5 consigli per districare al meglio i capelli

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le donne sanno bene quanto sia un vero problema quello di avere capelli difficili da sbrogliare o con delle ciocche troppo complicate da sciogliere. Il problema aumenta se si ha fretta di uscire e non si dispone di molto tempo da dedicare alla cura della propria acconciatura. Ma con questi 5 utili consigli vedrete che districare al meglio i vostri capelli sarà davvero un gioco da ragazzi. Vediamo quali operazioni occorre svolgere per ottenere in poco tempo un risultato davvero ottimale.

26

Usate le mani

La prima regola da utilizzare per districare ogni tipo di capello (da quello riccio a quello più liscio) è di armarsi di tanta pazienza. Purtroppo esistono in questo campo delle regole dalle quali è difficile derogare: per operare un intervento districante efficace sui propri capelli occorrono alcuni minuti. È necessario innanzitutto dimenticare pettini o spazzole. Per districare i capelli è necessario intervenire con il solo uso delle mani, sciogliendo con le dita i nodi più difficili.

36

Applicate un balsamo

Prima di iniziare il vostro intervento districante sui capelli, applicate su tutto il cuoio capelluto un balsamo appropriato, non troppo aggressivo ma comunque in grande quantità. Stendetelo in modo uniforme sui capelli e frizionate con cura, stando attente a raggiungere ogni angolo della testa. Lasciate che il balsamo agisca per almeno tre minuti e risciacquate abbondantemente. Ora i vostri capelli saranno pronti per essere districati in modo molto più agevole.

Continua la lettura
46

Agite su ogni ciocca

Per un risultato ottimale può risultare conveniente agire su ogni ciocca, una alla volta. Per fare questo, dividete i capelli in piccole porzioni e raggruppate questi singoli settori di capelli con degli appositi beccucci. Agite poi, come detto, su ogni singola ciocca e districatela con molta pazienza. Poi passate alla successiva, fino ad operare un intervento completo.

56

Intervenite su capelli sempre bagnati

Vi raccomandiamo comunque di districare i capelli quando sono umidi o, addirittura, quando sono ancora grondanti d'acqua. Quindi, il capello andrebbe sempre districato quando è molto bagnato, per agevolare così la vostra operazione. Ma qualora nascesse l'impellente esigenza di districare un capello asciutto, ecco come occorre procedere per garantire la buona riuscita di questo intervento che definiremo quasi di "emergenza". Scopriamo come fare nel prossimo passo.

66

Usate una soluzione oleosa

Come accennato, dunque, è anche possibile districare i capelli quando sono asciutti. Ma ricordatevi sempre che è una soluzione di emergenza e che non va utilizzata mai come abitudine. Dunque, in quest'ultimo caso, applicate un olio o una soluzione oleosa sui capelli. Lasciate agire per alcuni minuti e iniziate a districare con l'uso delle dita, ciocca dopo ciocca, seguendo il procedimento sopra descritto. Anche da asciutti, i vostri capelli potranno quindi essere districati in modo abbastanza agevole.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Dreadlocks: scelta del balsamo per districarli

I capelli di una donna sono molto importanti per il suo look: avere sempre i capelli puliti, lucidi, morbidi e setosi è fondamentale per sentirsi affascinanti e femminili. Lo stile di una donna, però, può essere molto diverso in base alla personalità,...
Capelli

Come sciogliere i nodi più difficili

Quando parliamo di un nodo, generalmente ci riferiamo ad un groviglio o ad un problema. Per fortuna non esistono soltanto i cosiddetti "nodi della vita", ma anche quelli fisici. Un esempio di questi ultimi nodi comprende quelli che si formano tra i capelli,...
Capelli

I trucchi per avere ricci perfetti

Spesso i capelli ricci sono molto difficili da gestire e da tenere in ordine, risultando in alcuni casi troppo voluminosi e in altri troppo piatti o troppo crespi. Tuttavia, con un po' di dedizione e con alcuni accorgimenti, riusciremo ad avere dei ricci...
Capelli

Come creare i boccoli con i tubi flessibili

La messa i piega con i boccoli dona un look romantico e naturale ad ogni donna. È un tipo di messa in piega che sta bene sia per chi porta i capelli lunghi, sia per chi ha una lunghezza media o corta del capello. Solitamente questa messa in piega si...
Capelli

Come Fare Dei Fissativi Per Capelli Naturali

Sicuramente vi sarete chieste almeno una volta come riescano gli hair-stylist ad acconciare i capelli delle star, spesso immortalate con i look più strani ed originali... Naturalmente la loro arma principe è il fissativo! Ho scovato tante ricette per...
Capelli

5 mosse per spuntare i capelli

Tutte coloro che hanno i capelli medi o lunghi conoscono bene il disagio dato dalle doppie punte. I capelli si alzano e non fanno più quella bella linea piena che gli dona corposità. Tuttavia non si può nemmeno sempre andare dalla parrucchiera, con...
Capelli

Come fare il ciuffo alla Elvis

Se siete alla ricerca di un look anni 50 che ci fa ricordare i meravigliosi anni di Elvis allora state leggendo la guida giusta!! Se volete ricreare la mitica pettinatura del grande Elvis The Pelvis in Memphis e sopratutto se siete terrorizzati perché...
Capelli

Come applicare una maschera idratante per capelli

Per riuscire a mantenere i nostri capelli sempre lucidi, morbidi e in perfetto stato è importante riuscire a curarli costantemente.Per riuscirci, potremo acquistare uno dei tantissimi prodotti presenti sul mercato che ci permetterà di prenderci cura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.