17

5 metodi naturali per sbiancare i denti

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

I denti sono una parte fondamentale del corpo umano. Tendiamo spesso a dimenticare la loro importanza (sia funzionale per poter masticare bene, sia estetica per poter sfoggiare un sorriso smagliante) o a darne per scontato la loro presenza ed è possibile non dare loro giusto tempo, cura o attenzione. Col tempo, si sa, i denti si possono ingiallire e macchiare a causa di molteplici fattori non del tutto salutari come fumo, caffè, tè o un'alimentazione troppo carica di zuccheri, di una cura quotidiana a volte frettolosa o svogliata, dettata dalla pigrizia o dai ritmi di vita frenetici. L'effetto del tempo stesso, con l'avanzare dell'età, rischia di danneggiare i denti se li abbandoniamo a sé stessi. Ma mantenere denti più bianchi e sani è possibile grazie a delle piccole accortezze e anche evitando di utilizzare sempre i prodotti specifici che sono presenti in commercio, spesso a base di sostanze chimiche. Nei passi successivi, in particolare, saranno elencati 5 semplici metodi naturali per riuscire a sbiancare i nostri denti da alternare con i prodotti che troviamo nella grande distribuzione.

27

Occorrente

  • Bicarbonato, limone, argilla verde, frutta e verdura, acqua
37

Bicarbonato e sale

Il bicarbonato di sodio è uno dei metodi naturali più efficaci per sbiancare i denti. Prova ne è il fatto che molti dentifrici in commercio sono a base di questa sostanza. Insieme a una pulizia regolare aiuta a sbarazzarsi delle macchie che rendono i denti opachi. Ne parla nel suo libro, "Natural Beauty Basic", anche Dorie Byers in cui afferma che se si mescola mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio con mezzo cucchiaino di sale da tavola e si aggiunge un pizzico di olio essenziale alla menta piperita è possibile ottenere una buona pulizia dentale. Per evitare che il bicarbonato danneggi lo smalto dei denti, questa opzione va utilizzata non più di una volta a settimana.

47

Limone

Tra le astuzie anti macchie vi è il succo di limone. Ottimo anche per ridurre il tartaro e conservare un alito fresco. La buona quantità di vitamina C al suo interno aiuta a proteggere le gengive, una sorta di panacea per l'igiene della bocca e dei denti. Si può usare molto semplicemente lavandosi i denti con del succo di limone appena spremuto, strofinando delicatamente e risciacquando con acqua fresca. Come il bicarbonato ha una forte azione corrosiva quindi questo metodo va utilizzato non più di una volta al mese.

Continua la lettura
57

Argilla verde

Contro le macchie di tè e caffè sui denti c'è poi la ricetta di un dentifricio sbiancante da preparare in casa, a base di argilla verde, ingrediente che si può comprare senza difficoltà in erboristeria. A mezzo cucchiaino di argilla verde si aggiunge una goccia di olio essenziale (a scelta tra eucalipto, menta piperita o timo bianco) e si immerge lo spazzolino nel composto. Il preparato va usato immediatamente altrimenti perde la sua efficacia. Questa preparazione può essere usata quotidianamente.

67

Frutta e verdura

Alcuni alimenti come carote, sedano, pere, mele, fragole aiutano moltissimo ad avere denti bianchi. La saliva umana, infatti, a contatto con questi elementi produce una reazione in grado di rimuovere parecchi batteri dalla bocca. Ad esempio, strofinare, una scorza di limone o di arancia direttamente sui denti aiuta lo sbiancamento dentale così come lo sfregamento di un pezzetto di fragola ogni giorno aiuterà a rimuovere diverse macchie.

77

Acqua

Secondo un famosissimo dentista americano, il dottor Connelly, l'ideale per avere denti bianchi è effettuare degli sciacqui di 30 secondi dopo i pasti. Sembra che questa azione aiuti a prevenire la formazione delle macchie. In conclusione, una dieta sana ed equilibrata aiuta il nostro organismo in tutte le sue funzioni e per ogni singolo componente.

