metodi per nutrire i capelli secchi e sfibrati

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Nei periodi di stress, dopo una gravidanza, o dopo aver trascorso diversi giorni di sole e mare, i capelli risultano spesso indeboliti, sfibrati e secchi. La salsedine, il vento, un errata manutenzione degli stessi, possono dar luogo ad una chioma non è al meglio delle sue potenzialità. Ecco che dei rimedi sia naturali che non, possono aiutare i propri capelli a recuperare la perduta bellezza. Vediamo insieme 10 metodi per nutrire i capelli secchi e sfibrati.

211

Fate impacchi con olio d'oliva

Uno dei rimedi più antichi e naturali della terra è quello che consiste nell'idratare i capelli sottoponendoli ad impacchi nutrienti a a base di olio d'oliva. L'impacco dovrà essere tenuto sui capelli per almeno qualche ora, ancor meglio se per un' intera notte. Al risveglio lavare i capelli con prodotti a pH neutro, ed applicare una buona dose di balsamo nutriente.

311

Adottate impacchi con creme nutrienti

In questo caso ci si avvale sempre di un buon impacco a base di creme nutrienti che si possono reperire con facilità sia nelle profumerie, che nei supermercati. Se i capelli sono molto rovinati ripetere l'operazione prima di ogni lavaggio, lasciando che il prodotto agisca per almeno un'ora. Lavare normalmente i capelli.

Continua la lettura
411

Preparate impacchi a base di uovo e miele

Sia l'uovo che il miele possiedono delle spiccate proprietà nutrienti, per questo motivo, si potrà preparare un impacco amalgamando un uovo a due cucchiai di miele ed aggiungere 3 cucchiai d'olio d'oliva. Porre l'impacco sui capelli per circa due ore e lavare la chioma come di consueto.

511

Riducete l'uso dell'asciugacapelli

I capelli risentono negativamente di tutti i trattamenti termici. Se sono molto sfibrati e secchi è meglio approfittare della bella stagione e lasciarli asciugare all'aria, senza utilizzare l'asciugacapelli. Prediligere acconciature semplici evitando l'uso della piastra.

611

Mangiate pesce e verdura

I capelli si nutrono dall'esterno ma anche dall'interno del corpo. Adottare una dieta sana ricca di sali minerali e vitamine e alternare alla carne il consumo di pesce, può aiutare la chioma a migliorare il suo aspetto. Anche il consumo di alimenti contenenti miglio può essere di grande aiuto.

711

Scegliete shampo di qualità

Non è il prezzo a fare la qualità dei prodotti ma le caratteristiche dei prodotti stessi, scegliere dei saponi e dei balsamo di qualità, con pH neutro che rispetti il cuoio capelluto e la fibra del capello può essere di grande aiuto e ridurre i danni.

811

Evitate tinte chimiche

Molte donne hanno l'abitudine di tingersi i capelli, alcune volte per necessità, altre volte per pura estetica. In ambo i casi, le tinte sono prodotti chimici che tendono ad aggredire e sfibrare il capello rendendolo secco. Se i capelli sono rovinati è meglio intervenire anche su questa abitudine, adottando tinte a base vegetale, reperibili nelle erboristerie.

911

Effettuate tinte e impacchi con hennè

Tra le erbe usate per la tintura dal colore rosso bruno ramato, ed utili per rinforzare i capelli stressati, secchi e sfibrati, troviamo l'hennè,  una pianta molto utilizzata nel mondo arabo, sia per tingere i capelli che per effettuare tatuaggi e decorazioni sul corpo. Facilmente reperibile nelle erboristerie in forma di polvere da miscelare all'acqua ottenendo un impasto fluido con cui trattare i capelli.

1011

Nutrite i capelli con argan e caritè

La natura ci regala un'infinità di prodotti in grado di nutrire ed idratare sia il corpo che i capelli, tra essi ricordiamo l'olio di argan ed il burro di karitè, questi due prodotti miscelati insieme a dell'olio di germe di grano, danno vita ad un impacco nutriente dalle grandi proprietà.

1111

Applicate olio di mandorle dolci dopo il lavaggio

Quando ci si reca al mare e dopo essersi esposte al sole e alla salsedine, ma anche in altre situazioni di estremo stress per i capelli (polvere, fumo etc), è buona norma rivitalizzare i propri capelli procedendo ad un buon lavaggio seguito da un massaggio delicato con olio di mandorle dolci. Procedere successivamente ad un ulteriore lavaggio e sciacquare i capelli.

17

Come idratare i capelli secchi e sfibrati

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Fonti di calore, lavaggi frequenti e prodotti aggressivi possono danneggiare in modo irreparabile i capelli. Per questo motivo è molto importante eseguire dei trattamenti speciali che idratino i capelli e ne mantengano sana e forte la struttura, evitando così le doppie punte o che i capelli si possano spezzare. In questa guida potrete scoprire come idratare i capelli secchi e sfibrati e dare a loro una nuova consistenza e nuova lucentezza.

