17

5 modi per nascondere le macchie sul viso

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Ogni essere umano, ha un diverso colore di pelle; questo colore dipende da vari fattori, di origine costituzionale ed ereditaria (fototipo). I fattori responsabili, della diversa colorazione dell' epidermide, sono i capillari superficiali, che danno la colorazione rossastra e la melanina che da la colorazione brunastra. Le cellule responsabili, di una maggiore o minore colorazione sono i melanociti. A volte questi fattori si alterano e compaiono delle antiestetiche macchie più o meno grandi. Queste discromie o alterazioni del colore dell'epidermide, si possono racchiudere in due grandi gruppi, quelle dovute ad una iperpigmentazione e quindi ad una maggiore colorazione (macchie brunastre) e quelle ipopigmentate, con una diminuzione della colorazione della pelle (macchie chiare). Alcune di queste macchie, sono caratteristiche di patologie ereditarie, altre sono semplicemente dovute all'avanzare dell'età, altre all'uso errato di farmaci e altre ancora sono dovute a danni creati dalla troppo esposizione al sole, ma in tutti i casi, sono mal accettate dalle persone a cui compaiono, che devono conviverci. Con la prevenzione e con pochi accorgimenti, possiamo evitare che le macchie compaiano in età precoce, utilizzando sempre, creme con fattore protettivo a schermo totale. Chi deve sopportare di convivere con queste macchie sul viso è spesso alla ricerca, di una soluzione per nasconderle o almeno camuffarle. Vediamo insieme cinque modi per nascondere queste antiestetiche macchie.

27

Correttore


Premetto che, la riuscita migliore, della nostra correzione, sarà dovuta alla grandezza e alla quantità delle discromie da coprire. Se l'imperfezione da camuffare non è molto estesa, possiamo ricorrere ad un correttore, scelto in tinta con la nuance della nostra epidermide. Usiamo un correttore verde menta per coprire macchie rossastre, se invece la macchia da camuffare è scura, ci conviene utilizzare un correttore giallo arancio e se invece la macchia o le macchie sono di colore giallastro, usiamo un prodotto dal colore verde chiaro o lilla. Ricordiamoci di ricorrere a prodotti waterproof resistenti quindi all'acqua.

37

Fondotinta in crema

Se il problema macchie, che ci affligge è molto esteso e cioè abbiamo molte macchie sul nostro volto e non siamo riuscite ad ottenere l'effetto sperato, con il solo uso del correttore, possiamo ricorrere ad un buon fondotinta cremoso, sempre resistente all'acqua, da stendere con l'uso di una spugnetta per trucco, tamponando delicatamente e avendo l'accortezza di sfumare in punti delicati, come le narici il collo e le orecchie.

Continua la lettura
47

Ombretto in crema

Altra soluzione alquanto efficace, per coprire le nostre macchie è quella di usare, ombretti in crema, ovviamente non perlati, di colore lilla, rosa, giallo o beige, amalgamandoli con una goccina di fondotinta liquido. Con la punta dei polpastrelli picchiettiamo i punti dove compaiono le macchiette, poi cerchiamo di sfumare, senza stendere troppo. Copriamo il nostro trucco con un velo di cipria, stendendola con un pennello grande.

57

Cipria verde chiaro

Se il nostro problema, di discromia è dovuto alle macchie rossastre causate dalla couperose (rete troppo superficiale di capillari), possiamo ricorrere a della cipria, non quella solita, dal colore ambrato, ma una cipria specifica di colore verde chiaro, adatta a coprire questo fastidiosissimo e antiestetico disturbo. Quindi stendiamo un velo di crema, spolveriamo il nostro viso con la cipria verde e poi procediamo a distribuire il fondotinta coprente e terminiamo con la solita cipria.

67

Creme autoabbronzanti

Sino ad ora, abbiamo rivolto la nostra attenzione alle macchie create da una iperpigmentazione e quindi ad alterazioni cromatiche, più scure e ai trucchi per mascherarle. Parliamo invece ora di ipopigmentazione, quindi di macchie chiare sempre molto antiestetiche, tipo quelle lasciate dalla vitiligine. La vitiligine è una malattia della pelle, che causa una ipocromia (macchie chiare). Per mascherare queste discromie, possiamo ricorrere alle creme autoabbronzanti, nelle farmacie se ne possono reperire di diverso tipo, più o meno scure da adattare al nostro fototipo di pelle. Prima di utilizzare queste creme autoabbronzanti, su una pelle affetta da vitiligine, credo sia sempre necessario consultare il dermatologo che sta seguendo la nostra patologia.

18

Consigli per schiarire le macchie del viso

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

L'esposizione eccessiva al sole, lo smog e il tempo che passa sono i nemici per eccellenza della pelle: in quanto tali, non esitano a farsi notare, segnando il viso con antiestetiche macchie, che possono avere una durata temporanea oppure permanente. Molte delle macchie che compaiono sul viso non sono altro che l'espressione errata della distribuzione della melanina, che può essere causata, appunto, dal sole, dall'età avanzata, dall'assunzione di farmaci eccetera. Se le vostre macchie sono il risultato degli agenti atmosferici e non di patologie o disfunzioni ormonali, allora questa è la guida adatta a voi: nei passi seguenti, infatti, ci occuperemo di darvi alcuni pratici consigli per riuscire a schiarire, in modo efficace e duraturo, le macchie sul viso.

