10 trucchi casalinghi per i capelli

tramite: O2O

Introduzione

Tutti dobbiamo, giornalmente curarci, rispettando la nostra salute e aspetto fisico, considerando che quando vediamo la nostra immagine mantenuta perfettamente, riusciamo a star bene psicologicamente e, conseguenzialmente fisiologicamente. Ecco che, a tal proposito oggi potremmo capire insieme, leggendo questo contenuto come trattare, in particolar modo l'annesso cutaneo costituito, in prevalenza di cheratina, per sanarlo se è necessario o, semplicemente per mantenerlo sempre in perfetta forma, per poi divenire più sicuri di noi stessi e felici, valutando i 10 trucchi casalinghi per i capelli, qui delineati, in maniera semplice.

110

Usare un impacco serale preparato in casa

Il trucco, puntualizzato in questo passo serve per favorire la crescita dei capelli ed evitare, se si soffre di questo disturbo, che gli stessi possano continuare a cadere, tanto da mettere in evidenza una mal capigliatura che, sicuramente crea problemi non solo all'aspetto, ma alla mente di chi vive lo stesso disagio. Bisogna frullare un cucchiaio di miele, una foglia di aloe vera, una cipolla, tre pezzetti di aglio, un uovo ed un cucchiaio di olio d'oliva, al fine di preparare un composto da dover mettere sui propri capelli che, in tal modo si devono bendare con la pellicola o coprire con una cuffietta, per poi lavarli, il giorno seguente con prodotti estremamente delicati.

210

Impiegare l'aceto di mele sui capelli

Il trucco qui delineato serve per rendere i capelli estremamente belli, perché l'aceto di mele diluito con acqua, riequilibra il loro pH, li lucida, considerando che per far ciò dev'essere usato nell'ultimo risciacquo, li rinforza, prevenendo il loro decadimento organico, li deterge in maniera strepitosa, perché l'alimento in questione, impiegato non solo in tavola ma come cosmetico naturale, elimina il grasso, le cellule morte, è un eccellente antibatterico molto delicato, perché non distrugge l'equilibrio di quel che è oggetto d'argomento, promuovendone la sua crescita e bellezza ed eliminando eventuali casi di forfora.

Continua la lettura
310

Attuare un impacco con uovo

I grassi e le proteine contenuti nell'uovo, nutrendo il cuoio capelluto e i follicoli piliferi, servono per dare forza, resistenza, morbidezza e lucentezza ai capelli, rendendoli sani e voluminosi. Bisogna sbattere l'intero alimento in questione (tuorlo e chiara) all'interno di una ciotola, applicare il composto ottenuto sui capelli che, una volta rimasti in posa per circa 20 minuti, proprio per far lavorare e agire tutte le proprietà insite in quel che si sta, in tal passo usando, si devono sciacquare con acqua non molto calda, per poi detergerli con prodotti delicati.
.

410

Praticare un impacco prima della detersione

Un altro trucco abbastanza efficace per mantenere sani i capelli è quello di praticare, almeno una volta a settimana, l'impacco con burro o oli vegetali, vale a dire con l'olio di mandorle o, di cocco oppure ancora, di burro di karitè, possibilmente quando l'annesso cutaneo argomentato è bagnato.

510

Effettuare massaggi dolci nella testa

È un trucco conseguenziale a quel che si è scritto in precedenza. Infatti, una volta che si è applicato l'impacco sottolineato nel passo 5, si devono effettuare dei massaggi dolci nella testa, al fine di attivare la circolazione sanguigna e far agire in modo completo il prodotto impiegato.

610

Usare il phon

Una volta che si è applicato l'impacco sottolineato nel 4 passo o, un qualsiasi prodotto ricostituente e organizzato il massaggio scritto nel 5, converrebbe usare il phon per circa 30 secondi, al fine di far penetrare con più facilità e sicurezza tutti i principi attivi contenuti nelle sostanze utilizzate.

710

Pettinare i capelli non da bagnati

I capelli, soprattutto se sono sottili e, conseguenzialmente fragili, tanto da spezzarsi con molta facilità, si devono pettinare non da bagnati. Infatti, una volta che si è eseguita la corretta detersione bisogna asciugarli, ma non completamente, per poi riordinarli delicatamente con un pettine di legno a denti larghi.

810

Non lavare i capelli spesso

Per mantenere i capelli sani e voluminosi non si devono lavare spesso, tanto che, nel caso in cui sono eccessivamente scompigliati, bisogna legarli o, acconciarli bagnandoli la dove non si riordinano, per poi usare il phon, proprio per sistemare la capigliatura.

910

Legare i capelli prima di coricarsi

Un altro trucco da dover prendere in considerazione è quello di legare i capelli, se sono particolarmente lunghi, organizzando una coda alta prima di coricarsi, per evitare la formazione di nodi e, conseguenziali spazzolate a loro logoranti.

1010

Non stressare i capelli

I capelli per crescere e mantenersi in perfetta forma, non si devono stressare. A tal proposito, è bene non lavarli continuamente, come si è già scritto precedentemente e trattarli con delicatezza, anche da asciutti, per evitare che si spezzino, evitando, dunque l'uso quotidiano di laccetti o, ferretti che stringendo fortemente, sicuramente provocano la rottura e il conseguenziale brutto aspetto della capigliatura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Capelli

Come fare un buon impacco per capelli ricci e crespi

I capelli ricci sono tanto belli quanto problematici. Spesso infatti rischiano di diventare crespi e questo è determinato da varie cause, tra cui ricordiamo l ...
Capelli

Capelli rovinati: 5 rimedi naturali

Capita fin troppo spesso che, a causa degli eccessivi lavaggi, dell'utilizzo smodato dell'asciugacapelli, della continua esposizione ad agenti inquinanti ed al sole, dell ...
Capelli

Capelli ricci: come asciugarli

I capelli, come le mani, sono il biglietto da visita della donna. Per avere una buona cura di se stessi bisogna lavare i capelli più ...
Capelli

Come riparare i capelli danneggiati con prodotti naturali

I capelli sono una parte fondamentale del nostro aspetto. Essi incorniciano il nostro viso e sono in grado di modificare il tutto in base al ...
Capelli

5 cose da sapere sui capelli fini

Ognuno di noi ha un tipo di capello che lo differenzia da tutti gli altri, per quanto in via generale esistono capelli ricci o lisci ...
Capelli

Come predersi cura dei capelli lisci

I capelli lisci sono una benedizione, per chi ce li ha naturali. Sono comodi da pettinare e gestire ma, soprattutto, donano un aspetto sempre ordinato ...
Capelli

10 consigli per proteggere i tuoi capelli in estate

Molte persone preferiscono i capelli lunghi ad un taglio corto, per come incorniciano il viso, per avere la possibilità di provare le pettinature più disparate ...
Capelli

Come preparare un impacco per capelli danneggiati a base di pompelmo e yogurt

Possedere una bella chioma, lucente, luminosa ed voluminosa è da sempre il sogno di tutti, specialmente di ogni donna. I capelli, infatti risultano essere " la ...
Capelli

Come far crescere velocemente i capelli in modo naturale

I capelli rappresentano l'elemento fondamentale in una donna: sono una delle più grandi e potenti armi di seduzione. Una chioma folta, vaporosa e voluminosa ...
Capelli

I trucchi per avere ricci perfetti

Spesso i capelli ricci sono molto difficili da gestire e da tenere in ordine, risultando in alcuni casi troppo voluminosi e in altri troppo piatti ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.