17

Come sbiancare i denti sensibili

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

La pulizia dei Denti è un'abitudine molto importante. Spesso succede che pur pulendoli regolarmente, questi non risultano abbastanza bianchi. Ovviamente il motivo di questa colorazione dipende da alcuni fattori che danneggiano il colore naturale dello smalto. Tra i tanti il fumo e la cattiva alimentazione. Questi oltre a provocare dei problemi di questo genere, possono far diventare con il tempo i denti sensibili.
Infatti, i fumatori e le altre persone spesso si trovano a dover affrontare un problema non indifferente. Una condizione spesso imbarazzante che porta a nascondere il sorriso e anche in casi particolari ad un forte disagio sociale. I metodi per sbiancare i denti sono molti, ma costituiscono un costo. Un buon risultato si può ottenere anche in casa, ma bisogna fare attenzione ai denti sensibili. Ecco come si possono sbiancare i denti direttamente a casa propria con il metodo del fai da te.

27

Occorrente

  • Bicarbonato, limone, aceto di mele, fragole, banane
37

Il primo metodo, consiste nel creare una sorta di dentifricio fatto in casa. A questo proposito basta unire mezzo cucchiaio di bicarbonato e mezzo di sale e mescolarlo in una ciotola. Questa miscela, va passata sui denti con lo spazzolino. Lasciandola agire per qualche secondo e poi rimossa.
Bisogna ripetere il procedimento almeno una volta al giorno per una settimana. Per poi, vedere i primi risultati, mai troppe volte al giorno, perché potreste intaccare ed eliminare lo smalto dei denti.

47

Se invece si vuole avere la possibilità di sbiancare i denti ed allo stesso tempo avere un buon sapore in bocca, potete usare la polpa di fragola o la buccia di banana, entrambi ottimi elementi sbiancanti.
Nel primo caso, bisogna schiacciare una fragola e strofinare la polpa sui denti. Mentre, nel secondo caso potete passerà sui denti, solo la buccia di banana. Il trattamento lo si può effettuare di mattina e di sera. Ma è importante dopo qualche secondo di posa poi lavarsi bene i denti per evitare residui di zucchero, pericolosi per lo smalto.

Continua la lettura
57

Infine, come ultimo metodo, si può utilizzare l'aceto di mele, che sembra avere delle proprietà sbiancanti molto potenti. A questo proposito potete mischiare un cucchiaio di aceto con il dentifricio comune che utilizzate. Oppure semplicemente intingere lo spazzolino in un bicchiere contenente una piccola parte e successivamente lavarsi i denti come se si stesse usando solo il dentifricio. L'importante è buttare il liquido rimasto ogni volta. Evitando in questo che si possano formano i batteri all'interno.
Ecco i metodi naturali ed efficaci per poter sbiancare i denti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provare almeno per una settimana prima di analizzare i risultati.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
17

Come sbiancare i denti in modo naturale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Nella società odierna, l'aspetto che si ha è un fattore di primaria importanza. Ad esempio, non c'è niente di più bello di avere un volto illuminato da una bella fila di denti bianchi. Alimenti che assumiamo quotidianamente possono danneggiare la nostra dentatura come ad esempio il caffè o il tè. Secondo Thomas Connelly, il rischio di arrecare macchioline alla dentatura a causa dei troppi caffè o tè, può essere ridotto accompagnando la tazza di caffè o tè, con del latte. Quest'ultimo, infatti, modificherebbe la reazione che il caffè (o tè) avrebbe avuto sui nostri denti una volta ingerito, diminuendo le probabilità che le macchie attecchiscano sui nostri denti. Altri fattori decisivi per l'annerimento dei denti sono il fumo, il masticare tabacco, la liquirizia, bibite contenenti caffeina, e caramello. I denti tendono inoltre a divenire gialli in seguito ad un normale processo di invecchiamento e scarsa igiene dentale. Nella seguente guida elencheremo alcuni rimedi naturali che contribuiranno a sbiancare la dentatura in modo del tutto naturale.

27

Occorrente

  • Bicarbonato di sodio
  • Sale da tavola
  • Limone
  • Salvia
37

Il metodo più utilizzato è quello di creare una sorta di "dentifricio" con bicarbonato di sodio e sale da tavola. Sarà sufficiente mescolare mezzo cucchiaino dei due ingredienti suddetti. La pasta ottenuta va utilizzata come un normale dentifricio, bagnando lo spazzolino e strofinandolo sui denti. Si consiglia però, di utilizzarlo massimo una volta al mese, dato che un uso assiduo potrebbe corrodere lo smalto dentale.