28

Occorrente

  • Limone
  • Yogurt
  • Latte in polvere
  • Miele
38

Iniziamo distinguendo in due categorie di gradazione le macchie: le macchie scure vengono dette anche lentiggini e appaiono sul viso e sul decoltè dopo un'esposizione al sole, oppure per un naturale invecchiamento cutaneo, o anche a seguito di una gravidanza. Le macchie chiare, che rientrano nel gruppo della vitiligine in quanto prive di pigmentazione, invece, sono dovute spesso alla presenza di infezioni fungine e possono estendersi su diverse zone del corpo, provocando anche prurito. Ora che abbiamo distinto quelle che sono le principali tipologie di macchie, possiamo procedere con l'elencare i migliori rimedi della nonna per trattare e schiarire le macchie che appartengono alla prima tipologia, ovvero quelle scure.

48

Il prodotto naturale schiarente per eccellenza è sicuramente il limone, che sarà la base di ogni impacco. Per la preparazione del primo prodotto naturale dovrete mescolare 125 grammi di yogurt bianco con il succo della spremitura di due limoni. Applicate quindi la maschera sul viso per due volte al giorno, tenendola per trenta minuti, quindi risciacquate con acqua fredda. I due composti acidi interverranno sull'iperpigmentazione, schiarendola in maniera graduale.

Continua la lettura
58

Le pelli secche, invece, possono essere trattate andando a creare un composto utilizzando una parte di latte in polvere, due di succo di limone e di yogurt bianco, al quale aggiungere quattro parti di miele d'api. La maschera così preparata dovrà essere lasciata agire per venti minuti, prima del risciacquo con acqua tiepida. A fine trattamento potete coccolare la pelle con una vaporizzata di camomilla o tè.

68

Ricordate, infine, di nutrite sempre per bene la vostra pelle a fine trattamento, perché comunque ne risulterà stressata. È inutile dire che è sconsigliata l'esposizione al sole dopo l'uso di prodotti a base di limone, essendo formato da un acido fotosensibile. È bene precisare che lo yogurt è facilmente sostituibile con qualunque olio (oliva, cocco, jojoba), che consentirà di mantenere le proprietà nutrienti, anche se non svolgerà l'effetto schiarente. Per concludere, dobbiamo ricordare che è fondamentale prevenire le macchie con l'uso di una buona protezione solare anche durante l'inverno: questo è sicuramente il trucco per una pelle uniforme, priva di macchie da iperpigmentazione.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Qualora aveste dei dubbi sull'origine della macchie, sarà necessario rivolgervi a un dermatologo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
17

Come trattare le macchie della pelle

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Le macchie sulla pelle, un evento naturale e biologico, inevitabili. Le cause sono diverse. Radiazioni solari, fumo, smog, vento. Questi elementi possono accelerare il fenomeno dell'invecchiamento cutaneo. I radicali liberi danneggiano la pelle che diventa molto più delicata e molto più fragile. Questo fa sì che i meccanismi di produzione della melanina si indeboliscano. Come conseguenza, vi è una produzione irregolare del pigmento e, quindi, la comparsa di macchie. Le macchie sono molto evidenti sul viso e sulle mani. Di colore scuro e di forma circolare, sono un'iper-pigmentazione a livello superficiale e profondo della pelle. Non tutte le macchie necessitano di un parere medico, ma è comunque consigliabile. Sia che siano causate dai raggi solari che da un uso della pillola contraccettiva. Nel frattempo, in questa guida, vedremo come trattare le macchie della pelle.

27

Occorrente

  • Succo di limone
  • Polpa di mela
  • Aloe
  • Olio di ricino e di eucalipto
  • Yogurt bianco naturale
37

Come già detto nell'introduzione di questa guida, la cosa migliore è quella di consultare un dermatologo. Il consiglio del medico è quello più efficace e più giusto essendo un esperto. Infatti saprà determinare le cause delle macchie della pelle e agire tempestivamente. Queste macchie, infatti, vanno sempre tenute sotto controllo e, in caso siano sospette, andare immediatamente dal medico.

47

Il primo passo è quello di avere cura della nostra pelle. Non sono cure particolari, si tratta sostanzialmente di tenerla idratata e di proteggerla dai raggi solari. In estate è bene evitare di stare esposti al sole nelle ore in cui il sole è più forte e di applicare costantemente una crema solare con un alto fattore di protezione. Ovviamente sarebbe bene usarle anche durante le altre stagioni, soprattutto se si è al mare o sulla neve. Ma anche le creme devono essere scelte con cura e attenzione. Così anche i cosmetici. Perché le macchie della pelle possono essere causate anche per una reazione a prodotti non adatti alla nostra pelle. L'importante è capire quali siano le sostanze che possono farci male ed evitarle. Anche in questo caso si può consultare un esperto del settore che saprà come indirizzarci.