27

Occorrente

  • Prodotti specifici
  • 2 tuorli d'uovo
  • Maionese fatta in casa
  • Olio extravergine d'oliva
  • Telo di carta o asciugamano
37

Valutare i prodotti in base alle esigenze

Per idratare i capelli secchi e sfibrati è importante leggere sempre l'etichetta dei prodotti per capelli che comprate per controllare che essi siano composti da ingredienti naturali. Alcune sostanze cosmetiche per i capelli si trovano in commercio sotto forma di fiale mono dose ristrutturante, consigliate per un trattamento d'urto su capelli particolarmente danneggiati. I prodotti per i vostri capelli devono contenere ingredienti idratanti come il latte di mandorla e l'avocado, oppure oli come quello di karité o di grano. Se siete soliti utilizzare fonti di calore per realizzare la piega, la piastra o l'asciugacapelli, è necessario che applichiate prima dell'uso dei prodotti termo protettori.

47

Impacchi con ingredienti naturali

Per favorire l'idratazione dei capelli secchi e sfibrati esistono anche prodotti ed impacchi naturali. Uno di questi viene composto da due tuorli d'uovo che devono essere sbattuti fino ad ottenere una spuma. Applicatela spuma realizzata sul cuoio capelluto e sull'intera lunghezza dei capelli, meglio se inumiditi, e lasciate agire per qualche minuto. Poi sciacquate abbondantemente con acqua tiepida e shampoo. Anche la maionese fatta in casa è un'ottima soluzione, la quale potrà risultare più semplice da stendere, ma più difficile da risciacquare. Se opterete per la maionese, che contiene una grande quantità di olio, dovrete evitare di applicarla direttamente sulla cute, perché altrimenti questa rimarrebbe appesantita anche dopo il risciacquo.

Continua la lettura
57

Impacco di olio

Per trattare i capelli visibilmente secchi e sfibrati è quello di nutrirli tramite degli impacchi di olio extravergine d'oliva, di olio di cocco o di olio di mandorla. In tal caso i capelli dovranno essere leggermente inumiditi e poi bagnati con l'olio, che dovrà essere steso su tutta la lunghezza con l'aiuto di un pettine. Dopo aver applicato l'olio sulla vostra chioma avvolgete i capelli nella pellicola per cucina e lasciate il tutto in posa per circa mezz'ora. Risciacquate quindi con abbondante acqua tiepida e il vostro abituale shampoo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitare il forte calore dell'asciugacapelli o della piastra. Usare le fialette monodose per i trattamenti d'urto.
16

Come fare una maschera per capelli sfibrati

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

I capelli rappresentano sicuramente una parte molto importante nella bellezza di una donna. Per questo è fondamentale prendersene cura nel modo migliore per mantenerli sempre sani e splendenti. In commercio ci sono tantissimi prodotti sicuramente molto utili per questo scopo, adatti a tutte le esigenze e a tutte le tasche. Tuttavia non tutti sanno che è possibile prepararsi da soli in casa dei trattamenti di bellezza specifici per i capelli. Essi non solo sono naturali ma sono anche molto economici. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare una maschera per capelli sfibrati.

26

Occorrente

  • tuorlo d'uovo
  • succo di limone
  • olio d'oliva
  • malva
  • olio di semi di lino
  • semi di lino
36

La prima cosa da fare consiste nel procurarvi tutti gli ingredienti necessari alla realizzazione della maschera. Essi sono economici e di facile reperibilità. Successivamente mettete un tuorlo d'uovo all'interno di un recipiente. In seguito unite alcune gocce di limone e mescolate energicamente con un cucchiaio. Dopodiché versate anche un po' di olio di oliva.

46

Nel frattempo, preparate una soluzione a base di malva, molto idratante. Versate in un pentolino un bicchiere di acqua. Portate ad ebollizione ed inserite alcune foglie di malva precedentemente lavate. Alzate la fiamma e fate bollire per circa venti minuti. Spegnete il fuoco e scolate con un colino l'infuso ottenuto. Lasciate riposare a temperatura ambiente per circa due ore, mescolando di tanto in tanto.

Continua la lettura
56

A questo punto, l'infuso deve essere versato nel composto a base di uovo, succo di limone e olio d'oliva. Sbattete nuovamente ed energeticamente tutti gli ingredienti. Distribuite sui capelli in modo uniforme l'impacco e lasciate agire per una decina di minuti. Sciacquate accuratamente e procedete con uno shampoo delicato. Per rendere i capelli ancora più morbidi e brillanti, unite al composto qualche goccia di semi di lino, preziosa ed emolliente. Ripetete l'operazione una volta a settimana. Se volete rendere il trattamento ancora più efficace, preparate un lucido con i semi di lino.

66

Per farlo acquistate i semi di lino, ricchissimi di minerali, nei supermercati più forniti oppure in erboristeria. Successivamente versateli in una ciotola e lasciateli in ammollo una notte intera. Il giorno seguente cuoceteli nella stessa acqua di macerazione per almeno mezzora. Aggiungete qualche nutriente goccia di olio d'oliva e filtrate. Il lucido è finalmente pronto e potete applicarlo tutte le volte che desiderate sui capelli asciutti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.