47

Anche il limone costituisce un perfetto rimedio naturale per sbiancare i denti. Il succo di limone, o addirittura la polpa del limone strofinata sui denti, ha un effetto determinante sulla pulizia dei denti, in particolar modo nella rimozione di macchie gialle provocate dal fumo. Si ricorda, però, che essendo il succo di limone un acido, se usato frequentemente comporta anch'esso dei danni allo smalto dentale.

Continua la lettura
57

Ultimo ma non meno importante: la salvia. La salvia è una pianta appartenente alla stessa famiglia del timo e della menta. Appartiene alle erbe officinali, per le varie proprietà terapeutiche che possiede e inoltre viene anche utilizzata nell'ambito culinario e cosmetico. È molto utilizzata anche nella preparazione di dentifrici, ma noi ne faremo un uso prettamente domestico. Il rimedio molto semplice ma efficace consiste nello strofinare delle foglie di salvia sui denti. Il risultato non sarà immediato ma dopo averlo ripetuto varie volte, avremo denti più bianchi e un alito fresco.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non eccedere con l'applicazione degli ingredienti elencati perchè un uso prolungato potrebbe danneggiare lo smalto dei denti.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
16

5 trucchi per far sembrare i denti più bianchi

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Tutti desiderano avere un sorriso luminoso e brillante, ma non sempre questo è possibile. Sono tantissime infatti le persone che dei denti ne fanno una vera e propria ossessione, poiché averli perfettamente bianchi e lucenti è una fortuna che colpisce poche persone. Allora come fare per avere un sorriso smagliante? Bisogna considerare che sono tantissimi i fattori che incidono negativamente sulla salute dei denti come ad esempio il fumo ed il caffè oppure vari alimenti e cattive abitudini. Non sempre purtroppo, lavare i denti con la giusta frequenza dopo i pasti aiuta a renderli bianchi come si desidera. È proprio per questo che vanno prese le giuste accortezze per sentirsi a proprio agio con un sorriso tutto da invidiare. Vediamo insieme quindi 5 trucchi per far sembrare i denti più bianchi.

26

Lavare i denti più volte al giorno

Se siete soliti lavare i denti soltanto 2 volte al giorno, ad esempio dopo il pranzo e successivamente alla cena prima di dormire, è fondamentale assumere la buona abitudine di lavarli almeno 1 o 2 volte in più. Eseguite una buona pulizia anche durante il pomeriggio per prevenire al meglio eventuali disturbi dentali e residui di cibo che potrebbero causare delle macchie lungo lo smalto.

36

Eseguire una pulizia accurata

Per una perfetta pulizia dei denti e del loro smalto, è molto importante dedicarsi in modo accurato al loro lavaggio. Nel momento in cui impugnate lo spazzolino, cercate di eseguire la pulizia per almeno 2 o 3 minuti insistendo delicatamente lungo tutte le zone della bocca. Inoltre, per ottenere un buon risultato, non dimenticate anche di spazzolare le zone difficili da raggiungere come ad esempio, la parte posteriore dei denti davanti.

Continua la lettura
46

Utilizzare un dentifricio apposito

In commercio, sono reperibili numerosissime tipologie di dentifricio. Per ottenere dei denti più bianchi, è consigliabile usare il dentifricio al fluoro. Si tratta di un prodotto particolarmente utile ed efficace per la pulizia dei denti che permette inoltre di prevenire eventuali carie e disturbi gengivali.

56

Sostituire lo spazzolino ogni 3 mesi

Un aspetto che viene sottovalutato è quello dello spazzolino. Molte persone infatti, hanno la cattiva abitudine di utilizzare lo stesso spazzolino per lunghi periodi. Col passare del tempo, questo accessorio perde del tutto la sua efficacia. Dunque, non appena notate che le sue setole iniziano a piegarsi, acquistatene uno nuovo.

66

Utilizzare regolarmente il colluttorio

Infine, un ulteriore trucco per ottenere dei denti più bianchi e più sani è quello di utilizzare quotidianamente un colluttorio al fluoro. È la soluzione ideale per donare la massima protezione ai vostri denti. In commercio, sono disponibili varie tipologie come ad esempio quelli senza alcool. Basterà effettuare dei risciacqui agitandolo in bocca per alcuni secondi e poi sputarlo. Ripetete la procedura almeno due volte. Naturalmente, state sempre attenti a non ingerirlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.