Continua la lettura
57

Se si vuole un rimedio naturale per trattare le macchie della pelle, ne esistono. Ci sono infatti molte ricette a riguardo. Vediamone qualcuna. Un metodo consiste nel realizzare una maschera composta da yogurt bianco e limone. Il limone aumenta la possibilità di schiarire le macchie. Applicatela e lasciatela in posa per una decina di minuti. Potete applicare anche solo il succo del limone che ha un effetto schiarente intenso e lo si nota dopo poche settimane dall'inizio del trattamento. Un'altra ricetta vede come ingredienti il limone e la polpa di mela. Sempre combinandoli tra loro e applicandoli poi allo superficie di pelle interessata. Un altro ingrediente perfetto allo scopo è l'aloe vera. Ci sono anche gli oli che possono essere utilizzati. Ad esempio l'olio di ricino e quello di eucalipto. Anch'essi possono essere utilizzati come ingredienti per le maschere o applicati direttamente alla cute con un massaggio. Per aiutare l'effetto di questi prodotti naturali, potete utilizzare uno struccante a base di camomilla. Ovviamente per vedere dei risultati dovrete ripetere il procedimento con costanza e frequenza.

67

Non solo prodotti naturali, ma anche trattamenti che si possono trovare in commercio. Infatti ci sono prodotti schiarenti, cremi, cosmetici, dipende da come volete trattare le macchie della pelle. L'unica accortezza è quella di scegliere prodotti di qualità e consigliati da persone professionali e professioniste. Oltre i prodotti, ci sono anche interventi più mirati. Il laser e la luce pulsata, ad esempio. Agiscono sulla melanina. Oppure il peeling che elimina le macchie senza rovinare e danneggiare la pelle. Non sono trattamenti fai da te. Vanno eseguiti in ambulatori e studi medici. Non sottovalutate mai la comparsa delle macchie e prendetevene cura per tempo!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non esporre la pelle al sole, soprattutto d'estate, senza utilizzare una crema protettiva.
15

Come fare una maschera contro le macchie

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Il nostro viso, a volte, presenta imperfezioni ed inestetismi fastidiosi e difficili da eliminare, come le macchie del viso, che si presentano maggiormente durante l'estate. Se si vuole avere una pelle perfetta e attenuare il problema, è sempre meglio optare per una maschera naturale che non danneggi ulteriormente la nostra pelle. Qui vengono proposti come fare alcuni rimedi e maschere casalinghi e del tutto naturali contro le macchie del viso.

25

Occorrente

  • Limone, yogurt, miele, olio d'oliva
  • Mele, farina di mais, zucchero, carote, cetrioli,
  • Acqua ossigenata
35

Queste macchie antiestetiche sono causate, nella maggior parte dei casi, dall'esposizione proungata e non protetta al sole, ma altri fattori possono contribuire, sia esogeni che endogeni: una cattiva alimentazione, cambiamenti ormonali, disfunzioni ecc. Nei casi più "gravi" si può ricorrere a cure farmacologiche prescritte da uno specialista, ma se il nostro problema è dovuto a una semplice esposizione al sole o all'alimentazione, oltre ad interrompere il comportamento non corretto, si possono preparare in casa dei cosmetici molto utili ed efficaci.

45

Un ingrediente naturale famoso per essere il miglior rimedio ai problemi di questo tipo è il limone. Il limone ha un'azione astringente, e proprio per questo deve essere utilizzato con parsimonia e con alcuni accorgimenti. Per preparare una maschera a base di limone, occorrerà il succo di due limoni mischiato con un vasetto di yogurt bianco da 125 gr; la maschera va applicata o sulle macchie o su tutto il viso per circa mezz'ora, per poi risciacquare con abbondante acqua tiepida. Da appicare anche quotidianamente, se necessario. La maschera a base di miele, adatta a chi ha anche la pelle poco luminosa, va preparata con due cucchiai di latte in polvere, due cucchiai di succo di limone, due di yogurt bianco e quattro di miele; si fa agire per circa un quarto d'ora e si sciacqua con acqua tiepida.

Continua la lettura
55

Il succo di un limone unito con due cucchiai di prezzemolo tritato e uno di zucchero, è un ulteriore trattamento efficace; si lascia agire sulle zone interessate per pochi minuti e fungerà anche da esfoliante grazie all'azione dello zucchero. La maschera alla carota si prepara frullando una carota unita con un cucchiaino di olio d'oliva e due cucchiai di yogurt; il mix ottenuto va lasciato in posa sul viso per 15 minuti ogni giorno e poi sciacquato abbondantemente. Per ultima, proponiamo una maschera alla mela: frullate una mela con due cucchiai di farina di riso e un cetriolo, anche questo composto va applicato per 15 minuti e poi risciacquato. Un ultimo prodotto che è considerato un toccasana è l'acqua ossigenata unita a un po' di acqua e passata delicatamente sulle macchie con un dischetto di cotone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.